ALLA SCOPERTA DI UN CAMPIONE: WILL RAISON

ALLA SCOPERTA DI UN CAMPIONE: WILL RAISON

MATCH FISHING vuole farvi conoscere da vicino un grande campione di pesca al colpo Will Raison, un mostro sacro della lenza, punto di forza della Daiwa e della nazionale inglese.

Ciao Will ci presenti la tua carta d’identità?

“Intanto voglio salutare tutti gli amici pescatori italiani; ho 37 anni ed abito a sud di Londra e dal 1998 sono membro della nazionale inglese con il Team England Drennan.

Quali successi internazionali di rilievo hai ottenuto ?
I successi internazionali più importanti che ho conquistato sono stati la vittoria individuale al Campionato Europeo nel 2005, il titolo di campione del mondo ottenuto a Spinadesco in Italia nel 2008, il titolo di vice campione del mondo nel 2009 in Olanda. Inoltre sono stato più volte componente della squadra nazionale inglese campione del mondo.

Raccontaci dei tuoi record di pesca..
I miei record personali di catture in una gara di pesca sono stati i seguenti: 203 kg. di carpe catturate durante una gara di 5 ore e 75 chili di breme sempre in una gara di 5 ore in un lago in Danimarca.

Hai uno sponsor che ti segue nella pesca?
Si da diversi anni sono sponsorizzato dalla Daiwa e dalla Sensas.
Quando hai iniziato a pescare?

Ho iniziato a pescare molto giovane grazie a mio padre, anch’esso agonista, e i miei idoli, a cui ho sempre guardato con ammirazione per imparare tanti segreti, sono stati Steve Gardner e Bob Nudd.
Addirittura Steve pesca nella mia squadra il Team Dorking Daiwa.
Questi due campioni in Inghilterra sono dei miti e anche adesso sono grandi modelli di riferimento per me e per tanti giovani.
Ho un ottimo rapporto di amicizia con il francese Jean Desquè che è anche un uomo Sensas. Con Jean almeno una volta all’anno andiamo a pescare insieme sia in Francia che in Inghilterra, in particolare nell’impianto di Golden Valley, impianto di pesca molto noto in Inghilterra.

Un altro buon amico mio è l’ex campione del mondo Walter Tamas della nazionale Ungherese.

Che rapporti avete tra i componenti del Team England?
Con tutti i pescatori della squadra nazionale ho un buon rapporto, anche se viviamo sparsi un po’ in tutta l’Inghilterra.
Con qualcuno, come ad esempio Alan Scotthorne e Des Shipp partecipiamo anche a vari campionati d’inverno.
Abbiamo un rapporto amichevole tra di noi che cerchiamo di mantenere anche in squadra.

Hai detto che tuo padre è stato importante nella tua vita per trasmetterti la passione per la pesca..raccontaci..

Mio padre ha un ruolo importante nella mia vita perché lui oltre ad essere il mio personale supervisore è anche l’amico che mi sa consigliare sempre bene perché è lui che mi ha introdotto nel mondo della pesca.
D’altra parte non può che essere così visto che nella mia famiglia tutti sono pescatori compreso mio nonno che è stato un famoso pescatore.
Mio padre è anche noto agonista che gareggia a livello locale e regionale.
Questa esperienza di competizioni regionali, insieme ad una grande esperienza internazionale, mi permette di avere un buon successo anche sul piano imprenditoriale così come è successo in Italia con persone come Trabucco, Milo e Tubertini.

Si dice in Italia che da voi in Inghilterra gli agonisti sono professionisti cioè vivono di entrate solo con la pesca. Ci puoi dire  come stanno le cose..
La pesca in Inghilterra è uno sport molto popolare e non è vero che sia riconosciuta come sport professionistico. Anche da noi è un hobby anche se diversi personaggi vivono di pesca tramite sponsorizzazioni e altro. Grazie alla pesca e ai contratti di sponsorizzazione posso dire di vivere bene.
Per esempio io e la mia famiglia abbiamo altre attività sempre legate alla pesca come la gestione del lago “Gold Valley” che porto avanti insieme a mio mio padre.
Ho molti “obblighi” commerciali con i miei partner, Daiwa e Sensas e molti giorni all’anno devo dedicarli a loro come recentemente che sono stato alcuni giorni al Fishing Show a Bologna.
Sono da sempre un estimatore e utilizzatore di pasture Sensas che conosco molto bene e mi permettono di avere successo in molte competizioni.
Qual’è la tua pastura da pesca preferita?

La mia pastura favorita è senza dubbio la Sensas EXPLOSIVE “ETANG”.
E la tua canna?

Sono cresciuto facendo gare con la MATCH ROAD, canna inglese lunga 3 metri e novanta, e la mia canna preferita che utilizzo sempre con piacere è la Daiwa Spectron M2. Questa canna soddisfa tutte le mie esigenze in termini di qualità, azione e flessibilità, mentre per la roubaisienne la mia canna personale è la Airity della Daiwa con cui ho fatto gli ultimi due mondiali.
Sicuramente, questa canna non è tra le più economiche presenti sul mercato ma è sicuramente un prodotto di alta qualità che si colloca tra le migliori al mondo.
Quale auto possiede Will Raison?

Possiedo un’auto molto capiente per andare a pescare la cui targa è unica e originale al tempo stesso perché riporta le lettre del mio cognome.
Una volta me l’hanno rubata e mi è dispiaciuto molto perché era un regalo di mio padre.
Ma quanto pesca in un anno il campione inglese Will Raison?

Un anno è fatto di 365 giorni ed io almeno 200 di questi li passo a pescare ma ci sono anche giorni in cui devo preparare le lenze sempre rigorosamente in acqua.
Ogni settimana sono in gara almeno tre volte il mercoledì, sabato e domenica giorni tipici in Inghilterra dedicati alle competizioni di pesca.
Per me la pesca è uno stile di vita e non c’è una competizione che non prepari sempre con meticolosità.
Alla fine della stagione agonistica internazionale, preferisco trascorrere con la mia squadra un periodo di pesca in un lago. Questi giorni per me sono sempre molto rilassanti e mi fanno stare bene. Il lago dove di solito andiamo è situato all’interno di un parco, e mentre io vado a pesce durante il giorno la mia ragazza va a fare shopping o fare qualcosa di propria iniziativa.
Le serate si trascorrono insieme con la squadra o con i nostri familiari e partner, tutti insieme con armonia e amicizia.
La società Daiwa per me è come una famiglia, ci unisce un forte senso di solidarietà e di amicizia.
Fuori dalla pesca non ho altri interessi perché questa passione mi assorbe tutto il tempo.

In Inghilterra il Football è lo sport più popolare come in Italia. Qual’è la squadra del cuore di Will?

La mia squadra di calcio del cuore è il Tottenham che seguo solo in televisione.

Grazie per questa intervista Will. A presto.

Un saluto a tutti gli amici italiani da Will Raison

ALESSANDRO SCARPONI E WILLIAM RAISON
IMG_2176

UN GRANDE CAMPIONE DELLA PESCA AL COLPO: WILL RAISON
IMG_0226

RAISON CON LE GROSSE BREME OLANDESI DEL MONDIALE 2009
IMG_0407

A PESCA CON LA TECNICA DELL’INGLESE
raison con l'inglese

UN PODIO OTTENUTO CON IL TEAM ENGLAND
raison con team england

UNA DELLE TANTE INTERVISTE RILASCIATE DA RAISON
raison intervista

CAMPIONE DEL MONDO NEL 2008 A SPINADESCO
2008 SPINADESCO

UN GIOVANISSIMO WILLIAM RAISON A 21 ANNI
raison 1997

L’AUTO DI RAISON ED IL PARTICOLARE DELLA TARGA
auto di raison