MONDIALE FEEDER: MEDAGLIA DI BRONZO PER ANDREA CARUSO, L’ITALIA 5° ASSOLUTA….GRANDIIIIII

MONDIALE FEEDER: MEDAGLIA DI BRONZO PER ANDREA CARUSO, L’ITALIA 5° ASSOLUTA….GRANDIIIIII

CAMPIONATI MONDIALI DI FEEDER

BELGIO DOMENICA 8 LUGLIO 2012

SECONDA PROVA

Con una prova superba la Nazionale Italiana di feeder capitanata dal mitico Mario Molinari recupera ben 3 posizioni e si attesta al 5° posto assoluto, un risultato eccezionale raggiunto grazie all’ottima e  stupenda prova di Andrea Caruso che con un primo ed un quarto di settore conquista la medaglia di bronzo individuale

ed eccolo il bravissimo Andrea nel suo Negozio Silver Fish prima della partenza per il Belgio

Bravi tutti i nostri azzurri con Angelo De Pascalis che riesce a stravincere il suo settore e con il 5 di ieri si piazza al 4° posto assoluto nella classifica individuale, Manuel Marchese e Massimiliano De Pascalis con uno splendido 2° e 8° di settore, purtroppo anche oggi abbiamo dovuto pagare dazio con un picchetto sfortunatissimo capitato stavolta al bravo Stefano Mariotti che chiude con 20 penalità che aggiunte alle 21 della prima prova di Maurizio ci fanno capire quanto siamo stati vicini all’impresaaaa che questo meraviglioso gruppo avrebbe meritato.

A questi ragazzi va comunque tributato un caloroso applauso, ma non bisogna dimenticare coloro che pur non gareggiando hanno reso possibile tutto ciò e quindi l’applauso va esteso ai capitani Mario Molinari e Stefano Linati, allo staff tecnico d’eccezione con Verter Bergonzoni e Fulvio Forni, ed al supporto della F.I.P.S.A.S. rappresentato dal Presidente del Settore Antonio Gigli e il Vice Presidente Maurizio Natucci.

Vincono questo Mondiale in terra Belga i bravissimi ragazzi Olandesi seguiti dall’Ungheria a seguire gli Inglesi che ai blocchi di partenza erano dati come favoriti. La medaglia d’oro individuale è stata vinta dall’ungherese Attila Erdei.

Prima di salutarvi, vorrei fare un ringraziamento di cuore a questi ragazzi, di cui sono onorato di essere amico, come sono onorato di avergli seguiti in questa settimana del Mondiale, e di aver raccontato, purtroppo a distanza, questa loro impresa in un crescendo strepitoso.
Quindi invece di chiuderee con il solito Forza Azzurri, questa volta chiudo con….

SIETEEE GRANDIIII…… GRANDIII…….. GRANDIII…

VISUALIZZA CLASSIFICA FINALE FEEDER

Per Match Fishing Giuseppe Trani

FOTO DA PRESTON INNOVATIONS

 

SABATO 7 LUGLIO

PRIMA PROVA

2° CAMPIONATO MONDIALE DI FEEDER
Oggi a Gand sul bellissimo canale dello Water Sport Band si è svolta la prima prova del Campionato Mondiale di Feeder, i nostri si son ben difesi con l’ottimo 4° di settore di Andrea Caruso ed il 5° del Campione Italiano in carica Angelo De Pascalis, mentre Manuel Marchese e Stefano Mariotti chiudono con un buon 8° e 10° di settore, purtroppo dobbiamo registrare il 21° di Maurizio Maggiali capitato in un picchetto sicuramente non favorevole, con assenza totale di pesce.

L’Italia comunque chiude all’ottava posizione con 48 penalità e siamo sicuri che i nostri ragazzi sapranno migliorarsi nella prova di domani.

La classifica Generale vede:
1 Ucraina 23 Penalità (2-2-6-6-7)
2 Ungheria 25 (2-3-3-6-11)
3 Olanda 26 (1-2-4-9-10)
4 Belgio 30 (1-2-5-10-12)
5 Inghilterra 32 (1-3-4-5-19)
6 Austria 32
7 Francia 40
8 Italia 48 (4-5-8-10-21)
9 Moldavia 52
10 Estonia 54
La classifica individuale invece vede al primo posto il tedesco Kurt Krice seguito dall’olandese Peter Van der Willick ed il Francese Jacky De Silva.

Come sempre Forza Azzurri !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Per Match Fishing Giuseppe Trani …………………………………………………

VENERDI 6 LUGLIO

Ultimo giorno di prove ufficiali

Oggi ultimo giorno di prove per i nostri azzurri impegnati nel Campionato Mondiale di Feeder, ieri i nostri ragazzi, che sono stati sorteggiati al box nr.14 hanno provato sia la pesca a breve distanze alla ricerca dei gardon del sottoriva, per terminare alla media distanza alla ricerca delle grosse breme presenti in questo canale, oggi sono stati sorteggiati al box nr.3, che secondo le indiscrezioni dovrebbe essere quello più pescoso.

Ma vediamo nei particolari come hanno pescato sia i nostri azzurri che le altre nazionali in queste 5 giornate di prove, partendo dalla montatura  utilizzata.  Come da regolamento internazionale il pasturatore deve essere libero di scorrere lungo la lenza madre, ciò ha limitato la scelta, che si può riassumere in due tipologie, quella scorrevole direttamente sul monofilo del mulinello, oppure in derivazione …

 

I pasturatori utilizzati si possono racchiudere in due categorie principali i cage feeder e gli open end …

Per quanto concerne la pasturazione naturalmente sono state usate pasture sia a base dolce che salata, appositamente studiate per le breme ed i gardon, specie ittiche prevalentemente presenti in questo canale, sulla scelta del colore delle stesse, qui i concorrenti delle varie nazioni si sono veramente sbizzarriti, arrichendo la stessa con fuilles, bigattini, caster e vermi….

Se la pastura riveste un ruolo fondamentale, altrettanta importanza assume il capitolo esche, in quanto la loro scelta potrebbe determinare la taglia dei pesci, nella foto che segue sono state raccolte quelle in prevalenza usate…

Domani finalmente il grande giorno, al di là del risultato di una cosa siamo certi,  ed è l’impegno che la nostra Nazionale ci metterà per ottenere il massimo risultato possibile, sperando che la dea bendata quest’anno abbia un occhio di riguardo per noi, come sempreee….

 

FORZAAAAA AZZURRIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

 

Per MATCH FISHING Giuseppe Trani

MARTEDI 3 LUGLIO

Secondo giorno di prove ufficiali

 

Ottime notizie da Gand, dove la nostra Nazionale di Feeder, sorteggiata al box 5, sta facendo passi da gigante, raddoppiando il numero di pesci catturati nella prima giornata di prova, e le facce sorridenti nella foto di gruppo, in gran completo, fanno ben sperare.

Sicuramente non è un’impresa facile in considerazione che il campo gara è pressoché sconosciuto, ma i nostri azzurri possiedono capacità tecniche e d’adattamento tali da ben figurare in questa competizione, e le prove di ieri ne sono la testimonianza. Tra l’altro per volontà del nostro CT Mario Molinari, in aprile in occasione del “Feeder Challenge”, svoltosi proprio sul Watersportbaan, la nostra Nazionale non ha gareggiato, essendo in ogni modo presente in veste d’osservatori speciali, e sicuramente ciò ha consentito agli azzurri di avere una visione globale sia del campo gara e sia dell’impostazione più redditizia.

Ecco ora alcune foto della seconda giornata di prove…..come al solitoo …..“FORZA AZZURRIIII!!!!

 

Per Match Fishing Giuseppe Trani

La bella nassa di Bremone di Manuel

 

Massimiliano con una bella breme

Stefano sotto la super visione del nostro CT

Maurizio con un’altra bella breme, anche Fulvio sembra soddisfattoooo…..

 

LUNEDI’ 2 LUGLIO

Prime giornate di prove per la nostra Nazionale di Feeder, che sabato e domenica prossima disputerà il 2° Campionato Mondiale di Feeder a Gand (Belgio) sul bellissimo canale di Watersportbaan, campionato a cui parteciperanno 22 Nazioni:

  • Italia Austria Francia Romania

  • Inghilterra Bielorussia Ungheria Russia

  • Belgio Danimarca Irlanda Serbia

  • Africa del Sud Spagna Moldavia Svezia

  • Germania Estonia Olanda Slovacchia

  • Ucraina Cecoslovacchia

A dimostrazione di come questa tecnica si stia evolvendo non solo nel nostro paese ma anche in altri paesi, l’anno scorso infatti era 16 le squadre nazionali a contendersi l’ambito titolo, vinto dalla Russia che ha preceduto sul gradino più alto del podio l’Ucraina e l’Olanda, quindi un considerevole aumento delle Nazioni partecipanti, che fa ben sperare per il futuro di questa tecnica di pesca.

Ma torniamo alla nostra Nazionale composta da Angelo De Pascalis, Maurizio Maggiali, Stefano Mariotti, Andrea Caruso, Manuel Marchese e Massimiliano De Pascalis, accompagnati in questa avventura in terra belga da uno staff tecnico di altissima qualità:

Commissario tecnico il mitico Mario Molinari

Vice CT Stefano Linati

e come accompagnatori campioni di fama mondiale come:

Verter Bergonzoni

Fulvio Forni

(nella foto il nostro Ct con un mezzo che sicuramente lo aiuterà a seguire i suoi ragazzi lungo le sponde di questo bellissimo canale)

Nelle prime due giornate di prove ufficiali i nostri porta colori sono riusciti a catturare breme over size e qualche carassio, lasciando presagire che la gara si baserà sicuramente sulla cattura di queste breme dal Kg di peso in su, pesci a cui sicuramente gli inglesi ed i belgi sono più abituati, ma considerate le prime due prove dello scorso Campionato Italiano svoltesi ad Ostellato, in cui i nostri hanno tutti ben figurato piazzandosi nelle primissime posizioni dei relativi settori (con l’assoluto di giornata di Angelo con ben 17 kg di breme), tutto ciò fa ben sperare.

In attesa di altri aggiornamenti da Gand e dopo il doveroso “FORZA AZZURRIIIIII!!!!!” vi lascio con una bellissima cattura del nostro Manuel Marchese.

 Per Match Fishing Giuseppe Trani

  

SABATO 30 GIUGNO

La nazionale Italiana di feeder a ore partirà per il Belgio, direzione Gand sul canale locale, dove sarà chiamata a disputare il suo secondo mondiale.

Il mondiale si svolge a Gand nello stesso posto del mondiale Master del 2010, lo staff tecnico è composto da CT Mario Molinari, Vice CT Stefano Linati, accompagnatori Fulvio Forni e Verter Bergonzoni, atleti in ordine di classifica 2011 Angelo De Pascalis, Maurizio Maggiali, Stefano Mariotti, Andrea Caruso, Manuel Marchese e Massimiliano De Pascalis, il delegato sarà il presidente Acque interne Antonio Gigli e Maurizio Natucci

Al nostro team formuliamo un GRANDE IN BOCCA AL LUPO!

SITO DELLA FEDERAZIONE BELGA