CAMPIONATO ITALIANO FIUME INDIVIDUALE: VINCE PER LA TERZA VOLTA PELLACANI GIUSEPPE

CAMPIONATO ITALIANO FIUME INDIVIDUALE: VINCE PER LA TERZA VOLTA PELLACANI GIUSEPPE

Domenica 31 Agosto si è disputato nelle acque del fiume Bidente il Campionato Italiano Fiume Individuale, la formula era quella delle due prove nella stessa giornata (mattina e pomeriggio) con punteggio doppio nella seconda gara, hanno partecipato all’evento 140 pescatori specialisti assoluti di questa disciplina, quest’anno si è allargato un po’ l’orizzonte di provenienza, con partecipanti che venivano da Bologna, Firenze, Pesaro e Urbino, Rimini, Ravenna.

La manifestazione è stata organizzata ottimamente dalla FIPSASFC presieduta da Marzio Ciani che tra l’altro ha partecipato alla gara ben figurando. Ospite illustre di questo campionato è stato Ravaglia Moreno che milita nella Lenza Emiliana Tubertini ed è stato già Campione Italiano di pesca al colpo nel 2011, Moreno ha dimostrato di cavarsela bene anche con la pesca in passata posizionandosi all’ottavo posto nella classifica finale.

A farla da padroni sono stati i pesci di taglia, carpe barbi e cavedani giganti hanno contribuito a pescate eccezionali, come nel caso di Smeraldi Gabriele che in gara uno ha realizzato 18,7 kg di barbi e cavedani e quella di Progressi Claudio che in gara due ha totalizzato oltre 22 kg. Pesci talmente grossi che hanno penalizzato in alcuni casi il pescatore che non era attrezzato a dovere, come nel caso di Ercolani Gianni (Le Aquile) arrivato in gara due con un bel primo da difendere si è trovato alle prese con pesci talmente grossi che il filo dello 0,16 (il più grosso che aveva in bobina) non è stato sufficiente per portarne al guadino neanche un quinto di quelli allamati, giocandosi così la vittoria finale.

Ad aggiudicarsi il titolo di Campione Italiano Individuale Fiume è stato Pellacani Giuseppe (Lenza Forlivese), che vince il Titolo per la terza volta (la prima nel 1994 quando ancora si chiamava pesca pratica) e affianca nelle vittorie il pluricampione di questa disciplina Burnazzi Claudio. Al secondo posto Daporti Lorenzo (Lenza Club L’Airone) mentre al terzo posto si piazza Lusa Roberto (G.P.O. Imolese). Pellacani Giuseppe, in una breve intervista del dopo gara mi ha descritto le tecniche utilizzate in entrambe le prove, e guarda caso corrispondono in modo inequivocabile all’identikit del campione che ho descritto nel numero di agosto di Pesca In (rivista del settore) riguardante la pesca alla passata.

In gara uno ha vinto il settore catturando cavedani, pescando con un finale microscopico e totalizzando quasi 6 kg in una posizione precedentemente occupata da un altro concorrente, in gara due invece ha riposto il “fioretto” e ha sfoderato la “scimitarra” catturando pesci grossi, tra i quali un barbo da quattro kg e una carpa da tre, realizzando oltre 11 kg. Non è facile passare da un finale dello 0,06 ad un diretto dello 0,25 senza risentirne in termini di catture, quindi, complimenti al Campione.

Galeotti Davide Per Matchfishing.

Classifica finale:  Campionato Italiano Individuale Fiume

Il Campione Italiano Pellacani Giuseppe

IMG_0439

Il podio

IMG_0436

20140829_193721

Giuseppe detto “Pella” con un barbo di quattro chili

20140829_183654

 

Smeraldi Gabriele autore di una pescata super in gara uno, 18,7 kg  

 

IMG_6863

 

Il raduno

IMG_6836

 

Le foto della gara

foto 1 copia

 

Scarpa Mirko con un bel barbo

foto 1

foto 2 copia

foto 4

 

Il presidente FIPSASFC Ciani Marzio in azione di pesca

foto copia 2

foto copia 3

foto copia 4

foto copia 5

foto copia 6

foto copia

image

IMG_6837

IMG_6838

IMG_6840

IMG_6842

IMG_6845

IMG_6847

IMG_6851

IMG_6854

IMG_6856

IMG_6858

IMG_6861