ITINERARI : FIUME BIDENTE ….A CUOR LEGGERO

ITINERARI : FIUME BIDENTE ….A CUOR LEGGERO

Troppo tempo mi ha separato dal mio amato fiume bidente. Mentre cerco di dormire qualche ora prima di alzarmi per andare a pesca nella mia mente riaffiorano tanti ricordi legati a questo fiume.
Con questo caldo il livello idrico ai minimi e l ossigenazione dell acqua insufficiente meglio scegliere come spot le correntine le buche o sotto qualche cascata.
Come primo spot scelgo una meravigliosa cascata in località Castagnolo. Spesso in questo angolo di paradiso pesci di pochi grammi si alternano a grosse sorprese, come in una roulette russa non sai mai quale ti capiterà al momento. La taglia media non si rivela all’ altezza e così ci spostiamo alla buca del “nonno”.

IMG_20150718_082525

In questa seconda e ultima soluzione della giornata spesso il pesce collabora, ma non è facile capire come impostare la pescata.
Bisogna prendersi tempo e “ascoltare” i segnali del fiume.
Ben presto capisco che la pesca classica a galla con tappo da 0,10 e Micro terminale con amo 27, nella calura afosa di questa giornata, non funziona. Cambio tattica ripongo la canna azione 3 e sfodero la azione 5. Un po’ più dura per andare ad insidiare i poderosi barbi nella corrente a fondo. L’ affondare ad ogni passata del galleggiante da 0,40 gr mi dimostra che questa tattica è quella giusta.

IMG_20150718_104622_edit
E così senza pezzi da “trofeo” proseguirà una giornata senza gloria ma piena di tira e molla e divertimento, che preso…. a cuore leggero …..rende una giornata afosa e avara comunque una bella giornata di pesca.

IMG_20150718_124740

a

b

 

 

 

Per Match Fishing Christian Zama