WALTERLAND TERRA DI CONQUISTA PER LA LENZA EMILIANA

WALTERLAND TERRA DI CONQUISTA PER LA LENZA EMILIANA

Dopo i romani che nel 35 a.C. conquistarono la Pannonia nel 2017 sono i bolognesi della Lenza Emiliana Tubertini a conquistare , con ami e canne da pesca, l’Ungheria.

Avevamo già scritto di gara uno dove il team di Bazzano aveva realizzato una strepitosa vittoria… bene, anche in gara due 12 penalità totali e conquista del Walterland 2017 con un penteggio record: 19 penalità in due giorni di gara, calcolando che i settori erano da 19 concorrenti un punteggio da capogiro, non a caso il miglior punteggio mai realizzato nella storia del Walterland.

Anche a livello individuale dominio giallonero con il primo posto di Ferruccio Gabba (due primi di settore con quasi 50 kg e miglior peso assoluto della competizione), terzo posto per Moreno Ravaglia, quarta piazza per Lorenzo Bruscia e quinto posto per Marco Genovesi, praticamente una vittoria quasi per “cappotto”.

Anche Marcello Corradi (per l’occasione in prestito al Team Pardubice) ha ben figurato oggi realizzando un bel primo di settore.

Ora i ragazzi devono affrontare il lungo viaggio di ritorno (mille km circa), ma dopo un risultato così sicuramente il morale aiuterà ad alleviare le fatiche del viaggio.

Che dire se non “bravissimi” ai ragazzi della Lenza Emiliana Tubertini, in una manifestazione davvero difficile con campionissimi provenienti da tutta Europa hanno letteralmente fatto “saltare il banco” portando in alto i colori giallonero di Tubertini ed il biancorossoverde del nostro tricolore. E allora ancora una volta… FORZA LENZA EMILIANA !