PROVE TECNICHE DI VDE FEEDER

PROVE TECNICHE DI VDE FEEDER

 

Il 30 aprile, data di svolgimento del Memorial Van den Eynde feeder, si avvicina e sulle sponde del Lago 1 dell’impianto federale SAPABA di Sasso Marconi (Bo), cominciano a vedersi vari agonisti impegnati in sessioni di prova in vista dell’importante appuntamento di fine aprile.

Per la prima volta la competizione di feeder é stata scorporata da quella del colpo e questa é una novità assoluta e in tanti sono in attesa di vedere come risulterà la cosa.

Intanto, però, diversi agonisti iscritti ed altri in via di iscrizione, stanno venendo a Sasso Marconi per capire quale sia la migliore strategia per insidiare i tanti pesci di questo lago.

Carpe, carassi (é di questi giorni una nuova, ulteriore immissione di 5 quintali di carassi di taglia media) ma anche alborelle, clarius, barbi ecc sono le specie presenti in queste acque, tanti pesci ma tutt’altro che semplici da convincere ad abboccare, se non si fanno le cose nei dovuti modi e, soprattutto, cercando di capire la propria postazione di pesca e come si comportano quel giorno i pesci.

Anche ieri vi erano diversi gruppetti di appassionati, di vari club, intenti nelle prove, dislocati nella sponda Reno, quella parallela al corso del fiume omonimo, che scorre a poche decine di metri dal lago; meno frequentata la sponda opposta, almeno in alcuni tratti, ma egualmente interessante come pescata . Non eccessiva la risposta dei pesci, ma nel complesso più che accettabile, anche considerando che questo specchio lacustre non é paragonabile ad un carpodromo vero e proprio, dove si realizzano pesi complessivi di svariate decine di chili: ai Laghi SAPABA la pescata é più similare a quella da svolgere in un canale, magari cercando di invogliare qualcuna delle grosse carpe presenti ad entrare sulla zona pasturata, piuttosto che dedicarsi invece a raccogliere tutto quanto possibile dal picchetto avuto in sorte.

Intanto si va completando la griglia dei partecipanti; voglio ricordare che la manifestazione è suddivisa in due parti: il “3° Memorial Mauro Buzzoni” riservato ai praticanti il feeder fishing agonistico, con i dettami dei regolamenti federali, ed il “2° trofeo TubertiniFeeder.it” a cui possono partecipare tutti gli amanti del feeder fishing anche con i sistemi a method, pellet feeder ecc e relative esche. 

I partecipanti alle due gare saranno naturalmente separati tra loro e concoreranno per le rispettive classifiche; a tal proposito é da ricordare che é bene affrettarsi per le iscrizioni, perché, pur essendo grande, il Lago 1 ha comunque una capienza definita e quindi si potrebbe correre il rischio di rimanere esclusi dalla lista dei partecipanti.

E questa, visto anche il montepremi notevole, é una opportunità da evitare…

Angelo Borgatti