Winter Carp 2017: Ai laghi Sapaba a qualcuno piace caldo….

Winter Carp 2017: Ai laghi Sapaba a qualcuno piace caldo….

Come tutti gli anni da un po’ di tempo a questa parte ci cimentiamo in una gara dove le temperature la fanno da padrone… le carpe infatti cambiano il loro modo di alimentarsi a seconda delle stagioni e del cambio termico.

Ma partiamo per inciso da un particolare che risulterà fuorviante per parecchi di noi ed anche per le nostre amiche coi baffi….

Venerdì di preparazione soleggiato e con una temperatura che supera di poco i 20 gradi e quindi tutti felici perché arriva il primo alito di primavera dove si sa le carpe entrano in movimento per alimentarsi dopo i mesi di apatia dati dalle basse temperature ci siamo è ora di sentir suonare nuovamente i nostri avvisatori anche loro assopiti da tempo in cantina per chi come me non ama tanto le temperature troppo rigide.

E si parte a preparare tutto dai sacchetti in pva le boiles di ogni più disparato gusto, grandezza, produttore etc etc… finito all’incirca all’una del mattino e caricata la macchina come se non ci fosse un domani, si va in branda per qualche ora di sonno rigenerante per affrontare carichi e determinati a far risultato la nostra gara.

Lo strano scherzo del destino invece è di quelli da far venire i brividi…. in tutti i sensi!!!!

Partenza ed il termometro della macchina segna 6 gradi, beh non male per la seconda settimana di marzo, mi dico tra me e me… ma le sorprese non sono finite lungo il tragitto la temperatura fa un solo movimento quello di ABBASSARSI e da qui 1000 dubbi sulla prossima sessione si annidano nella mente che provo a scacciare con una buona colazione visto l’orario e la temperatura ormai prossima allo “0”….., come non detto arrivo al lago con il termometro a “0” davvero vi lascio immaginare il pensiero di tutti i carpisti presenti più o meno : ieri caldo stamattina 0 gradi pesce fermo apatia totale e solo un sorteggio benevolo può essere d’aiuto!

Beh più o meno sarà il trend di tutto il week end….

Sorteggio che si rivelerà onesto per alcune coppie del team ma per noi purtroppo no… alla fine sarà, dopo innumerevoli tentativi di ogni tipo e sorta 2 partenze, di cui una sola a guadino, per il mio socio e per me solo vento e freddo che messi insieme io odio in modo biblico (da qui il titolo a qualcuno piace caldo…) un misero 17 posto per la coppia Montevero-Verbano pari ad altre coppie che, come noi hanno sorteggiato il lato di lago sbagliato, dove non è transitato nemmeno uno schiccione….

Poi al 11° posto la coppia Porro-Rossi al 10° posto la coppia Casadio-Zuffa ed al 1° posto direi ormai un must la coppia Tugnoli-Finessi COMPLIMENTI DI CUORE e nonostante le vicissitudini della gara anche questo ENDURO decisamente invernale come il suo nome lo portiamo a casa….

Nel novero dei ringraziamenti oltre a tutti coloro che hanno partecipato portando fieri il nome del club ed al club che ci dà la possibilità di partecipare ad innumerevoli competizioni a tutti i livelli, va ringraziato il Sig. VANGUARD per averci gentilmente fornito il monofilo utilizzato in gara PLUS30% MAGNUM POWER un monofilo adatto per pesche come feeder, spinning, surf casting ed ormai entrato come ottima scelta nel carpfishing per chi ama un filo a bassa rifrazione in acqua grazie al suo colore rosso ambrato che gli permette di diventare meno visibile in profondità ed alla sua resistenza nei lanci a lunga distanza.

Comunque sempre pronti e sempre sul pezzo convinti di essere protagonisti come sempre e da qualche anno stabilmente ai Campionati Provinciali 2017 e Regionali a Squadre 2017 ed alle qualificazioni per i Campionati Italiani 2018… in bocca alla carpa ragazzi e tantissimi bip bip biiiiiiiip.

Alla prossima avventura.

Montevero Mauro