BORGONZONI & BONURA VINCONO LA GARA DOPPIA TECNICA

BORGONZONI & BONURA VINCONO LA GARA DOPPIA TECNICA

 

Lago quasi tutto esaurito, domenica 14 maggio, in occasione della Gara a Doppia Tecnica promossa dal negozio Ciccio Pesca di S. Lazzaro di Savena (Bo) ed organizzata dalla ASD 2 Laghi. La manifestazione si é disputata ai laghi Madonna di Castenaso, impianto che, oltre alle classiche competizioni di pesca al colpo, sta diventando un punto di riferimento anche per gli amanti della pesca a feeder/method, grazie alla numerosa presenza di carpe di taglia di questo lago, che rispondono bene a questo tipo di tecnica.

14 agonisti di pesca al colpo schierati lungo la sponda lato bar e 14 concorrenti pescanti a tecnica feeder/method dislocati sulla sponda fiume, organizzati in settori da 7 agonisti ciascuno, hanno sfidato le tante carpe e i carassi di questo bell’impianto alle porte di Bologna, dando luogo a belle sfide che si sono protratte per le quattro ore di gara.

Tra i concorrenti che hanno scelto la tecnica roubaisienne, il più continuo nelle catture è stato Pino Bonura del Team Bazza, che ha fatto registrare uno score di 47.600 punti nel sett. A, mentre il B é stato appannaggio di Fiore con poco più di 45 kg.

Tra i feederman, miglior performance quella di Diego Bruina, Lenza Medicinese Tubertini, che realizza anche la miglior pescata della giornata con oltre 60 kg, nel sett. D; vince il raggruppamento C un altro agonista della Medicinese Tubertini, Alessandro Borgonzoni, con 55,450 kg.

Per effetto del sorteggio finale, che abbinava un concorrente della pesca al colpo con uno del feeder/method, si sono aggiudicati le due canne Maver messe in palio proprio Borgonzoni e Bonura, con 2 sole penalità complessive; seconda piazza e premi Preston per Martignani/Fiore, 3 penalità, mentre i premi offerti dalla Tubertini sono andati a Bianconi/Draghetti, che hanno totalizzato 5 punti.

 

An.Bo.