CAMPIONATO DEL MONDO PER CLUBS: TERMINATA LA PRIMA PROVA

CAMPIONATO DEL MONDO PER CLUBS: TERMINATA LA PRIMA PROVA

Giungono finalmente le prime notizie da Saint Quentin in Francia dove si sta svolgendo la 37esima edizione del Campionato del Mondo per Clubs.

A rappresentare il tricolore i detentori del titolo di campione d’Italia ovvero i ragazzi dell’Oltrarno Colmic, per l’occasione capitanati da Gino Govi con il “mister” Rudy Frigieri impegnato in gara insieme a Jacopo Falsini, Francesco Reverberi, Andrea Fini e Stefano Premoli.

Presenti anche i cugini Sammarinesi del team Serravalle Maver.

Come avevamo raccontato nei giorni scorsi il campo gara non è tutto uguale, tant’è che una zona pesca a diversi km di distanza dalle altre e le previsioni sul tipo di pesca sono state rispettate con due zone dove la pesca ai gardon è stata predominante mentre nelle altre le grosse breme sono state protagoniste.

Al termine delle quattro ore di gara troviamo sorprendentemente in testa i Finlandesi del Lempalaan Colmic con 28 penalità, le stesse dei temutissimi inglesi del Drennan Barnsley Black che riescono a sopravanzare di un soffio i ragazzi dell’Oltrarno che chiudono gara  terzi con 32.

Subito dietro gli amici Ucraini del team Fishdream ed a seguire Austria , Ungheria, Francia , Slovenia e belgio.

Al decimo posto il Team Serravalle Maver con 59 penalità.

Domani ci sarà gara due e tutto ancora potrà succedere poiché i lunghi settori da 24 possono stravolgere le classifiche.

I nostri atleti hanno ben figurato e solo la sfortuna di un piazzamento storto li ha costretti ad accontentarsi (si fa per dire) di un terzo posto provvisorio.

Restate sintonizzati su Match Fishing dove continueremo a pubblicare notizie ed aggiornamenti da Saint Quentin e …. forza Oltrarno e forza Serravalle!

L’amico Burdak del Team Fishdream, per lui un ottimo primo di settore