Master Cup Colmic 1° prova: i migliori sono Avolio e Giannini

Master Cup Colmic 1° prova: i migliori sono Avolio e Giannini

Come tutti gli anni, durante il periodo estivo, si disputa la Master Cup Colmic, gara articolata in due prove, che si svolge sulle rive dell’Arno pisano precisamente a Castelfranco e Calcinaia Nuova.

Rispettando la consuetudine, il 6 agosto a Castelfranco si sono presentate sulle sponde del fiume 31 coppie suddivise in settori da 5, alle 9 ha avuto inizio la prima sessione di gara con il corso d’acqua in perfette condizioni ed i pescatori ottimamente sistemati grazie al buon lavoro preparatorio della società organizzatrice, la Lenza Apuana Colmic.

Un affliggente caldo torrido ha accompagnato l’intera giornata.

Per quanto riguarda la tecnica di pesca i pescatori hanno adottato “canne fisse” in alternativa alla roubaisienne utilizzata dalla lunghezza di 6 pezzi fino a tutta canna con grammature leggere nell’ordine dei 3 a 6 grammi, con l’ausilio del bigattino, e lenze pesanti da 10 a 15 grammi con vermi giganti o “mamme”, stando fermi nella speranza di effettuare importanti catture.

Tanta la pastura e bigattini in colla utilizzati per agevolare agganci di Clarius e carpe, come quelli finiti nelle nasse dei pescatori più abili che con maestria e dimestichezza, oltre alla buona tecnica, sono riusciti ad avere la meglio su questi splendidi esemplari.

Al termine delle tre ore di gara la pesatura ha premiato la coppia Giannini – Avolio della Lenza Aglianese che con 39 kg. di pescato hanno preceduto Sisti – Tomei Valdelsa, ottimi secondi anche se per un solo kg di differenza, per loro 38 kg. finali.

A chiudere il podio la terza posizione di Bianchini – Galletti della L.P.Valdera con 32 kg.

Tutto è pronto adesso per la seconda prova in calendario il prossimo 20 agosto a Calcinaia Nuova, al termine della quale verranno decretati i vincitori dell’ undicesima edizione Master Cup Colmic.

GALLERIA FOTOGRAFICA COMPLETA

1^assoluti-Giannini-Avolio

2^assoluti-Sisti-Tomei

3^assoluti-Bianchini-Galletti