CIS FEEDER: TEAM LBFITALIA CAMPIONE D’ITALIA!

CIS FEEDER: TEAM LBFITALIA CAMPIONE D’ITALIA!

Il Circondariale di Ostellato ha regalato al team LBFItalia lo scudetto 2017 della pesca con il feeder dopo un campionato condotto da protagonista fin dalle prime prove.

3° prova completa

4° prova completa

finale

I campioni sono Angelo e Massimiliano De Pascalis, Mirco Govi e Cristian Gadda ai quali vanno i nostri complimenti per il successo ottenuto.

In occasione della terza e quarta prova finale i concorrenti delle 20 squadre finaliste hanno adottato lo stesso approccio di pesca e visto che il livello dell’acqua era ulteriormente sceso di ulteriori 10-15 centimetri la pesca al pesce di taglia risultava diminuita ancora rispetto alle prove dei giorni precedenti.

Ad esempio, nel settore B è uscita solamente una carpotta da due chili circa e qualche carassotto di conseguenza le squadre di vertice hanno deciso di impostare la gara alla ricerca del pesce piccolo con l’unica differenza tra i team che consisteva nelle diverse distanze:

la Lanza ha scelto una linea sui sei metri circa mentre il team LBFItalia una linea più lunga compresa tra i 9 e i 12 metri.

La gara è stata bellissima e anche il tempo è stato ottimo con aria fresca di prima mattina e una leggera brezza che però non ha disturbato affatto l’azione di pesca.

Una competizione tirata e difficile fino alla fine tra i due team LBFItalia e Lanza che hanno dominato per tutto il campionato con l’unica sorpresa offerta dai tenaci ragazzi del Lenza Club Riccione Artico del capitano Domenico Salvatori che dopo lo spauracchio dell’eliminazione patito nella gara del Brian nelle selettive dell’Eccellenza nord è riuscita a fare una cavalcata al galoppo finendo addirittura sul podio per un terzo posto finale che fino a poche ore prima era nelle mani della Lenza Emiliana Tubertini.

Il team LBF vince lo scudetto dunque è stata la squadra da battere in questo campionato e nonostante un calo di tensione in una sola gara è riuscita a contenere la carica del Team Lanza che alla fine ha mostrato di essere uno squadrone unito fin dal primo anno con l’innesto di nuove pedine che gli hanno permesso di vincere addirittura le selettive dell’Eccellenza nord.

La Lanza ha vinto entrambe le due gare finali di Ostellato, anche se a pari punti con altre squadre, e questo è un segnale di grande forza in previsione dei futuri impegni agonistici.

A livello individuale è doveroso segnalare la grande prestazione di Francesco Bonaveri, punto di forza del Team Lanza , già campione italiano individuale agli esordi del feeder in Italia, il quale è riuscito a a chiudere il suo campionato con ben tre primi di settore e un secondo.

I concorrenti hanno chiesto, tramite questo articolo, di formalizzare i complimenti al Giudice di gara Gianni Breda e alla società organizzatrice il Castello Maver di Ferrara per l’ottima e impeccabile gestione di tutta la manifestazione.

Una constatazione finale sul livello tecnico e competitivo dei concorrenti che troviamo notevolmente aumentato alla luce della classifica corta dove troviamo tre squadre con 23 punti e questo sta a dimostrare l’ottimo lavoro che la Federazione sta portando avanti per far crescere tutto il movimenti del feeder italiano.

Il movimento del feeder sarà impegnato con l’ultima competizione di stagione il prossimo fine settimana a Corbara nella finale del campionato italiano individuale.

Da Ostellato per MF, Natascia Baroni

GALLERIA FOTOGRAFICA