MORIA NEL CANALE PANDAINA

MORIA NEL CANALE PANDAINA

 

Ancora una volta il canale Pandaina é stato teatro di una moria di pesci a causa di inquinamento.
Mercoledì pomeriggio, 3 gennaio, su segnalazione di un pescatore, le Guardie Volontarie ittiche della Fipsas di Mantova si sono recate sul canale Pandaina nel tratto che confina con il territorio comunale di Poggio Rusco e Magnacavallo, nel basso mantovano, per verificare la segnalazione di una ingente moria di grossi ciprinidi.

 


Arrivati sul luogo segnalato, e verificata l’ingente strage di pesci, è stata allertata la Polizia Locale la quale, immediatamente arrivata sul luogo, assieme alle guardie ha iniziato un’ispezione del territorio circostante per verificare la fonte dell’inquinamento.
Terminata l’ispezione e scattate diverse foto, il tutto è stato segnalato all’ARPA regionale; nel frattempo si è provveduto a bloccare il deflusso delle sostanze inquinanti. Le indagini sono in corso.
Le Guardie Volontarie hanno recuperato il pesce ancora vivo e rilasciato in luogo idoneo.

Enzo Loreti