TUBERTINI DAY ABRUZZO: A THOMAS CIALINI LA VITTORIA

TUBERTINI DAY ABRUZZO: A THOMAS CIALINI LA VITTORIA

Con ritardo, giustificato con il difficile recupero del materiale in seguito a problemi tecnici, sono a descrivervi la bella giornata di pesca che ha contraddistinto la seconda edizione del Tubertini Day in Abruzzo, e che ha avuto il conosciutissimo bacino di Overfish come proscenio.

Ben 95 agonisti, gialloneri e non hanno voluto rispondere all’invito degli organizzatori, il poliedrico Fabio Santori, gestore dell’impianto e Vittorio Salis, agente di zona della ditta bolognese.

Testimonial immancabili sono stati il buon Ferruccio Gabba e Marco Genovesi dell’azienda di Bazzano, che in questi giorni stanno girando l’Italia in lungo e largo per presenziare ad eventi come questo e presentare le nuove linee 2018 di prodotti dedicati all’agonismo a marchio Tubertini.

Simpatica l’iniziativa di Fabio Santori per aver raccolto in un settore tutti  gli agonisti più noti partecipanti, il settore dei VIP, con relativa accettazione di scommesse sui primi tre piazzati, in vero stile britannico, cosa che ha avuto un bellissimo successo.

La pescata è stata quella tipica del periodo invernale, con pesci apatici e poco propensi all’abboccata, nonostante venissero insidiati con lenze che somigliavano più a quelle da cavedano che lenze destinate alla cattura di carpe.

Nonostante tutto si è respirato un bel clima di  amicizia e condivisione della giornata, ricca di difficoltà tecniche, ma piena di quel sano spirito goliardico che in questi eventi non manca mai.

Il vincitore della manifestazione è stato il bravissimo Thomas CIALINI della Società L’Airone, a seguie sul podio Alberto COSTARELLI della Golden Fish, Stefano CALVARESI di PC Teramo e DE MEIS  dell’Arabona.

La conclusione della bella giornata, rovinata un tantino dalla pioggia che è stata protagonista nel finale, ha regalato a tutti i partecipanti panini con la porchetta off limits, una gradevolissima spaghettata ed una bella fetta di torta dedicata all’evento, oltre alla visione e condivisione delle novità Tubertini 2018 esposte e visionabili da tutti, che come sempre hanno ottenuto un’apprezzamento, sincero e non scontato da tutti, gialloneri e non….

L’arrivederci all’edizione 2019 è d’obbligo, con la promessa di Ferruccio di essere presente un po prima per gareggiare, seriamente, come dice lui, con gli amici….

Un saluto a tutti gli amici di MF da Carlo Paolini