Sensas…zionale serata Sensas con Manni, Desquè e Fusini

Sensas…zionale serata Sensas con Manni, Desquè e Fusini

In Italia tutte le aziende del mondo pesca hanno presentato le novità del 2018 e ancora non avevamo avuto l’occasione di vedere e toccare con mano i prodotti per la pesca al colpo e feeder di una delle più importanti aziende europee, la SENSAS.

La storica casa francese sta cercando di far conoscere i suoi prodotti anche ai pescatori italiani e in questi giorni è in programma un tour espositivo da parte dei suoi uomini più rappresentativi come Jean Desquè, Marco e Stefano Manni.

Mercoledì sera 7 febbraio era in programma una tappa nella Repubblica di San Marino con una serata Sensas legata al negozio Fishline&Equus di Giancarlo Fusini il quale ha festeggiato anche il 25° anno di attività.

Tantissimi i pesvatori intervenuti per scoprire le tante novità per la pesca al colpo e il feeder, per incontrare grandi campioi come i Manni e Desquè e per partecipare alle premiazioni della gara del 25° anno di attività del negozio Fishline&Equus di Giacarlo Fusini.

Fusini da diversi anni nel suo negozio di Borgo Maggiore tratta i prodotti a marchio Sensas sia per la pesca al colpo che per il feeder e per saperne di più è attivo anche il suo sito di e commerce sempre aggiornato con articoli selezionati da questo eclettico pescatore.

Oltre alla pastura, che da sempre la fa da padrona in tutta Europa, Sensas ha in catalogo ottimi prodotti e quelli che ci hanno presentato Desquè e Manni sono risultati molto interessanti.

Andiamo allora a conoscerle meglio queste novità 2018:

CANNE DA FEEDER

Sensas presenta una gamma completa di canne da pesca per la pesca a feeder anche per il 2018!

Nel  2017 sono state tre i livelli di canne (Arrow 800, 500 e 300) per tutti i budget e per tutte le attività di pesca. Tutte hanno una bella azione molto morbida che aiuta ad addolcire  la lotta per evitare che il pesce si sganci.

Le canne da feeder della serie 800 sono le più esclusive. Marco Manni ad Ostellato ha sempre usato la canna serie 800 top di gamma e si trovato molto bene ma ha già provato la nuova serie 400 e la sensazione provata è stata molto positiva. Il CT della nazionale di feeder ha lanciato pasturatori da 50 e 60 grammi carichi di pastura sull’argine opposto senza problemi.

Queste nuove canne sono costruite con il carbonio Nanoflex molto leggero. Hanno una potenza massima di lancio che consente di spingere facilmente gli alimentatori a grande distanza.

Dopo le canne proposte nel 2017,  Sensas anche per il 2018 ha introdotto altre 5 serie di canne:

la 300 sempre una canna media di una qualità molto alta,

la 400, una canna il cui rapporto qualità prezzo è davvero eccezionale (da 9 a 14 piedi),

la 350 e la 450, due tipi di canne da method, (prodotte nelle misure da 9 a 12 piedi).

Tra l’altro nella 400 c’è una canna utilizzata per le lunghe distanze da Marco Manni in particolare ad Ostellato. Questa canna è la 13 piedi con la quale si riescono a  raggiungere distanze importanti pur in presenza di una azione abbastanza morbida.

La 12 piedi della serie 400 ha due potenze: da 40 a 90 la heavy medy e da 50 a 100 grammi.

E poi c’è la heavy medy che è leggermente più morbida da 10 a 50 grammi.

E’ stata realizzata anche una canna da spot per pasturare. Questa canna nasce specificatamente per montare pasturatori grossi per preparare il fondo iniziale. Questa è una canna che nel mondo del feeder diventerà sempre più necessaria.

Invece per le pescate estreme Sensas consiglia la method 550.

Una caratteristica delle 13 e 14 piedi è quella del primo anello della canna, vicino al calcio, molto grande che ci permette di far scorrere meglio il filo all’interno dei passanti in fase di lancio.

Le canne sono dotate tutte di tre cime di scorta e a seconda del modello sono disponibili cime da 0,50 a 2 once.

 

 

ACCESSORI PER IL FEEDER:  adesso siamo abbastanza completi ha detto Marco Manni. Abbiamo una vasta gamma di pasturatori adatti per i diversi spot. In particolare voglio presentare il nuovo rocket che monta il piombo a rovescio per far si che una volta adagiato sul fondo possa scaricare meglio la pastura quando si invita la lenza.

FILI DA MULINELLO E FINALI

I fili sono veramente eccezionali come il filo Competition, rigido a metà tra il trecciato e il monofilo di nylon. Con questo vedo bene le mangiate anche senza il trecciato.

Poi c’è il feeling un filo resistente anche nei diametri più sottili perfetto per fare terminali nel feeder.

ROUBAISIENNE

A presentarci le nuove roubaisienne del 2018 ci ha pensato Stefano Manni. Le nuove 5 canne Nanoflex parallele della serie 4.

Qui abbiamo la canna bella da carpe che si chiama NANO H. POWER CARP XL SERIES 4 per pescate gravose pur essendo molto bilanciata;

La NANO PARALLEL 84 XL seconda canna più leggera ed equilibrata;

La NANO PARALLEL 94 XL SW più rigida, canna di punta adatta per pescare con giornate con venti molto forti;

La NANO PARALLEL 94 XL che è la top di gamma con stratificazioni più leggere, la prima canna per la pesca al colpo di Sensas.

La quinta canna si chiama NANO PARALLEL 684.

Misure reali a 12,99, già elasticabili. Chi vuole una cima ancora più corta può tagliare il vettino e poi inserire il prolunghino in dotazione.

Giancarlo Fusini ha provato la nuova canna Top di gamma e nel merito ha detto: “Ho avuto la possibilità di testare la nuova canne Nanoflex Parallel 95 XL – SW . La prima cosa che mi ha veramente affascinato è la sua leggerezza per una canna da 13 metri. Sentiamo davvero di avere del materiale nelle nostre mani e abbiamo anche subito quella sensazione di robustezza. È davvero un attrezzo  molto leggero e forte.

Anche la sua presa è ottimale grazie alle caratteristiche tecniche dei modelli della serie 5 (il calcio è più sottile uguale a quello di una serie 4). Di conseguenza, ci ritroviamo con una canna ancora più maneggevole. Questo è una canna che ti permetterà di fare tutto, cioè di pescare piccoli pesci come pescare nel fiume con una vela da 20 grammi. Usando un kit da combattimento, è possibile utilizzarlo anche per la pesca in carpodromo, in particolare per la pesca di carpe tra 1 e 5 kg. In seguito, quando si tratta di pescare carpe più grandi è meglio passare su una canna appositamente studiata per questa pesca! ”

 

PASTURE 

La Sensas da anni in tutto il mondo è sinonimo di pasture di qualità. A San Marino Jean Desquè ha presentato la nuova linea di pasture e pellet per il 2018 che si chiama IM7 , trattasi di pastura, pasta e pellet molto validi per i carpodromi di tutta Europa.

Molto apprezzate sono state anche le nuove pasture da feeder con alcune tipologie per il method e altre per i feeder classico.

In particolare ha colpito la semplicità della fase di preparazione della pastura da method. Se rispettate le giuste quantità di prodotto e di acqua indicate si otterrà un composto che una volta amalgamato per il suo utilizzo basterà sfregarlo tra i due palmi della mano fino a sbriciolarlo tutto e solo così facendo sarà pronto all’uso.

Questi nuovi prodotti sono stati specificamente progettati per la pesca con il metthod. Appiccicosi, si disintegrano facilmente non appena toccano il fondo e consentono di sezionare facilmente l’esca al momento del lancio. Alcuni di essi contengono farina di pesce per fare la differenza nei laghi in cui le carpe si nutrono  nella loro dieta regolarmente di boilies.

 

Il concetto IM7 consiste in una linea di prodotti, una pasta semplice, pellet estrusi profumati e colorati, pellet morbidi pronti all’uso, espansori naturali, mini boilies, booster e altro. Nuovo Bombix. Tutti questi prodotti hanno attrattori ancora più potenti per attirare i pesci più velocemente sul tuo tiro di pesca.

Una gamma completa da scoprire presso i rivenditori!

Premiazione gara dei 25 anni di Fishline&Equus

A Giancarlo Fusini formuliamo i nostri complimenti per il successo ottenuto con il suo negozio e nello stesso tempo, gli chiediamo come ha visto cambiare il commercio degli articoli da pesca in questi 25 anni.

Fusini ha detto: “in questi 25 anni la gamma dei prodotti da pesca è andata via via allargandosi e a specializzarsi sul piano della qualità. Grazie alla ricerca e alle nuove tecnologie presenti sul mercato i prodotti, dagli accessori alle canne ai panieri sono andati sempre più a migliorarsi.

Per vendere oggi occorre dare al pescatore sempre il meglio al minor prezzo e non sempre questo è possibile. Oggi ci sono tanti negozi virtuali e sempre meno negozi fisici ma alla fine il pescatore preferisce sempre il negozio dove trovare il rapporto con il commesso che a volte ti consiglia pure bene.

Anch’io ho un e-commerce, basta cliccare fishline&equus su motore di ricerca di Google e il collegamento vi porterà nel sito web gestito da Fusini.

Nel mio negozio di Borgo Maggiore si possono trovare tutti i prodotti per la pesca del carp fishing, dello spinning, il feeder e la pesca al colpo ma non manca il reparto selleria per cavalli.

Giancarlo tu hai tanta esperienza sia come negoziante ma prima ancora come agonista affermato…

Si ho gareggiato in Italia con le Aquile dove sono stato per 11 anni e li ho imparato tanto dai grandi pescatori come Farneti, Donati e Ragonesi, poi sono passato all’Amo Santarcangiolese dove sono stato diversi anni.

Con San Marino ho iniziato a fare gare a livello internazionale anche se per me non è facile conciliare lavoro e passione perchè il tempo non è mai abbastanza.

Anche tu nel feeder, come mai?

Io mi sono buttato nel feeder solo negli ultimi tempi, la pesca al colpo non mi dava più le soddisfazioni di una volta. Prima di pescare in acque interne sono stato  un agonista di mare e le vette delle canne le ho sempre avute perchè fondamentali.

Vedo che anche in Italia il feeder sta diventando sempre più importante, il mondiale di feeder è in forte crescita, e penso che nel giro di 5 anni anche nel feeder avremo lo stesso numero di nazioni già presenti nel colpo.

Il feeder è una tecnica molto importante e non è così semplice come la gente racconta anche qui occorre fare le cose nella maniera giusta per avere risultati.

Il feeder piace a tanta gente, è una cosa nuova e fa del bene al mercato perchè ha ridato un pò di entusiasmo a tutto l’ambiente.

Questi 25 anni sono volati e per il futuro continuerò fino a quando il negozio mi darà le soddisfazioni che mi a dato fino ad oggi.

Il negozio osserva un giorno di chiusura?

Il mio negozio è sempre aperto all’infuori del mercoledì e come sempre sono a disposizione di tutti i pescatori sia di San Marino che delle regioni limitrofe.

E dopo Fusini abbiamo avvicinato pure Desquè al quale abbiamo rivolto alcune domande:

Jean, la Sensas in tutto il mondo è sinonimo di pasture di qualità, quali sono le nuove pasture che ci proponi per questo 2018?

Si abbiamo fatto una nuova linea che si chiama IM7 , trattasi di pastura, pasta e pellet molto valide per i carpodromi in tutta Europa, e poi abbiamo gli additivi e booster per fare dei gusti diversi sul pellet, sul mais e addirittura sui bigattini.

Sono prodotti nuovi nati dalle esperienze dei nostri pescatori sparsi in tutto il mondo e siccome la Sensas è presente in tutti i paesi è importante per noi trovare dei prodotti che possano essere efficaci in ogni tipo di spot.

I PREMIATI DELLA GARA DEL 25°