CANNISTI DOGANA: LA STORIA CONTINUA…

CANNISTI DOGANA: LA STORIA CONTINUA…

Sabato 10 febbraio si è svolta come ogni anno la cena sociale dei Cannisti Dogana Colmic di San Marino, un appuntamento a cui hanno partecipato tantissime persone tra agonisti, amici e simpatizzanti della storica società del Titano.

E’ stata un occasione per ritrovarsi tutti insieme davanti ad ottime pietanze romagnole e dare il giusto riconoscimento a chi durante l’anno si è contraddistinto per i risultati agonistici ottenuti.

Tra questi il vincitore del campionato sociale Marino Mularoni, vittorioso davanti a Romano Pasquinelli e a Ivan Righetti, ma il presidente Filippo Scarponi da un lato si è anche rammaricato per il titolo sammarinese perso all’ultima prova nella pesca al colpo ed il titolo “trota”, anche lì dovendosi accontentare del secondo posto.

Ha poi ricordato Marco Scarponi , terzo posto nel campionato di pesca al colpo, e lo stesso Marco insieme a Filippo hanno anche conquistato il pass nazionale sia per i mondiali che per gli europei.

E poi ancora i “vecchietti” Sergio Scarponi, Marino Gasperoni e Luciano Valentini che hanno dominato il campionato over 55.

E come dimenticare il tris anche nel Feeder con Giancarlo Fusini, Omar Grandoni e Samuele Rosti e l’orgoglio di avere monopolizzato anche la nazionale feeder che parteciperà al prossimo mondiale in Italia.

E poi ancora ottimi piazzamenti nel campionato promozionale , nell’under 25, nell’under 16 e nel campionato trota individuale.

Davvero un ottimo bottino che , con un po’ di fortuna in più, poteva diventare davvero un grande slam.

C’è stato poi l’intervento del presidente Federale Graziano Muraccini, che ha sottolineato l’ottima collaborazione tra la società e la Federazione, sinergia che dura davvero da tantissimo tempo con la storia societaria e quella federale che si intrecciano fin dalla “notte dei tempi”.

Ringraziamenti finali e ricchissima lotteria che ha visto qualcuno più fortunato di altri e qualcuno che invece sembrava proprio che la fortuna la allontanasse.

Appuntamento al prossimo anno, non sappiamo con quali vittorie da celebrare ma sicuramente con altrettanta voglia di pescare e di stare insieme.