AGONISMO INTERNAZIONALE: TANTI ITALIANI SUL FRONTE UNGHERESE DEL WALTERLAND MASTER

AGONISMO INTERNAZIONALE: TANTI ITALIANI SUL FRONTE UNGHERESE DEL WALTERLAND MASTER

Uno dei più grandi eventi internazionali di pesca al colpo insieme all’Italian Master che si svolge ogni anno in Italia e quest’anno si farà il 3 novembre ad Ostellato, è sicuramente il Walterland Master che ogni anno si svolge in Ungheria sul bacino di canottaggio di Szeged.

Le giornate di inizio aprile in Ungheria sono soleggiate e l’unico neo è il vento che disturba l’azione di pesca rendendo difficoltose soprattutto le operazioni di pasturazione con l’uso della scodella.

Walter Tamas anche in questa occasione ha fatto le cose in grande e per questo concorso a squadre ad invito partecipano un totale di 38 squadre provenienti da 18 diversi paesi europei.

I concorrenti hanno la possibilità di provare il campo gara dal Lunedì al giovedì e la competizione si svolgerà il venerdì e sabato, in due round, secondo le norme ufficiali internazionali. Entrambi i giorni si pescherà dalle ore 11 alle 15.

Tra le 190 persone in competizione ci sono anche diversi italiani e tra questi troviamo Matteo Pirazzini, Alessandro Montanari, Domenico Nizzoli, l’Italo-Ceco Luca Pergreffi, Andrea Giambrone, Marcello Corradi, Zazzeron, Ferruccio Gabba, Giuliano Prandi, Lorenzo Bruscia, Marco Genovesi, Moreno Ravaglia, Matteo Tubertini e l’amico, ormai più italiano che rumeno, Liviu Moldovan,

Gli italiani pescano in squadre miste, ad esclusione dei campioni in carica della Lenza Emiliana Tubertini ( leggi articolo ) Gabba, Prandi, Bruscia, Genovesi, Ravaglia.

Gli altri team sono composti da Pardubice team: Pergreffi, Konopasek, Giambrone, Corradi, Zazzeron,
Con il team Fishdream Ukraina di Sergij Burdak pescano invece Domenico Nizzoli, Alessandro Montanari e Matteo Pirazzini.

Le prove sono in corso e il pesce sembra stia rispondendo molto bene. Sono le carpe le protagoniste di questo campo gara, un pesce che i nostri sanno pescare molto bene.

Nella giornata di domenica invece la manifestazione proseguirà con la gara del Challenge Daiwa Feeder una prova unica alla quale per gli italiani parteciperanno Domenico Nizzoli, Matteo Tubertini e Liviu Moldovan.

I risultati della gara vi saranno resi noto in diretta avendo sul posto la nostra inviata speciale Angelika e l’amico Luca Pergreffi che ringraziamo per l’invio delle foto.

In bocca al lupo Italiani!

 

Alcune immagini delle prove di ieri da parte della Lenza Emiliana Tubertini, inviateci da Liviu Moldovan