AGONISMO FEEDER MARCHE: I PELLICANI COLMIC PIOMBANO SU CORBARA

AGONISMO FEEDER MARCHE: I PELLICANI COLMIC PIOMBANO SU CORBARA

Domenica 6 maggio sul bacino di Corbara si è svolta la prima prova del campionato Regionale Marche.

Il grande successo per il numero degli iscritti, aumentato da 27 nel 2017 ai 41 attuali, lo si deve al fatto che quest’anno il campionato oltre che individuale è anche a squadre e sopratutto alla scelta dei campi gara.

Corbara non ha deluso le attese nonostante un livello dell’acqua ancora troppo alto e la conseguente condizione di un fondo con troppi attacchi dimostrandosi un ottimo campo gara.

La zona interessata alla prova del campionato è stata quella denominata “schiavo“ che ha visto il predominio delle Squadre dell’ A.S.D . Feeder Pellicano COLMIC di San Giorgio di Pesaro (PU) che si sono piazzate al primo e al secondo posto con solo 4 e 5 penalità.

Questi, non sono riusciti a fare “l’en plein“ di giornata solo perchè il forte agonista dell’US Tolentino 79, Rossi Gianluca ha ottenuto l’assoluto di giornata con un prova magistrale.

Dietro le due formazioni pesaresi, sale sul podio la squadra dell’US Tolentino 79 con 7 penalità.
Per capire bene l’andamento della gara e analizzare l’ottima prestazione delle formazioni dei “pellicani “, abbiamo sentito Federico Grilli “capo carismatico “ del gruppo.

“Bellissima giornata , sentivo tanto entusiasmo, eravamo pronti ma non mi aspettavo tanto, sono molto contento per me e per la società.

Abbiamo pescato sulla linea dei 20 – 25 metri in funzione degli attacchi che avevamo davanti , utilizzando un mix di pastura della Colmic: Wonder Black e Speedo integrando della terra di somma nera .

Dopo un fondo iniziale con 5 lanci abbiamo caricato i pasturatori alternando le integrazioni alla pastura con mais frullato, bigattini morti e raparini in funzione di come rispondevano i pesci.

Terminali lunghi 70 cm con filo del 0,16 e ami del n 12 innescando bigattino rosso o un “ciuffetto” di raparini . La pesca durante le quattro ore non è stata molto regolare, dopo una prima ora con molte mangiate è diminuita moltissimo ritornando nelle ultime due ore dove risultava importante l’alternanza dell’innesco.”

Per Match Fishing LUIGI BELLI .