CIBA 2018: LA SECONDA PROVA IN UNO SPLENDIDO CAVO LAMA DICE “BPM”

CIBA 2018: LA SECONDA PROVA IN UNO SPLENDIDO CAVO LAMA DICE “BPM”

Si è svolta sabato 12 maggio 2018 la seconda prova del CIBA 2018, il campionato nazionale riservato a bancari ed assicurativi.

Un campionato davvero “azzeccato” il CIBA ed infatti, anche questa volta, si è pescato in un canale in ottima forma come già successo nella prima prova ed anche durante tutto lo scorso campionato.

Il tratto di Cavo Lama utilizzato per la competizione è stato quello subito a monte di ponte Borelle, un tratto davvero comodo e pescosissimo, unico neo la capienza che è purtroppo limitata ad una sessantina di posti, non tantissimi ma sufficienti ad ospitare questa seconda prova del CIBA.

L’acqua del canale si è presentata quasi ferma, a tratti in leggero movimento forse più  causa della brezza che della corrente.

La pescosità è stata davvero buona con pesi quasi per tutti sopra i 3 kg, un’ottima pescata se consideriamo che si tratta di carassi di circa 50 grammi di media.

Rare le carpe che sono state agganciate e che , nella stragrande maggioranza dei casi, si sono slamate oppure hanno strappato la lenza. L’acqua decisamente pulita del canale e probabilmente ben ossigenata dona a questi ciprinidi una forza incredibile ed esemplari di un kg sono capaci di mettere a dura prova le attrezzature dei pescatori.

Pasturazione fatta con pastura e bigattini incollati che dovevano essere scodellati con molta attenzione per evitare di “uccidere il picchetto” come si suol dire in questi casi.

Al termine delle tre ore di gara il più bravo di tutti è stato Manzini Nino della BPER capace di portare alla pesa 6.710 grammi di pesci. Per quanto riguarda la classifica a squadre vittoria di Giornata per Banco BPM con 7 penalità, seguito da BPER ed Intesa entrambe con 9.

La classifica progressiva a squadre vede Mediolanum mantenere la testa con 15 punti tallonata da BPER a 16 e da Banco BPM a 17.  A livello individuale un’accoppiata di Mediolanum occupa le prime due posizioni, si tratta di Luca Caslini e Sandro Po, entrambi a punteggio pieno seguiti da ben 5 agonisti che con sole 3 penalità aspirano ad una posizione di vertice.

Prossimo appuntamento nel canale San Siro ad inizio giugno.

giornata squadre

giornta individuale

settori

progressiva squadre

progressiva individuale