TROFEO DI SERIE A5: BLUE MARLIN ROMA VINCE TAPPA E TOUR

TROFEO DI SERIE A5: BLUE MARLIN ROMA VINCE TAPPA E TOUR

D oppia prova a Corbara per chiudere i discorsi sul campionato di Serie A5, la seconda dopo il Liri/Sacco, con una classifica ancora aperta soprattutto in zona salvezza, mentre nelle parti alte il terzetto il Team Blue Marlin Ggianty Colmic A, Grizzly Anglers A e PC Teramo Milo A lasciava pochi spazi ad inserimenti dalle retrovie.

E’ proprio la squadra di Ardenti, Maida, Tenaglia, Di Bella e Ciocchetti che nella gara di sabato, sotto un diluvio che ha flagellato i garisti dalla mattina al raduno fino alla cena serale, mette le cose in chiaro con 8 penalità, replicando ai Grizzly A che con lo stesso punteggio vincono la prova.

Il PC Teramo A che richiama all’appello anche Italiani nel tentativo di recuperare chiude terza con 10 penalità. Non mollano l’osso neanche i Fishmakers Tubertini A e Lo Svasso Stella Marina Maver A , nel tentativo di approfittare di qualche improbabile scivolone davanti.

Dopo la gara del sabato era chiaro che Ardenti e ragazzi avevano già in mano la vittoria finale mentre i Grizzly A e PC Teramo A si sarebbero giocati il secondo gradino del podio.

Per la salvezza una bagarre incredibile con una decina di squadre raggruppate in una manciata di punti con la domenica finalmente il sole ha parzialmente asciugato il disastro del giorno prima e anche la pescata ha visto crescere i pesi fino a sfiorare i 30 kg. di Maida che realizza due assoluti in entrambe le gare…. una macchina da guerra.

Anche il vento è calato aumentando la diffidenza delle grosse breme che imperversano sule pasture lanciate a tiro dei 20-25 mt. Una taglia impressionante con circa 500-600 gr di media pescate sia a mais che a verme per il quale era stato sdoganato l’ok a l’utilizzo dalla federazione.

Al segnale di fine gara un rapido passa parola lasciava pochi dubbi sul risultato finale, con il Team Blue Marlin Ggianty Colmic A che bissa gli 8 punti del sabato.

I Grizzly Anglers A, con un Carrus in forma strepitosa e ancora vincente, tengono botta con 12 penalità e respingono gli assalti di Santori e compagni e restano al 3 posto della classifica finale. Di nuovo ottime prove per i Fishmakers Tubertini A e Lo Svasso Stella Marina Maver A che legittimano l’ottimo campionato.

Per la salvezza c’erano poche certezze sulla sponda e solo la stampa delle classifiche finali ha decretato il verdetto finale con qualche nome eccellente fatto fuori e gli esordienti della Lenza Praeneste che salgono sull’ultimo vagone del treno.

Un plauso dagli amici della Blu River che hanno organizzato due prove in maniera impeccabile, sia nel controllo dello svolgimento della gara che nelle operazioni di pesatura per preservare i pesci e, per finire, prestando assistenza a chi il sabato è rimasto impantanato nel diluvio.

Grazie anche alla foto che il buon Lupi ha scattato la domenica immortalando molti di noi.

Un plauso di nuovo ai vincitori del Team Blue Marlin Ggianty Colimc A che hanno meritato il successo finale ed anche ai romani dei Grizzly Anglers A che dopo l’inciampo dell’Alento hanno dimostrato di starci bene sul podio ed ai Teramani del PC A anche loro abituati a questi palcoscenici.

Una piccola pillola per chi in federazione promuove le doppie date, alla fine si risparmia un po’ di benzina che non è male ma stare 4 giorni fuori di casa non è il massimo sia a livello fisico che di tempo tolto alle famiglie ed al lavoro.

Un saluto a tutti i lettori di MF ed un arrivederci all’anno prossimo da Andrea Romanelli

5° prova A5

6° prova A5

progressiva