TROFEO DI SERIE A1: LA PAROLA AI PROTAGONISTI

TROFEO  DI SERIE A1: LA PAROLA AI PROTAGONISTI

Si è da poco concluso questo avvincente trofeo di serie A1 di pesca al colpo ed abbiamo avvicinato alcuni dei protagonisti per sentire una loro opinione sulla gara di Peschiera e sul campionato appena terminato.

MAURO BELLONI – FRATELLI CAMPANA TUBERTINI – 1A SQUADRA CLASSIFICATA

Ciao Mauro, per i tuoi ragazzi una cavalcata trionfale in un torneo con tante squadre davvero agguerrite. Immagino che chiudere davanti a tutti sia una grande soddisfazione…

Si una grande soddisfazioneanche perche’ come ho sempre detto ai miei ragazzi in questo campionato ci sono almeno 15/20 squadre che x esperienza e tradizone in a1 sono tutte alla pari.

Ci ricordi i nomi di tutti i ragazzi che fanno parte di questo straordinario gruppo?

La squadra che ha vinto A1 2018 e’ composta da : Belloni Mauro,  Favalini Riccardo,  Colombo Luca,  Casiraghi Moreno e Nicola Raffaele.

L’ultima prova in quel di Peschiera è apparsa un pochino sotto le vostre potenzialità, è successo qualcosa che vi ha disturbato?
Purtroppo nella ultima prova di peschiera non eravamo molto tranquilli x il furto di tutta l’attrezzatura subito in agriturismo da Casiraghi Moreno nell’ ora di cena. Questo fatto ci ha scosso un po’ tutti. Ma voglio a nome di tutti ringraziare Moreno che ha comunque pescato e ti posso garantire che io che ci sono passato 5 anni fa è una situazione molto difficile.

A parte l’ultima prova comunque è stata davvero una stagione mostruosa… ci racconti quale è il segreto per arrivare sempre nelle prime posizioni della classifica?
Penso che non esista un segreto particolare x vincere un campionato . Abbiamo affrontato queste gare facendo molti sacrifici e parecchi km x prepararci sempre al meglio consapevoli che il nostro presidente e tutta la societa si aspettavano da noi un campionato di vertice.

Il prossimo sarà Cis? Cosa vi aspettate dalla stagione 2019?
Sicuramente il prossimo anno ci aspetta il cis un campionato di livello tecnico altissimo da parte nostra ci sara’ sicuramente un impegno al massimo.

Vuoi salutare o ringraziare qualcuno?
Colgo l’occasione x dedicare questa vittoria al nostro presidente Campana Ivano e voglio ringraziare tutti i ragazzi e accompagnatori che hanno fatto parte del gruppo a1 ricordando che la nostra squadra B era composta da 4 ragazzi giovanissimi e hanno chiuso con un risultato brillante finendo il campionato in 19 posizione. Ancora grazie a tutti.

ALESSANDRO CARAFFINI – ALBIATESI MAVER – 2A CLASSIFICATA


Ciao Alessandro, un’ottima annata che vi ha visto sempre nelle prime posizioni, peccato forse per l’ultima prova proprio in uno dei tuoi campi gara preferiti…
Grazie Luca! Si, annata positiva che ci ha visto protagonisti del campionato di A1, siano stati sempre nelle prime posizioni con un calo di rendimento al Cavo Lama, dove la pesca del carassio ci ha messo più in difficoltà.
Siamo poi arrivati alla gara conclusiva sul Mincio con un sacco di aspettative e l’intenzione di dare filo da torcere alla capofila, probabilmente proprio la tensione ci ha giocato brutti scherzi e ci ha fatto mancare la zampata vincente…. peccato ma siamo comunque andati a podio ed abbiamo riottenuto la qualificazione al CIS. Vittoria sfiorata a squadre ma meritatamente ottenuta da Morini che vince la classifica individuale di A1, a cui rivolgo i complimenti.

Ci ricordi i nomi dei ragazzi che hanno preso parte con te a questa grande avventura
La squadra è composta da Caraffini Alessandro, Merlo Massimiliano, Morini Stefano, capitano Davide Redaelli, ed il quinto,Bulgarini Luca, che quest’anno ha dato una mano alla seconda squadra Albiatesi, che ha ha fatto anch’essa un ottimo campionato.


C’è stato durante la stagione, un momento che ricordi con particolare gioia ed uno invece che vorresti cambiare?
Annata particolarmente piacevole, oltre per le soddisfazioni agonistiche, sia per il pescato pro-capite che per la compagnia che ha caratterizzato tutti i week and di gara, con tavolate da 15 persone agonisti ed appassionati supporter. Con un gruppo come questo tutti i momenti sono positivi.


Vuoi salutare o ringraziare qualcuno?
Salutare tutti gli agonisti che hanno reso e renderanno combattuto il campionato di A1, ringrazio la Società Pescatori Albiatesi e lo sponsor tecnico Maver, nella figura del ns riferimento Luigi Sacco e, naturalmente, tutte le ns. famiglie che, tra uno sbuffo ed un lamento, sopportano e supportano questa nostra grande passione!

FRIGERIO MARCO – CANNISTI CESANESI MILO – 3A CLASSIFICATA

Ciao Marco, complimenti a te ed a tutto il tuo gruppo per l’ottima prova di Peschiera: prima e seconda squadra di giornata, e grazie a queste ottime prove riuscite a salire sul podio della classifica finale immagino sia stata una grande soddisfazione….

Ciao Luca, grazie mille per i complimenti. Questa prova di Peschiera ci ha regalato un finale di stagione stupendo. Grazie a questi risultati di giornata abbiamo portato una squadra sul gradino più basso del podio e una squadra quinta in classifica finale, un risultato inaspettato ma che per una società come la nostra, con meno possibilità di altre, è fantastico.

Ci ricordi i nomi dei ragazzi che hanno vissuto con te questa bella avventura?

In questa stagione siamo riusciti a formare due squadre cercando di miscelare pescatori con più esperienza e altri più giovani con molta voglia di fare. Grazie a questo mix si è formato un gruppo omogeneo che ha collaborato molto discutendo sulle svariate gare di quest’ anno. Questo risultato viene da un lavoro fatto non solo sui campi gara ma anche nei mesi non agonistici che viviamo sempre tutti insieme nelle varie sfide nei laghetti invernali. Le nostre squadre sono composte da sq. A Marranzano Giovanni,  Minorini Daniele, Losa Gianluca e Frigerio Marco sq. B Bianchi Giorgio, Ceppi Maurizio, Gasparetto Luca, Capozza Jacopo e Licciardello Luca.

Come hai trovato il fiume e come avete pescato? Avete pescato tutti alla stessa maniera oppure avete cambiato impostazione da zona a zona?

Come negli ultimi anni il Mincio in questo mese è uno spettacolo per noi pescatori. In gara si riescono a impostare diverse linee di pesca grazie alla bassa velocità della corrente del fiume. Dopo diverse prove fatte e ai vari cambiamenti visti nelle gare antecedenti, a partire dalla tua A2 e dal nostro provinciale a sq. vinto dai nostri ragazzi. Abbiamo optato su due linee di pesca comuni per tutti, a centro fiume con mais e caster e in secondo tempo a galla a roubasienne. Come pesca alternativa abbiamo optato su una pesca sul fondo a centro Mincio a bigatti incollati con ami piccoli e fili del 0.11 o 0.10. Questa condotta di gara è stata utilizzata da tutti e molti di noi si sono salvati a centro fiume sul fondo, come nel mio caso, utilizzando una bolognese da sei metri montata con un galleggiante da 12 gr. all’inglese.

Il prossimo anno sarà Cis oppure rimarrete nella nuova A1?

Questa è una bella domanda, non so cosa risponderti perchè veniamo da due anni di rinuncia al Cis e con il format che probabilmente cambierà in A1 non so proprio cosa potremo fare. Molti di noi lavorano anche al sabato, come possono testimoniare i box di prova vuoti, e si ritagliano del tempo nelle prove settimanali e nelle gare antecedenti la domenica prima e per questo motivo dovremmo decidere tutti insieme cosa fare. E poi non vogliamo sciogliere l’unione delle due squadre che ha portato molto divertimento.

Ti senti di salutare o ringraziare qualcuno?

In primo luogo voglio salutare e ringraziare tutte le persone che ci hanno accompagnato in questo anno agonistico, è anche grazie a loro se qualche punto in meno è arrivato. Poi voglio ringraziare tutta la società per la collaborazione data e i ragazzi delle altre squadre per risultati ottenuti. Ringrazio Milo e la ditta per il sostegno che ci hanno dato in tutti questi anni. E infine ringrazio tutti i nostri amici delle altre società che con le svariate discussioni di pesca ci hanno aiutato in questo percorso. Grazie Luca e arrivederci al prossimo anno agonistico.