AGONISMO MARCHE : AL GPS MONDOLFO TUBERTINI IL TROFEO REGIONALE

AGONISMO MARCHE : AL GPS MONDOLFO TUBERTINI IL TROFEO REGIONALE

Dopo due anni da protagonisti ma mai sul gradino più alto del podio il GPS MONDOLFO vince il titolo regionale.


Un campionato terminato con le ultime due prove nel Bacino di Fiastra, dopo le prove iniziali in terra umbra sui campi gara di Corbara e Tevere a Umbertide e una prova sul Metauro a Fossombrone.

Un campo gara molto tecnico, dove la trasparenza dell’acqua e l’astuzia dei pesci, prevalentemente cavedani, hanno reso l’ultima prova, domenica 7 Ottobre, molto difficile.

Le zone della disputa sono state quella del “Campeggio“ e quella della “Diga“.

Per la conformazione delle sponde, diverse tra loro (molta profondità in diga e meno al campeggio), hanno regalato classifiche e pescate contrastanti. Nella zona Diga si sono registrati molti cappotti e pescosità scarsa, mentre al campeggio la pesca è risultata più regolare e omogenea.

La tecnica di pesca era libera e su molti picchetti la pesca è stata interpretata con la roubaisienne, anche se le catture più grandi sono state fatte con tecnica inglese su distanze intorno ai 25 mt.

La vittoria di giornata è andata alla squadra A della Lenza Marche 1960, davanti ai Cannisti Mosca Club Tolentino e alla sq. A del GPS Mondolfo, che grazie a questo risultato si aggiudica il campionato Regionale.

Un campionato che ha visto i vincitori in testa dall’inizio alla fine, regalando alla società, oltre all’ennesima gioia, anche la ciliegina sulla torta al termine di una stagione ricca di grandi soddisfazioni e obbiettivi centrati: quindicesimi classificati al CIS, settimi e undicesimi nel campionato di serie A4 e la vittoria nel campionato provinciale a squadre.

Anche in classifica individuale vince il GPS Mondolfo con Carradorini Alessandro, davanti a due atleti della società Recanatesi Rossi Pesca: Paccaloni Gianni e Saraceni Roberto.

Ci complimentiamo con i vincitori Carradorini Alessandro, Brilli Stefano, Giambenedetti Davide e Marchetti Roberto; oltre che con la società, che anno dopo anno sta ottenendo grandi risultati e confermando tutte le prospettive e le potenzialità che le appartengono.

Luigi Belli

classifica-di-progressiva-per-squadre-quinta-prova (4)

classifica-UNITA-di-progressiva-individuale-quinta-prova (2)