CANNISTI DOGANA COLMIC CAMPIONI DI SAN MARINO

CANNISTI DOGANA COLMIC CAMPIONI DI SAN MARINO

La squadra Cannisti Dogana Colmic ha vinto il campionato a squadre per società di San Marino del 2018.

Grazie a questo successo, mai messo in discussione nel corso di questo campionato articolato sulla lunghezza di quattro prove, i ragazzi di San Marino rappresenteranno la Federazione sammarinese in occasione del mondiale per Club che si disputerà il prossimo anno in Croazia.

Per l’agonismo della pesca al colpo della Federazione sammarinese guidata dall’infaticabile Graziano Muraccini, è stata l’ultima competizione del 2018.

Andrea Morri, Filippo Scarponi, Marco Scarponi, Giancarlo Fusini, Luca Parenti e Filippo Parenti sono i protagonisti di questo successo che di fatto è stato costruito con la seconda prova del Cavo lama mentre dopo la prima prova erano secondi per un punto.

La fuga verso il successo è stata poi consolidata nelle due prove di Ostellato , gare molto diverse tra loro anche per le condizioni meteo.

Domenica 21 ottobre la pesca era ancora indirizzata al pesce piccolo tanto che Marco Scarponi faceva un bel primo grazie alla cattura di 95 placchette ed un peso di oltre 7000 punti.

Invece nella gara di domenica scorsa 28 ottobre , sempre alle Vallette di Ostellato, anche grazie al forte vento e alla pioggia caduta , il pesce grosso l’ha fatta da padrone facendo divertire non poco i ragazzi di San Marino.

Il forte vento costringeva a pescare con la canna di lunghezza massima di 11,50 metri e su quella linea di pesca sono uscite breme anche di due chili l’una.

Sempre Marco Scarponi chiude con la vittoria del suo settore grazie al peso di 14300 grammi con 8 breme e 13 placchette mentre l’altro settore lo vince Massimo Selva del Serravalle Maver con oltre 24 chili e secondo si piazza Giancarlo Fusini distanziato di solo un etto.

I Cannisti Dogana, dunque, vincono con 65 punti questo campionato a squadre della Federazione di San Marino staccando i secondi classificati della Lenza Biancazzurra Tubertini di 13 punti; Terza squadra sul podio la Serravalle Maver con un centinaio di punti.

Con questo successo il numero di scudetti vinti dalla storica società del Titano sale a 22 con il primo ottenuto nel lontano 1980 e grazie a questo titolo partecipò l’anno successivo al primo mondiale per club che lo vinse sulle acque del fiume Arno di Firenze.