TUBERTINI DAY 2018: SEMPRE UNA GRANDE FESTA !

TUBERTINI DAY 2018: SEMPRE UNA GRANDE FESTA !

Anche quest’anno il giorno dopo l’Italian Master si è svolta questa edizione 2018 del Tubertini Day , la grande kermesse che riunisce aficionados e sponsorizzati del marchio bolognese.

Sono stati quasi 400 tra colpo e feeder i pescatori che hanno preso parte a questa competizione e sarebbero stati anche di più se la capienza del campo gara lo avesse permesso.

Ostellato vecchio nel tratto che va dal ponte alla stanga ha ospitato gli agonisti della pesca al colpo mentre i feederisti si sono confrontati con le acque del tratto denominato “cavalli”.

Diversi chilometri di pescatori tutti in fila, a 10 metri uno dall’altro, tutti con i colori ufficiali giallo e nero che regalavano agli spettatori un colpo d’occhio davvero strepitoso.

La pesca è stata indirizzata perlopiù alla ricerca delle tante plaquette da 80/100 grammi presenti nel canale. Questi pesci dovevano essere insidiati con molta attenzione poiché una errata pasturazione poteva bloccarne completamente le mangiate.

Molti hanno affrontato questi argentei pesciolini con la roubasienne ma c’è stato anche chi li ha cercati con la canna inglese. Precisione nella pesca e nella pasturazione sono fondamentali e quindi per catturare i pesci con quest’ultima soluzione bisognava essere molto abili nell’utilizzo della match rod e della fionda.

Come sempre gli atleti della Lenza Emiliana hanno partecipato alla competizione rinunciando a ritirare i premi messi in palio dall’azienda Tubertini che sono così andati a chi li seguiva in classifica.

Le coppie Barbaro-Casale e Casilli-Marchese, classificatesi rispettivamente prima e seconda in classifica generale nel feeder hanno così ceduto il podio alle coppie Pavone Diego-Borgatti Fausto del CCL Pesca in (che ha ritirato il primo premio) , Speltri Corrado-Crocetti Lorenzo de L’urada (secondo premio) e Sandri Leonardo e Sandri Lorenzo de L’Ombrone.

Nel colpo invece prima posizione per la “coppia” formata da Barbieri Daniele e Pulga Pierluigi: in realtà Daniele ha pescato da solo a causa di un malore dell’amico Pierluigi subito prima della gara (a lui vanno i migliori auguri di prnta guarigione da parte di tutta la redazione di MF) . Così Barbieri ha impostato la gara in maniera un po’ aggressiva riuscendo a catturare alcuni pesciotti ma su tutti un siluro di quasi 10 kg di peso che gli è valso il primo posto assoluto.

Seconda piazza Ferioli Simone e Torretta Massimo autori di una strepitosa pescata di plaquette all’inglese e terzo posto per Schilirò Alessandro e De Maria Lorenzo degli Amici per la pesca 2011.

A premio anche Belardinelli Davide e Belardinelli Mattia della Mondolfo e Busi Massimo e Ferrigno Salvatore sempre degli Amici per la pesca 2011.

Complimenti a tutti i vincitori ma anche a tutti i partecipanti per lo spirito straordinario con il quale hanno affrontato la competizione, complimenti ai Pescatori Padovani per l’ottima organizzazione e all’azienda Tubertini che come sempre non ha fatto mancare la propria presenza sia come uomini sia come premi, ed appuntamento a tutti alla prossima edizione.

Generale Colpo Tubertini Day

Generale Feeder Tubertini Day

Tubertini Day Settori Colpo

Tubertini Day settori feeder