FILIPPO MONTEPAGANO (ancora) SUL TETTO DEL MONDO

FILIPPO MONTEPAGANO (ancora) SUL TETTO DEL MONDO

GIOCHI MONDIALI DELLA PESCA – SUD AFRICA 2019

L’atleta della FI.MA Chiavari “Record Men” del Lancio Tecnico in Sud Africa

 

Ennesimo titolo Mondiale di Lancio Tecnico (Long Casting) in Sudafrica a Johannesburg, per il portacolore della Fi.Ma Chiavari. Alla manifestazione dei Giochi Mondiali della Pesca, svoltasi dal 9 al 14 febbraio, Filippo Montepagano è stato punta assoluta della formazione azzurra che ha portato al Titolo a squadre (formazione A composta da Monti, Del Nero il giovanissimo rivierasco-Sestrino Francesco Zama e Filippo), e conquistato l’argento iridato nella classifica individuale, a meno di 2 mt (1089,51 mt per il ligure e 1092,11 per il “mostruoso” Salvador Bustos tre volte Campione del Mondo individuale nelle ultime tre edizioni disputate) dal titolo Mondiale.

E la medaglia d’argento è stata impreziosita da due record mondiali assoluti nelle categorie 150 gr (281,19 metri) e 125 gr (280,69 mt) che hanno portato l’atleta della Fi.Ma Chiavari, a superare (parzialmente) l’Atleta argentino, il più forte lanciatore di tutti i tempi; per dare un’idea delle prestazioni di Filippo annotiamo che nella Manifestazione Mondiale del 2018 (svoltasi in Italia a Castelvolturno) Bustos aveva liquidato la pratica Mondiale, infliggendo (circa) settanta metri di distanza all’atleta Italiano. A livello di squadre, c’è poi da rimarcare il dominio assoluto dell’Italia, che ha piazzato sul secondo gradino del podio, la formazione B, sancendo così il dominio totale e assoluto dei lanciatori Italiani, sul resto della compagnia.

Sicuramente Montepagano, con i suoi 25 anni, rappresenta oltre ad un presente di pura eccellenza tecnico-fisica-agonistica anche il futuro di qualità della specialità Long Casting in ambito Mondiale; molti saranno i titoli nazionali ed internazionali, che Filippo potrà portare nella gloriosa sede Fi-Ma, a Chiavari alla Foce del fiume Entella.

Paolo Mosto

ù