CARP FISHING BOLOGNA: PARTITO IL PROVINCIALE A COPPIE

CARP FISHING BOLOGNA: PARTITO IL PROVINCIALE A COPPIE

 

Il 16 e 17 marzo 2019 è andata in scena ai laghi FIPSAS della SAPABA, la prima gara del Campionato Provinciale a coppie di Carp Fishing di Bologna.

Al via 16 coppie, le quali si sono date battaglia nella due giorni di apertura, confortate anche da discrete condizioni climatiche che hanno favorito la gara.

Questa prima prova fino a qualche settimana prima era a rischio, a causa della recente esondazione del fiume Reno che ha colpito l’area dei laghi ed ha causato innumerevoli danni; fortunatamente, però, l’aiuto di tanti volontari ha consentito di rimettere in funzione l’impianto e di far ripartire alla grande la stagione agonistica.

Dopo il ritrovo e le consuete operazioni di sorteggio, i nostri carpisti si sono diretti verso le posto a loro assegnate ed alle ore 10.00 il campionato ha avuto inizio.

Inizio di gara abbastanza scoppiettante, visto che a mezz’ora dalla sirena di apertura si registravano già le prime catture, cosa abbastanza inusuale; a metà giornata alcune coppie erano già in fuga con a referto dalle 4 alle 5 catture, tutte a peso e con qualche pesce oltre i 5 kg.

Le catture si sono susseguite durante tutto l’arco della giornata e calata la sera c’è stato un momento di calma così da permettere agli angler di rifocillarsi e di elaborare la strategia in vista della notte.

Come era prevedibile, anche l’oscurità ha portato molte catture costringendo i nostri pescatori a stare con gli occhi aperti sugli avvisatori anche di notte.

Tanti, anzi tantissimi pesci sono stati salpati e questo è stato molto positivo in quanto l’escursione termica tra giorno e notte è stata molto importante sventando di fatto il rischio di bloccare il lago nelle ore notturne.

E siamo a Domenica mattina, super lavoro per i giurini impegnati nelle operazioni di pesature e registrazione delle catture ma tutto si è svolto nel migliore dei modi e di questo dobbiamo anche ringraziare i pescatori in quanto hanno, come al solito, dimostrato grande correttezza.

Ore 15.00, ecco che echeggia nel cielo il suono di chiusura delle ostilità, il ritrovo per la verifica e la pubblicazione delle classifiche di settore fissato per le ore 15.30.

Così si conclude la prima tappa di Campionato Provinciale di Bologna specialità Carpfishing; prossimo appuntamento tra tre settimane ad Ostellato, un canale che è croce e delizia di tutti gli angler di Bologna e non.

Vorrei concludere però con un encomio per questi ragazzi e per il Comitato Organizzatore di questa competizione formato da rappresentanti di tutte le società partecipanti al campionato.

Una piccola, importante annotazione: la Sezione provinciale di Bologna, in via sperimentale e solo per quest’anno, ha approvato un’importante delibera relativamente ai costi dei campi gara gestiti da lei stessa, esentando le società di Bologna impegnate nell’organizzazione dei vari Campionati Provinciali di tutte le discipline dal pagamento del costo dei campi gara.

Essendo la Sapaba un impianto federale, solo per quest’anno si é ritenuto opportuno calmierare il costo relativo alla prenotazione di tutto il campo gara, che da prassi prevede il pagamento di euro 3,5 al giorno per ogni pescatore richiedendo un costo forfettario ben al di sotto del costo standard calcolato per le 16 coppie in gara sui due giorni.

Per questa opportunità offerta della FIPSAS bolognese, vogliamo pubblicamente ringraziare tutto il Consiglio Direttivo della Sezione provinciale il quale , conoscendo bene le difficoltà che ogni anno le società organizzatrici incontrano in termini economici nel sobbarcarsi l’organizzazione anche di una sola gara di campionato, ha voluto agevolare il nostro movimento dandoci l’opportunità di avere un po’ più di respiro in considerazione del fatto che, per  organizzare anche una sola gara, c’è bisogno di un notevole dispendo di energie e denaro non indifferente.

Però e c’è un però, il movimento Carpfishing di Bologna  ha ritenuto opportuno agire in modo diverso, viste le recenti vicissitudini che hanno colpito l’impianto federale: in accodo con il Comitato Organizzatore ed anche con tutti i pescatori in gara, ha deciso di pagare l’intera quota prevista senza usufruire dell’agevolazione gentilmente accordataci, un gesto che mette un accento particolare su come i carpisti di Bologna siano sensibili a certi accadimenti e su quanto ci tengano a questo impianto, fondamentale come palestra e fondamentale come luogo ricreativo per la pesca.

La speranza è che anche le altre discipline, che saranno impegnate prossimamente su questo impianto, seguano l’esempio dei carpisti: fare rinascere questo impianto dopo il disastro è fondamentale per tutti, in quanto la SAPABA è una risorsa della provincia di Bologna, molto importante per gli agonisti ed i pescatori federati.

Appuntamento per la seconda gara il 6 e 7 aprile ad Ostellato.

 

Gianluca D’Alessio