CAMPIONATO REGIONALE VENETO GIOVANILE DI PESCA AL COLPO 2019

CAMPIONATO REGIONALE VENETO GIOVANILE DI PESCA AL COLPO 2019

Domenica 2 giugno u.s., sulle sponde del Collettore Padano zona Idrovora di Cavanella Po – Adria (RO), è stata disputata l’unica prova valevole per il Campionato Regionale Veneto Giovanile, indetto dal Comitato Regionale Veneto ed ben organizzata dalla A.S.D. Lenza Loredana Tubertini.

Il campionato ha visto partecipare 16 concorrenti, 2 nella categoria Pulcini, 4 nella categoria Esordienti e 10 nella categoria Allievi.

Il campo gara, diviso in tre zone con uno stacco di 60 mt. l’una dall’altra, ha ben risposto ed i partecipanti, anche se in giovane età, hanno dimostrato di saper catturare le splendide breme e carassi presenti nel canale, realizzando pesi rilevanti.

La gara è stata molto avvincente e vedere i due Pulcini “lottare” con breme e carassi da oltre un chilo è stato fantastico. Questa categoria è stata vinta da ZAMPIERI Isacco della Pesca Sport Verona Maver con 5780 punti e secondo FORNASIER Alberto della Jolly Eraclea Tubertini con 1690 punti (che potevano essere molti di più se non perdeva alcuni pesci di notevoli dimensioni)

La categoria degli esordienti è stata vinta da FERRO Simon della Team Fishing Saccense con 7160 punti, seguito da CONSOLE Mattia (Cannisti Sandonadesi Colmic) con 6480 punti e da RUZZARIN Alessandro (Pesca Sport Verona Maver) con 5010 punti e ZANCHIN Alessandro (Pescatori Padovani Tubertini) con 4950 punti.
Nel tratto centrale era posizionato il settore dei giovanissimi che viene dominato da SANTI Filippo della Pescatori Padovani Tubertini con 9110 punti, seguito al secondo posto da TRONCO Simone della Musile Sensas con 7510 punti e terzo da BETTIN Marco della Pescatori Padovani Tubertini con 6670 punti.

Come detto, i ragazzi hanno affrontato un bellissimo campo gara dove ad inizio competizione l’acqua muoveva fino a far utilizzare vele e galleggianti da 4/5 gr., per poi fermarsi verso la fine e sono stati presi diversi carassi, anche di oltre un kg di peso e breme. Qualcuno ha provato da insidiare i pesci sulla trequarti e a ridosso delle cannucce sull’altra sponda con le canne inglesi, ma con poco successo.

Naturalmente, come da regolamento, i pulcini pescavano esclusivamente con canne fisse fino alla lunghezza massima di 7 mt che potevano essere dotate di elastico, accessorio molto utili visto i pesci salpati, mente gli esordienti (tecnica libera) potevano utilizzare roubasienne fino a 10 mt e canne fisse fino a 8 mt e i Giovanissimi (tecnica libera) avevano roubaisienne di lunghezza massima di 11,50 mt. e canne fisse fino a 9 mt.

Al termine della gara, i concorrenti si sono ritrovati tutti presso il Bar Commercio di Loreo (RO) dove era stato fatto il raduno per consumare un piccolo rinfresco offerto dalla Lenza Loredana Tubertini e dal Comitato regionale Veneto per poi passare alla premiazioni.

Inoltre, grazie anche all’Azienda Tubertini e al Comitato Regionale Veneto, tutti i partecipanti sono stati omaggiati con dei berretti, orologi e pastura.
Un saluto affettuoso va a DALLA PRIA Leonardo della Jolly Eraclea Tubertini che, purtroppo, per problemi di salute ha dovuto rinunciare alla competizione.

Di seguito le foto della manifestazione.