TROFEO DI SERIE A2: LE AQUILE E LA VALDELSA VOLANO ALTO IN CAVO LAMA

TROFEO DI SERIE A2: LE AQUILE E LA VALDELSA VOLANO ALTO IN CAVO LAMA

E’stata una Lama bellissima e spietata quella che ha accolto i 240 agonisti del trofeo di serie A2 2019, un trofeo che da quest’anno vede impegnate le migliori squadre di Emilia Romagna e Toscana.

Bellissima, perché ha saputo regalare tante catture nonostante i problemi che ha dovuto affrontare in questa stagione e bellissima anche perché con la pesca corta, quella lunga e quella all’inglese ha saputo regalare a tutti la possibilità di cavarsela bene in ogni picchetto.

E poi spietata, perché tutte queste alternative di pesca (e soprattutto di pasturazione come poi vedremo) dovevano essere organizzate al meglio per non “pasticciare e finire inevitabilmente relegati nel fondo della classifica.

La pasturazione è sempre importantissima nel cavo lama ed altrettanto cervellotica: pastura e bigattini vanno dati nelle quantità giuste e con i tempi giusti, ogni minimo errore vuol dire minimo una mezz’ora di pausa, e la cosa più terribile (e per questo l’ho definita spietata) è che è capace di cambiare radicalmente di giorno in giorno.

Ne so qualcosa personalmente (purtroppo) poiché dopo un buon primo di settore realizzato ieri nella giornata di oggi ho riproposto ai carassi del cavo lama la stessa ricetta che oggi però è apparsa totalmente indigesta costringendomi così a passare rapidamente dalle stelle alle stalle.

Come detto tante alternative di pesca, ma la più gettonata è apparsa la pesca corta a 5/6 pezzi di roubasienne alla ricerca dei carassi e delle tante carpette presenti quest’anno che hanno un po’ sconvolto gli equilibri in alcuni settori facendo fare un bel salto avanti in classifica a chi riusciva a metterne in nassa qualcuna.

Le idee chiare sembrano averle avute alcuni team più di altri, su tutti le Aquile Colmic che vincono la prova di sabato con sole 7 penalità e ben figurano anche in quella di domenica. Di seguito l’intervista realizzata sabato sera con Nerio Masotti.

Grande prova domenica per la Valdelsa Colmic che dopo le 19 penalità di sabato si riscatta alla grande domenica con 10 punti e la vittoria di giornata. Di seguito l’intervista a Michele Benassi.

Ricapitolando dunque la classifica di sabato vede nell’ordine Le Aquile, la Lenza Aglianese e l’Amo Santarcangiolese. Domenica invece vittoria di giornata per la Valdelsa, seguita dai Cannisti Renazzesi e da Le Aquile.

Classifica progressiva che vede Le Aquile Colmic e la Lenza Aglianese Colmic prendere il largo piazzandosi rispettivamente al primo e secondo posto con 19 e 20 penalità. Terza piazza del podio per la Valdelsa Colmic con 29 penalità , le stesse dei Cannisti Renazzesi che però devono accontentarsi della quarta piazza provvisoria.

Ora lunga pausa ed appuntamento a settembre nel canale Scolmatore.

Trofeo di serie A2 1 prova

Trofeo di serie A2 2 prova

Trofeo di serie A2 progressiva dopo 2 prove