GALLEGGIANTE ACTARUS DELLA EGO PASTURE

GALLEGGIANTE ACTARUS DELLA EGO PASTURE

Appena ho ricevuto questi galleggianti per la pesca all’inglese, mi sono subito reso conto della qualità dei materiali utilizzati e della cura impiegata in ogni particolare, che lo rendono, senza tema di smentita, come uno dei migliori prodotti in circolazione.

Questo galleggiante, fornito dalla Ego Pasture, nelle misure da 12 a 25 grammi, può essere utilizzato in tutte le situazioni di pesca, ma, credo, trovi la sua migliore occupazione nella pesca con pallettone o, comunque, in presenza di fondali di buona profondità, visto l’elevato numero di rondelle che, una volta tolte, consentono al galleggiante di sostenere parecchio piombo in lenza.

L’Actarus presenta il corpo in poliuretano, cosa che gli conferisce una taratura pressoché perfetta, offrendo a tutti gli esemplari la medesima grammatura, oltre ad una indubbia robustezza, fondamentale nella pesca all’inglese allorquando si lancia con una certa vigoria.
L’asta, o cannuccia, in synflex è indeformabile, anche sotto il caldo torrido estivo, a differenza delle classiche aste in penna di pavone, per cui saremo sempre sicuri di pescare con un galleggiante intatto, praticamente come nuovo.

Infine, le due antenne in dotazione, una cava con diametro di 4,5 mm e l’altra multicolor, donano al galleggiante una visibilità senza pari.

Siamo stati a provarli sulla diga di Occhito, in provincia di Foggia, che presenta, nel posto scelto, una profondità di circa 6 metri, ideale per la pesca all’inglese con galleggiante scorrevole ed abbiamo potuto sperimentare tutte le peculiarità sopra descritte. Mi ha fatto molto piacere, inoltre, appurare la quantità di piombo applicabile in lenza semplicemente togliendo tutte le rondelle e senza applicare il classico pilotino.

Non posso che dirmi soddisfatto di questo galleggiante, veramente un ottimo prodotto della ditta Ego Pasture che non potrà non far parte del bagaglio di ogni garista.