IL TEVERE AD UMBERTIDE: LA MAGIA DI UN FIUME CHE STA FACENDO LA STORIA!

IL TEVERE AD UMBERTIDE: LA MAGIA DI UN FIUME CHE STA FACENDO LA STORIA!

Umbertide è una cittadina Umbra situata nel cuore dell’Umbria, un paese portato alla ribalta da 20 anni a questa parte da una passione che si chiama pesca sul Tevere, il fiume che scorre da sempre tra le mure della città.

I pescasportivi ogni anno, nella prima settimana di agosto, amano tornare sulle rive di questo splendido corso d’acqua per affrontarsi in una doppia sfida che comunque vada il risultato trasmette sempre grandi emozioni e lascia ricordi indelebili.

La sfida agonistica tra amici concorrenti per la bilancia e la sfida tra l’uomo e il pesce, perchè in questo fiume, nel regno del Tevere, abita un pesce nobile, sua maestà il cavedano, il più difficile da insidiare.

Praticare la pesca del cavedano non è un esercizio solamente sportivo, ma occorre mettere in campo un approccio fatto di esperienza, conoscenza del fiume, arte nel preparare le lenze, maestria nel far scorrere la lenza in acqua.

Da diversi anni ad occuparsi di questo evento, perchè uno tra i più grandi amanti di questo fiume, è Luigi Belli, colui che pare sia in grado di sussurrare ai cavedani ma soprattutto è il narratore delle emozioni che nascono durante questa settimana ad Umbertide.

Luigi Belli ha raccolto diverse testimonianze tra i più assidui frequentatori di questo evento.

Il tema è stato: “perchè il Tevere…perchè l’International…

Le risposte sono state diverse e noi ve le proponiamo come testimonianza per dare una ragione a questa passione.

Grazie Luigi, grazie Tevere, Grazie International!

Il vincitore di questo 20° evento è stato Daniele Pescari uno dei migliori interpreti del fiume e di questa pesca.