INTERVISTA AI SOMMESI HYDRA, I NUMERI UNO IN LOMBARDIA !

INTERVISTA AI SOMMESI HYDRA, I NUMERI UNO IN LOMBARDIA !

Un super campionato quello disputato dai ragazzi della Sommesi Hydra nel Regionale Lombardo di pesca al colpo.  Dopo la non partenza del Cavo Lama subito 7 penalità per “segnare subito il territorio” . Poi una serie di punteggi bassi fino alla vittoria finale.
Abbiamo avvicinato ai microfoni di Match Fishing Paolo Massara per farci raccontare qualcosa in più su questa cavalcata trionfale….


Paolo, una bella vittoria in un campionato per nulla semplice, che emozini si provano a stare sul gradino più alto del podio?
Sicuramente è una grande gioia e da ancora più soddisfazione perché  è condivisa con una squadra di amici e una società che pensa più alle persone che al risultato.

Ci puoi ricordare i nomi dei componenti della squadra?
La squadra è composta da Francesco Milesi, che è la persona che da tranquillità alla squadra, Pasquale Campanella  che fa enormi sforzi per pescare arrivando dalle Val Susa, Francesco Pinto che è l’anziano del gruppo e poi c’è il campione del mondo Franco Conte.

Conte è anche il componente della squadra nazionale diversamente abili?
Si Franco è uno dei grandi uomini della nazionale disabili quelli che negli ultimi anni stanno davvero dominando il palcoscenico dei mondiali.

Beh, a parte il fatto che è fortissimo, immagino che per voi sia una doppia soddisfazione avere portato alla vittoria questo gruppo…
Sia come squadra che come società siamo orgogliosi di aver fatto pescare Franco che è stato un elemento che ha dato ancora più coesione e voglia di fare bene al gruppo.

Ci vuoi raccontare qualcosa dell’ultima prova ? Quando avete saputo che avevate vinto il campionato? Quale è stata la vostra reazione?
L’ultima gara è stata davvero una delle gare impostate meglio di tutta la stagione durante le prove abbiamo da subito capito che in garolda si dovevano fare dalle 15 alle 20 placchette per piazzarsi bene. Ci siamo concentrati sul modo di eliminare le acerine e qui grazie all’aiuto di Luca Armiraglio e Simone Donetti abbiamo trovato forse la soluzione, scodellando pastura molto bagnata con dentro bigatti e pincherini. Questo ci ha permesso di innescare ver de vas senza prendere le Acerine.  A Ca Vecchia si dovevano fare pesci di taglia abbiamo pescato con molto appoggio e una pasturazione molto  ricca di bigatti e foulille sempre in pastura senza buttare terra.

Come squadra ci sono pescate in cui vi sentite più sicuri ed altre in cui magari pensate di dover migliorare?
Pescate sicure penso che non ne esistano perché ogni gare e ogni campo è sempre da interpretare. Se devo dire un campo dove ci siamo sentiti più sicuri è stato Peschiera anche qui un grazie a Giancarlo Armiraglio che ci ha aiutato con l’impostazione della gara e i 7 punti fatti ne sono la prova.

In questa annata agonistica c’è una gara che ricordi con maggior piacere ed una magari che vorresti cambiare?
Vorrei ripetere la gara di San Siro perché qualche cosa l’abbiamo sbagliata di sicuro. Aggiungo che per noi è stato un peccato non aver fatto la gara del Cavo Lama dove ci sentivamo molto pronti.

Prossimo anno Serie A1, cosa ti aspetti da prossimo campionato?
Intanto è una grande soddisfazione rifare l’A1 dopo due anni, ho la consapevolezza che ci divertiremo perché questo è il primo obbiettivo della squadra poi i risultati quel che viene viene. Siamo ben consapevoli che noi andiamo a pescare per passare tre giorni in compagnia, facendo lo sport che ci piace e staccando la spina dai problemi quotidiani.

Ti senti di ringraziare qualcuno?
Come squadra ci sono pescate in cui vi sentite più sicuri ed altre in cui magari pensate di dover migliorare? Pescate sicure penso che non ne esistano perché ogni gare e ogni campo è sempre da interpretare. Se devo dire un campo dove ci siamo sentiti più sicuri è stato Peschiera anche qui un grazie …
I grazie vanno tutti a Giancarlo Armiraglio che chi ci ha supportato e sopportato essendo noi dei veri Ciapa Rat !!

Grazie mille e complimenti ancora per l’ottima stagione.
Grazie a voi.

CLASSIFICA-FINALE-SQUADRE