TUBERTINI DAY 2019: BELLA FESTA GIALLO/NERA NONOSTANTE OSTELLATO!

TUBERTINI DAY 2019: BELLA FESTA GIALLO/NERA NONOSTANTE OSTELLATO!

Confermato anche per quest’anno l’appuntamento del popolo giallo/nero con la location di Ostellato per celebrare il legame con l’Azienda di Bazzano.

Come succede ormai da diversi anni, l’organizzazione perfetta dei Pescatori Padovani Tubertini del Presidentissimo Paolo Bettella ha allestito un campo di gara perfettamente disegnato, impreziosito da bandiere e striscioni della Tubertini che hanno creato un efficace colpo d’occhio. Non parliamo poi del dopo gara, quando l’orda affamata dei quasi trecento partecipanti alla manifestazione é calata su di un buffett quasi inesauribile di panini vari, dolci, bibite e vini che hanno mitigato in buona parte la delusione provocata dal campo di gara.

Si, perché il leit motiv di tutto il primo week end di novembre, per l’agonismo della pesca al colpo e feeder, é stato il campo di gara del Circondariale, con la sua pescosità scarsissima e in alcuni tratti pressoché nulla.

La combinazione quest’anno aveva riservato ai partecipanti al Tubertini Day il tratto alto del campo vecchio di Ostellato, quello compreso tra i chilometri 2.5 e 5.5, solitamente poco appetibile ma che, in quest’occasione, si  rivelato essere il meno peggio tra i campi del Circondariale ad Ostellato, Vallette comprese.

Mentre in altri tratti, infatti, si sono registrati cappotti a non finire, qui qualche bremotta e qualche carpotta hanno consentito quasi a tutti di portare alla bilancia qualcosa da valutare e la gara ha avuto un qualche senso, pur sempre nella drammatica situazione generale del campo gara più famoso d’Europa.

Va sottolineato che i concorrenti hanno capito molto bene lo spirito dell’evento ed hanno fatto buon viso a cattivo gioco, accettando la situazione con serenità e sportività, senza far mancare comunque la loro determinazione a cercare la tocca buona fino all’ultimo minuto di gara, consapevoli anche del sontuoso montepremi come al solito messo a disposizione dalla Tubertini per le coppie migliori delle due gare di colpo e feeder.

Tra le poco meno di 120 coppie iscritte alla competizione di pesca al colpo, la più performante é stata quella composta dalla stella della Nazionale Disabili Giovanni Bottazzi e da Ivano Mantero della Aurora Castelletto Tubertini, che con 3.440 punti hanno preceduto Guasconi/Rocca dei Garisti Lodigiani Tubertini e Agati/Gaviani dell’Albatros Rimini.

 

Tra la sessantina di feederman partecipanti, i migliori sono stati Pelloni Arlem e Minghelli Gianfranco della Lenza Romagnola Tubertini,

che hanno preceduto la coppia mista Diego Pavone e Borgatti Fausto; terzi premiati Riceputi/Quadri del Team Romagna.

Sotto una pioggia scrosciante che ha accompagnato la premiazione finale all’interno del complesso delle Vallette, Glauco e Matteo Tubertini hanno salutato con affetto e soddisfazione tutti i presenti e rinnovato l’appuntamento per l’edizione 2020 del Tubertini Day.

Angelo Borgatti

Tuberrtini Day colpo settori

Tubertini Day feeder settori

Tubertini day feeder generale

Tubertini Day Colpo generale