MAVER DAY OSTELLATO VALLETTE: POCO PESCE PER I MAVERISTI!

MAVER DAY OSTELLATO VALLETTE: POCO PESCE PER I MAVERISTI!

Domenica 3 novembre si è disputato sul Circondariale Vallette dal 121 al 320 la classica gara del post Italian Master denominata MAVER DAY .

Tutto esaurito lo spazio a disposizione per la sezione colpo mentre i feederisti hanno scelto di pescare a pochi chilometri di distanza, sul Po di Volano a Medelana.

Il raduno di questa kermesse nero-verde si è fatto presso il palazzetto dello Sport di Ostellato dove la ditta di via del Vetraio di Bologna aveva allestito uno stand ricco di tante novità per la pesca al colpo e il feeder.

Tanti i concorrenti presenti e tra questi anche i freschi campioni d’Italia del feeder a squadre del Gambero Milords presenti con tutti i componenti.

Gambero Milords campioni d’Italia a squadre nel feeder

MAVER DAY COLPO: Il grande impegno della Ditta MAVER. L’ottima organizzazione della Cannisti Castel Maggiore Maver. La grande partecipazione degli agonisti, ben 95 le coppie presenti (tra cui alcune dalla Sardegna), che militano nelle società sponsorizzate dall’Azienda bolognese, meritavano ben altro scenario che quello che si è verificato domenica 3 novembre nel canale Circondariale di Ostellato nel tratto delle Vallette, dove il grande assente è stato il pesce!

campo gara alle Vallette

Non è pensabile di vedere tanti ottimi agonisti, sfoderare attrezzature di alto livello tecnologico, utilizzare le migliori pasture e le esche più fresche e come risultato portare alla bilancia la nassa vuota!

Un controsenso! Ma dove è finito il pesce del Circondariale? Certo che le premesse che finisse in questo modo c’erano tutte. Già due settimane fa in occasione delle prove del C.I.S. Colpo disputate proprio in questo tratto di campo gara aveva suonato un campanello d’allarme significativo.

campo gara alle Vallette

Molti i “cappotti” e tanti i concorrenti che hanno presentato uno o due pescetti alla pesa dopo ben quattro ore di competizione.

Molto peggio è andata nelle gare disputate il 1 e il 2 novembre, sempre alle Vallette. Anche in queste due occasioni le nasse vuote si sprecavano.

Per cui era difficile pensare che le cose potessero cambiare. E purtroppo nulla è cambiato: nasse vuote, pochissime catture e concorrenti molto delusi ed amareggiati.

Certo che se non si trova rimedio a questo “disastro” è impensabile programmare altre competizioni in questo campo gara, che è bellissimo da tutti i punti di vista meno quello più importante: la pescosità! Che ora è ridotta a zero…o quasi.

Penso che siano molti quelli che si devono preoccupare di questo stato delle cose, a cominciare da tutte quelle attività che nei pescatori hanno degli importanti clienti.

E per questa zona se i pescatori smettono di venire in trasferta, potrebbe essere una cosa seria. A seguire le aziende del settore, anche per loro situazioni come questa potrebbe limitare di molto il bacino di utenza dei loro potenziali clienti: sarebbe opportuno cercare soluzioni e, mi permetto di suggerire, in tempi brevi!

Fatta questa lunga premessa passo direttamente a citare la classifica finale che vede al primo posto la coppia della ASD Delfini Maver composta da Andrea Migliarini e Francesco Guglielmi che hanno ottenuto il maggior peso assoluto con kg. 2280.

Secondo peso assoluto è stato fatto registrare dalla coppia della Cannisti Castel Maggiore Maver composta da Stefano Defendi e Elvira Cevenini con kg 0,800.

Terzo posto assoluto per la coppia di polacchi della Lenza Parmense Maver, Matteusz Lupacz e Bartek Kryzak che si sono aggiudicati il premio in palio con la bellezza di kg 0,060!

Al quarto posto Luca Biagi e Alessio Buggiani della Sangiorgio Maver con kg 0,030.

Quinti e ultimi dei premi assoluti alla coppia formata da Diego Biancato e Jacopo Signori della Blue Team 18 Maver che hanno ottenuto questo risultato con 15 grammi di pescato consistente in un solo piccolo luccio perca!! Serve aggiungere altro?

1° coppia classificata colpo

2° coppia classificata colpo

3° coppia classificata colpo

4° coppia classificata colpo

5° coppia classificata colpo

MAVER DAY FEEDER: E’ andata molto meglio ai 36 concorrenti che hanno preso parte al Maver Day Feeder che si è tenuto nel Po di Volano a Medelana.

campo gara a Medelana Po di Volano

Qui le catture ci sono state e i cimini colorati si sono abbastanza divertiti….almeno loro!

Carpe e clarius i principali protagonisti della giornata e un po’ tutti hanno fatto catture più o meno importanti.

una bella cattura di breme

A farla da padrone è stato Umberto Fontemaggi della Cannisti Castel Maggiore Maver che ha fermato l’ago della bilancia a kg 15,060,

Il forte agonista riccionese Umberto Fontemaggi impegnato nella cattura di una carpa

lo seguono in classifica generale al secondo posto il compagno di società Giovanni Draghetti con kg 9,700 e al terzo il rappresentante del Gambero Milord Maver Daniele Marin.

Il pescato da primo assoluto di Fontemaggi

Umberto Tarterini

GALLERIA FOTO

PREMIAZIONI FEEDER

1° CLASSIFICATO FEEDER

2° CLASSIFICATO FEEDER

3° CLASSIFICATO FEEDER