HYDRA PESCA DAY 2019: NEL TRATTO “CAVALLI” LA SFIDA SI RINNOVA

HYDRA PESCA DAY 2019: NEL TRATTO “CAVALLI” LA SFIDA SI RINNOVA

In occasione dell’edizione passata Giancarlo Armiraglio ebbe a chiedere all’organizzazione di tornare l’anno successivo a pescare nello stesso tratto sul campo gara San Camillo denominato “cavalli”.

Accontentato ma il canale pur essendo lo stesso no ha regalato le tante catture registrate nel 2018.

Comunque le cose sono andate molto meglio che in altri tratti; i concorrenti delle società targate Hydra qualche pesce sono riusciti a prenderlo molto meglio della povertà di catture registrate in altre zone.

La festa dell’Hydra Day per la verità aveva inizio il giorno prima quando presso il palazzetto esponeva nel suo stand tutte le novità 2020 in fatto di pesca al colpo.

Come sempre sono state le RBS ad attirare la curiosità del pubblico intervenuto in quanto da diversi anni gli attrezzi firmati da Giancarlo Armiraglio si collocano al vertice della piramide.

Attrezzi al top come sempre dalle canne, ai panieri, alla buffetteria.

Giancarlo Armiraglio nel suo intervento prima delle premiazioni ha voluto ringraziare tutti per la partecipazione e la dimostrazione di grande attaccamento al marchio e ai prodotti Hydra Pesca.

La gara si è svolta nel tratto a destra della curva ingresso e le tecniche sono state le RBS e l’inglese.

La classifica stilata presso lo stand dell’Hydra ha visto prevalere la coppia Ferrara e Zanata con il peso di 2820.

Secondo posto assoluto per Giabardo e Fregonese con 2595 punti.

Terzo posto assoluto con 1960 per la coppia Luca Armiraglio e Santino Domanico.

GALLERIA FOTO