TROFEO DEL GOLFO: NELLA PRIMA VALVASSURA VINCE L’INDIVIDUALE, L’AMO D’ORO COLMIC TRA LE SOCIETA

TROFEO DEL GOLFO: NELLA PRIMA VALVASSURA VINCE L’INDIVIDUALE, L’AMO D’ORO COLMIC TRA LE SOCIETA

 

 

Domenica 17 novembre u.s. si è svolta, organizzata dalla società torinese dell’Amo d’Oro e dal CPSD Multedo la prima prova del Trofeo del Golfo 2019.

Questa manifestazione, fortemente voluta dagli agonisti Piemontesi e Liguri per riempire il  periodo invernale, è articolata su quattro prove in programma una a novembre, una a dicembre e due nel mese di marzo 2020.

La particolarità di questo Trofeo è quella dell’introduzione dei settori da sette concorrenti e di un sistema unico di composizione dei settori dalla seconda prova alla quarta, fatto in base alla classifica generale parziale. E’ anche previsto uno scarto e premiazioni di giornata e finali per tutti i partecipanti.

Il Trofeo del Golfo è valido anche per l’assegnazione dei titoli Regionali Liguri individuali ed a squadre (per i Liguri) e per il Campionato Città di Torino (per i Piemontesi). Quest’ultimo Campionato è patrocinato dall’Assessorato allo Sport del Comune di Torino.

La gara era in programma sulla diga di Voltri, purtroppo la domenica mattina acqua e vento hanno costretto i concorrenti sul campo di riserva situato all’interno del canale di calma di Genova Prà, lato barche.

Si è iniziato alle 11,00 quando la pioggia battente ha lasciato spazio ad un timido sole.

Gara impostata sulla pesca a galleggiante, a fissa o bolognese, per la cattura di sparlotti, saraghi, salpe, sugarelli e qualche muggine.

E sono stati proprio i muggini ad essere protagonisti: nella prima parte della gara entravano a mezz’acqua, quindi verso la fine sulla pastura in prossimità del fondo.

I settori sono stati in bilico fino all’ultimo consentendo clamorose rimonte in “zona Cesarini”.

Il picco più alto 1.955 punti è stato ottenuto da Fernando Valvassura della LNI di Cogoleto che, nell’ultima mezz’ora ha messo nella nassa sei muggini di taglia mettendo a segno una rimonta incredibile.

Al secondo posto assoluto Roberto Musante della SPSD Amo d’Oro Colmic con 1.450 punti ottenuti con un paio di mugginotti ed una bella pescata di pesciolini.

Terzo assoluto l’inossidabile Paolo Puggioni del CN Sampierdarenese Ellevi di Genova che cattura al tocco tre bei muggini che gli valgono un peso di 1.395 punti ed il primo di settore.

Quarto Carlo Canalis dell’Amo d’Oro Colmic di Torino con 1.275 punti, quinto Giuseppe Multari della CN Sampierdarenese di Genova con 1.240 punti, sesto Magni Giuliano della LNI Genova Sestri Ponente con 1.045 punti.

Per quanto riguarda le società è l’Amo d’Oro  a vincere per il maggior peso sulla Sampierdarenese Ellevi che totalizza 4 penalità come i Torinesi. Terza la LNI Sestri Ponente di Genova con 10 penalità.

Prossima prova il primo dicembre a Pegli.

Un ringraziamento alla società ASD Palmarese di Prà per la messa a disposizione della sede sociale.

 

 

Umberto Tarterini

 

CLASS_1_2019

CLASS_1_SOC