MAURIZIO FEDELI ENTRA IN COLMIC E NELL’OLTRARNO

MAURIZIO FEDELI ENTRA IN COLMIC E NELL’OLTRARNO

Era nell’aria ed ora è arrivata la notizia ufficiale:

Maurizio Fedeli dopo diversi anni di proficua collaborazione professionale sportiva con l’azienda Trabucco ha deciso di ripartire per una nuova esperienza sempre all’interno del mondo della pesca.

Possono essere diversi i motivi che portano un professionista o un atleta ad intraprendere questo tipo di scelta, per Maurizio l’unico motivo è quello degli stimoli, perché un cavallo di razza come lui ha bisogno di sentire sotto la pelle le vibrazioni delle emozioni e degli obiettivi da raggiungere.

Un campione del suo calibro, che lo ha visto protagonista in passato non solo come atleta con la gloriosa maglia della Ravanelli e dell’Arno team nonché CT di alcune nazionali, probabilmente aveva bisogno di ripartire per una nuova scommessa.

Succede in tutti gli sport e può succedere anche nella pesca.

Si può cambiare perché cambiano gli obiettivi,  per interessi professionali, per ritrovare entusiasmo, per tornare a vivere le giornate con serenità.

Tutte queste opportunità Fedeli le ha avute in passato e le troverà sicuramente maggiorate con la nuova azienda e con la nuova squadra, la COLMIC e l’Oltrarno Colmic.

Questa è la sua nuova destinazione, un grande campione lascia un grande marchio e approda in quella che è una tra le più importanti aziende del settore non solo in Italia ma anche in Europa.

Maurizio ci ha pensato tanto, le voci erano nell’aria e adesso sono ufficiali, la COLMIC sarà la sua nuova casa e l’Oltrarno la sua nuova maglia dove a partire dal 2020 pescherà in squadra B ma sicuramente, come già è avvenuto in passato, i componenti delle due squadre potranno girare tra loro.

La squadra A è campione d’Italia e parteciperà al mondiale per club e la COLMIC inserirà Maurizio Fedeli già tra gli atleti che faranno parte di questa avventura internazionale.

A Maurizio le parole su questo annuncio:

““devo ammettere che per me oggi è una bella giornata, e non nego di avere uno stato d’animo molto soddisfatto, felice ed emozionato. Sono consapevole di essere entrato in una azienda che ha una lunga storia nel mondo della pesca, molto attenta al mondo della pesca e dei pescatori e per questo non vedo l’ora di iniziare.

Vorrei ringraziare Andrea Collini e tutti i collaboratori COLMIC per la fiducia e stima nei miei confronti e per avermi accolto nella loro squadra e gli dichiaro fin d’ora il mio massimo impegno per dargli tante soddisfazioni. Credo che il sorriso sul mio viso dica quanto sono felice.

Infine vorrei ringraziare l’azienda Trabucco dove ho trascorso 16 lunghi e stupendi anni di ottimi rapporti, di crescita professionale e sportiva.”.