UNA SFIDA AL LAGO CAMALDOLI DOVE A VINCERE E’ STATA L’ALLEGRIA

In questo periodo dove i vari campionati sono fermi, i pescatori fanno salti mortali per trovare un laghetto dove catturare qualche pesce.

Nel lago della Società Camaldoli di Bologna, al temine di una pool, si avvicina Davide Vigarani e Sergio Finessi, i quali mi propongono un incontro di pesca tra diverse società.

Accetto la sfida, alla quale riesco a coinvolgere anche l’amico Stefano Toscani della Piacenza 83, il quale mi aveva accennato di voler fare una pescata a Bologna.

Davide lancia una proposta interessante: un trofeo (bellissimo), la società vincitrice, il prossimo anno lo rimette in palio, ed organizza l’evento, ed a loro, la scelta della location per la suddetta manifestazione.

In poco si riesce ad organizzare il tutto: data 17/02/2013, squadre da 14, settori da 3, ed il primo incontro viene organizzato proprio nel lago della Società Camaldoli.

Viene stabilita una cifra forfettaria per iscrizione, che comprende: esche polenta e salciccia, acqua e caffè e premiazione. Il vino??? è stato molto gradito quello Piacentino.

Per la composizione dei settori viene redatta una griglia, la quale viene fatta sorteggiare da ogni capitano, a loro la scelta come posizionare i pescatori.

Ci si ritrova al lago alle ore 7.30 circa ( quelli di Piacenza si sobbarcano un bel viaggetto).

Eseguiti i preliminari del sorteggio si stabilisce che la partenza è per le ore 9,00, durata 3 ore e cosi via.

Al giù le canne come al solito iniziano anche gli sfottò: ….chi ha più di un altro, …..quelli che prendono solo pesci piccoli, …..quelli che li slamano tutti, …..quelli che non capiscono perché il tappo non cala e cala solo quello del vicino, …..quelli che con la lingua tagliente cercano di fare perdere pesci al’avversario, …..quelli che sono sempre nei picchetti migliori e quelli che pescano all’americana …un pò con e cul e un pò con la càna.

In mezzo a tutto questo bailame non è mai mancato il servizio caffè grazie a persone come Sandro, Cassio, Fazzi sempre pronti ad assisterci.

Mi scuso in anticipo per tutti coloro che non ho nominato per quanto hanno fatto per la manifestazione e per tutto quello che fanno per questo impianto GRAZIE da parte di tutti i partecipanti.

Un GRAZIE anche alla ditta Grossi e Pancaldi, oltre aver fornito ottime esche, ha messo a disposizione dei premi da sorteggiare fra i concorrenti.

Alle ore 12 viene dato il fine gara e come sempre non ha mai vinto nessuno, ma la bilancia non mente, un plauso particolare a Piva Daniele che con un bel 8400 è assoluto di giornata, le tre formazioni dopo la pesa si fermano tutte a 28 penalità e controllando i piazzamenti viene cosi stilata la classifica:
1° Piacenza 83 Iridea Tubertini punti 28- 3-1-1-1-1-3-3-3-3-3-2-1-1-2
2° Camaldoli Maver punti 28- 2-3-2-3-3-2-1-1-1-2-1-3-3-1
3° Amici Per la Pesca 2011 punti 28- 1-2-3-2-2-1-2-2-2-1-3-2-2-3

E tutti a tavola con polenta e salciccia e vino piacentino!

Dimenticavo…., dopo l’euforia che ha regnato prima durante e dopo la manifestazione, viene denominata GARA dell’AMICIZIA 2013.

Gran bella manifestazione che non mancheremo di ripetere alla prima occasione.

Grazie Davide e Sergio.

Bologna 17 febbraio 2013 Salvatore Ferrigno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.