CLUB AZZURRO 2013: SUL FISSERO A CAVECCHIA LA SAGRA DEL GOUJON

Cavecchia MN domenica 7 luglio 2013

Cambia il giorno ma la musica è sempre quella.

Goujon per tutti e pesci grossi per pochi.

Un canale difficile con poca pesca, c’è chi dice perché il tratto di canale da tempo non è solcato dalla bettolina che passando smuove il fondale attirando pesce alla ricerca di piccole larve sollevate dal fondo.

Non sappiamo se sia questa la causa del poco pesce, potrebbe anche essere, ma sta di fatto che nella parte larga, dove invece la chiatta passa di frequente, il pesce si prende eccome mentre il quel tratto di strettoia niente.

Per la verità qua e la qualche pesce grosso è anche uscito ma è difficile dire che le catture siano state il frutto di strategie di gara azzeccate o di pasturazione indovinata, perché se cosi fosse chi al sabato ha fatto il primo il giorno dopo non sarebbe andato male come nel caso di Moreno Ravaglia.

Qualcuno i pesci grossi li ha anche presi e poi persi ma questa è sfortuna la verità è che in alcuni casi la mangiata del pesce grosso la si è vista in calata ovvero con l’esca staccata abbondantemente dal fondo.

Infatti in una competizione alimentare sul fondo i piccoli goujon l’avrebbero sempre vinta sulle grosse breme le quali, se volevano mangiare qualcosa, dovevano darsi da fare prima che il ver de vase sull’amo arrivasse sul terreno.

Magari non è sempre stato così e qualcuno qualche pesce di taglia lo avrà pure preso sul fondo ma come evitare i piccoli pesci non era cosa facile e qualcuno ha chiuso questa die giorni sul Fissero con la nassa che non ha potuto vedere al suo interno la sagoma di una breme.

Guardando la classifica dopo quattro prove scopriamo che in testa si conferma Giampiero Nardi della Pasquino Colmic (9 pen.)  inseguito dai Rottweiler della Lenza Valdera Matteoli (10 pen.) e Lazzeretti (11 pen.) con la presenza tra i due toscani di Andrea Giambrone della Cannisti Pescaluna (Ballabeni Tubertini) (10 pen.).

Al termine di questo club azzurro 2013, previsto il 5 e 6 ottobre in quel di Ostellato, si saprà quali saranno gli atleti che si aggiudicheranno l’accesso alla maglia della nazionale.

Per quanto riguarda gli stopper va detto che, giocando alle ali esterne, la pesca è stata più soddisfacente dei settori centrali e lo si è visto dai pesi realizzati.

Voglio metter in evidenza non solo la bravura di Simone Donetti che conduce la classifica ma di due agonisti del centro sud, arrivati sul Fissero dopo non pochi chilometri e poco abituati a pescare in queste acque, Michelangelo Tedeschi e Cristiano Palermo bravi a conquistare ottimi piazzamenti che gli valgono una classifica onorevole in un campionato di alto livello tecnico.

A. S.

club azzurro 2013 – 4° prova

stopper 2013 – 4° prova

 

le seguenti foto sono state realizzate da Fabiola della società Grizzly di Roma al seguito di Cristiano Palermo che ringraziamo pubblicamente per l’ottimo servizio inviato a M. F.

 

100_2015

100_2016

100_2017

100_2018

100_2019

100_2020

100_2021

100_2022

100_2023

100_2024

100_2025

100_2026

100_2027

100_2028

100_2029

100_2030

100_2031

100_2032

100_2033

100_2034

100_2035

100_2036

100_2037

100_2038

100_2039

100_2040

100_2041

969339_10200629457312332_1625473904_n[1]

993323_10200629461472436_1320726337_n[1]

598364_10200629436671816_1275863843_n[1]

100_2042

100_2043

100_2044

100_2045

100_2047

100_2048

100_2049

100_2050

100_2051

100_2052

100_2053

100_2054

100_2055

100_2056

100_2057

100_2058

100_2059

100_2060

100_2061

100_2062

100_2063

100_2064

ALTRE FOTO DELLA GIORNATA ODIERNA A CURA DI OMAR FADDA

66820_10201456446361816_1611944622_n[1]

247627_10201456527723850_860955769_n[1]

485449_10201456600245663_2094927631_n[1]

521586_10201456523803752_77310916_n[1]

599597_10201456377560096_70839382_n[1]

944727_10201456438161611_1050083461_n[1]

970762_10201456446281814_2124856700_n[1]

971653_10201456602765726_1538594569_n[1]

992902_10201456376480069_1017305682_n[1]

993294_10201456377280089_221865434_n[1]

995698_10201456527763851_676802784_n[1]

998003_10201456445801802_1675200210_n[1]

1001756_10201456200555671_794041553_n[1]

1004780_10201456603565746_2039227230_n[1]

1005182_10201456447361841_1401041928_n[1]

1013558_10201456179115135_1928836023_n[1]

1016757_10201456200435668_1900986123_n[1]

1017684_10201456179035133_1604270041_n[1]

1044702_10201456602565721_252808079_n[1]

1044841_10201456165554796_1299076802_n[1]

1044863_10201456370279914_1797238638_n[1]

1045133_10201456166794827_419797843_n[1]

_______________________________________________________________________________________

_______________________________________________________________________________________

Cavecchia MN Sabato 6 luglio 2013

Tutti all’inglese con il ver de vase e il fouille e come distanza minima 20 metri.
Ordine del Comitato di settore rappresentato da Antonio Fusconi il quale ha diretto le operazioni di questa manche in programma questa mattina sul canale Fissero in località Cavecchia.
I concorrenti hanno trovato un canale perfetto, con la solita acqua chiara regalata dal Mincio e una sponda unica in fatto di comodità.
La gara è iniziata alle ore 10 e dopo 4 ore è arrivato il su le canne e si sono tirate le prime somme.
Guardando la gara va detto che la maggioranza dei concorrenti ha dovuto fare i conti con i piccoli famelici goujon attratti dalla pasturazione fumante di terra di somma e fouille ma c’è stato anche chi è riuscito a mettere in nassa qualche bella breme, qualcuna davvero enorme, e come nel caso di Stefano Bosi anche un bel cefalo da una chilata.

Nel settore A 6 su 10 concorrenti hanno catturato solo goujon;

Nel settore B stessa situazione;

Nel settore C visto i pesi in 8 hanno chiuso solo con i piccoli pesci di fondo;

Nel settore D la metà si deve accontentare dei goujon ma lo spettacolo in questo settore è il braccio di ferro tra Carraro e Naro i quali capitati spalla a spalla chiudono con Simone al primo posto e Michele al secondo.

Nel settore E solo un concorrente termina con 80 grammi ma tutti gli altri hanno catturato bene e addirittura Moreno “morello” Ravaglia fa l’assoluto di giornata con 5150 punti.

Nella categoria Stopper il primo assoluto di giornata lo realizza Donetti Simone della lenza Parmense Maver con 6860 punti.

La gara termina con una media di pescato procapite di 1074 grammi con 53 kg in tutto di pesce catturato a dimostrazione che il pesce è scarso in questo tratto di campo gara.

Domani si svolgerà la seconda prova sul Fissero che di fatto sarà la quarta del calendario del Club Azzurro 2013 e staremo a vedere se la testa della classifica rimarrà quella di oggi con Nardi Giampiero della Pasquino e lo stesso Ravaglia Moreno della lenza Emiliana a coabitare al primo posto con 5 penalità.

club azzurro 2013 – 3° prova

stopper 2013 – 3° prova

 

Acerina

acerina. fonte naturamediterraneo.com

ALCUNI PROTAGONISTI

DEL CLUB AZZURRO

IMG_1244

IMG_1248

IMG_1249

IMG_1251

IMG_1252

IMG_1253

IMG_1254

IMG_1256

IMG_1257

IMG_1258

IMG_1259

IMG_1261

IMG_1263

IMG_1264

IMG_1265

IMG_1267

IMG_1268

IMG_1271

IMG_1272

IMG_1273

IMG_1274

IMG_1277

IMG_1278

IMG_1281

IMG_1282

IMG_1283

IMG_1286

IMG_1287

IMG_1288

IMG_1289

IMG_1290

IMG_1291

IMG_1292

IMG_1293

IMG_1294

IMG_1295

IMG_1296

IMG_1297

IMG_1298

IMG_1299

IMG_1300

IMG_1301

IMG_1302

IMG_1304

IMG_1305

IMG_1306

Cristiano Palermo della società Grizzly (Hydra) di Roma chiude secondo di settore con 4620 grammi per merito di alcune belle breme catturate.

100_2005

100_2006

100_2007

100_2012

 

stella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.