ECC. NORD: LA PAROLA AI PROTAGONISTI DELLA SUPER LP VALDERA COLMIC

Domenica 1 settembre 2013 in Fiuma Mandria Nuova oltre al Campionato Italiano di Società, si è svolta anche la 3ª prova del Trofeo Eccellenza Nord 2013.

La pescosità, come abbiamo già scritto nell’articolo riguardante il C.I.S, è stata molto parca e difficile ed i concorrenti hanno dovuto penare non poco per avere ragione dei carassi della Fiuma.

Al termine delle tre ore l’ha spuntata la L.P. Valdera Pontederese Colmic con 7,5 penalità davanti alla Casaleonese Colmic (12 pen.) e Team Vicenza Yuki Venturieri (13 pen.).

In classifica generale la squadra Toscana del nazionale Andrea Gelli supera i romagnoli del Bellaria Rimini Miramare e si porta temporaneamente al comando; al terzo posto l’Alto Panaro Sensas Stonfo; La quarta prova in calendario è prevista il 29 Settembre sul Fissero Tartaro.

IL PODIO DI GIORNATA

ASD L.P. Valdera L. Pontederese (Colmic) 7,5

S.P.S. La Casaleonese (Colmic) 12

S.P.D. Team Vicenza (Yuki Venturieri) 13

CLASSIFICA ECCELLENZA NORD 3 PROVA FIUMA

 

INTERVISTA AD ANDREA GELLI L. P. VALDERA

 

gelli

Dopo la terza prova di questo trofeo di Eccellenza nord la squadra della LP Valdera Colmic mostra una forza impressionante con le due vittorie su tre prove. Andrea qual è il segreto?

– nessun segreto, c’è solo un gran gruppo di amici che ama la pesca e che si diverte praticando questa grande passione.

Anche a livello di individualità state scherzando poco con tre atleti nelle prime posizioni del club azzurro, di questo passo rischiate di avere la prima squadra con un’altra maglia quella di colore azzurro..

– speriamo, incrociamo le dita. Sarebbe bello condividere questa bellissima emozione con i propri compagni di squadra.

Dicevo dopo la performances di Pisa con 6 penalità avete effettuato un’altra prova da incorniciare da 7,5 penalità sulla Fiuma Mandria nuova, frutto di casualità o di strategie di squadra?

– mah….. di casualità, secondo me, dopo un certo livello ce ne rimane poca. Diciamo che siamo riusciti a interpretare queste due gare in maniera perfetta.

Una Fiuma insolita e difficile ma pare non per voi …..allora fuori tutto sulla vostra gara..

– ma sentì questa Fiuma è un po’ pazzerella … un giorno l’acqua va e un giorno rallenta. Le condizioni cambiano in maniera veloce e anche la pescosità non ci ha aiutato tanto. Dopo la garetta di giovedì con l’acqua che andava da 3/4 grammi, avevamo impostato la gara pescando con delle vele, dando della pastura con un po’ di fouilles e bachi affogati, riuscendo a fare una bella pescata il sabato in prova. Ma come si sa questa Fiuma ti coglie sempre di sorpresa e domenica mattina abbiamo trovato un acqua che andava molto lenta ma non ci ha trovato impreparati.

La LP Valdera in una Fiuma con i suoi agonisti chiude con 1 – 1 – 2 – 3,5 , puoi raccontarci Andrea come avete visto il canale reggiano e come l’avete affrontato individualmente?

– come ti ho già detto prima, dall’impostazione che avevo messo a punto fino al sabato, abbiamo tenuto in considerazione di mantenere solo la pasturazione senza rischiare niente, alternando la pescata sia fuori con l’inglese visto che l’acqua aveva rallentato sia con la ruba pescando con dei galleggianti leggeri.

Un canale così disomogeneo dove carassi se ne sono visti pochi e a fare la differenza ci hanno pensato le carpe in molti l’hanno dichiarato poco omogeneo e la gara falsata dalla fortuna di un pesce grosso, convieni?

– ma secondo me rimane sempre un bel canale, molto tecnico, difficile da interpretare fino a quando non arrivi sul picchetto. Peccato per la poca pescosità e come si sa un pesce di taglia fa la differenza, ma son sicuro che chi fa le cose giuste riesce a fare una bella gara. A me piace molto e speriamo di tornarci presto .

Parlaci un po’ dei prodotti Colmic che avete usato come squadra per affrontare questa Fiuma..

– ma sentì noi abbiamo tirato come pastura la MB121 tagliata con la BRASEM e abbiamo usato dei NAVY per pescare a vela quando l’acqua andava e degli EDY quando l’acqua ha rallentato. Abbiamo usato degli ami B957 dal 16 al 20 con del MIMETIX del 10. Sull’inglese invece abbiamo usato i nuovi galleggianti AEROBLINDO sia per quando l’acqua muoveva sia quando ha rallentato.

In classifica progressiva avete 6 punti di vantaggio sulla seconda, i romagnoli del Miramare Bellaria Rimini, e 11 sui modenesi dell’Alto Panaro un margine di vantaggio sulle dirette inseguitrici che va gestito fin dalla prossima gara. Come pensate di affrontare il Fissero?

– sicuramente nella migliore delle maniere …..andando a provare e non lasciando niente al caso. Speriamo che questo Fissero ci faccia divertire.

Qual è la formazione tra gli avversari che temete di più?

– in particolare non c’è una formazione che temiamo. Ci sono diverse squadre forti …io penso che le prime dieci della classifica siano tutte in corsa per aggiudicarsi questa competizione.

State raccogliendo tanti successi e la strada che porta alla promozione diretta sembra ormai cosa fatta, ma come trovate il campionato italiano per squadre di società che dovrete afrontare il prossimo anno? vi soddisfa oppure cambiereste qualcosa?

– sicuramente ritrovarsi a competere con delle squadri forti come quelle del campionato italiano ci può solo motivare e rendere orgogliosi. Per quanto riguarda la formula penso che sia stata studiata nella maniere più opportuna e se ci sarà la possibilità di trovare dei miglioramenti sono sicuro che chi di dovere non ci lascerà delusi.

Un ringraziamento particolare a qualcuno ?

– innanzitutto ti ringrazio per questa chiacchierata. Un ringraziamento particolare alla Colmic, al patron Collini e al grande campione Iacopo Falsini. È poi che dire …..a questo bellissimo gruppo di amici della LP Valdera che mi rende orgoglioso di farne parte ..ciao a presto .

Bene in bocca al lupo per i prossimi impegni.

Grazie Alessandro.

 

LENZA PONTEDERESE VAL D’ERA COLMIC

Valdera 1

Il fantastico gruppo della L.P. Valdera Colmic dell’eccellenza nord… Mancano nella foto Gianni Lazzeretti e Marco Coradeschi

lenza valdera

La formazione squadra A della LP valdera

gelli

matteoli

Cristian Matteoli

I PRODOTTI COLMIC UTILIZZATI DA ANDREA GELLI

E DALLA LP VALDERA PER VINCERE IN FIUMA

AMO B 957

B957

PASRURA MB 121

MB 21

INTEGRATORE BRASEM

Brasem_additivo_concentrato

AEREOBLINDO

AEREOBLINDO

GALLEGGIANTE MOD. EDY

EDY

Flotadoredy_imatge
t-edycolmic

NAVY
p800x600_9089navy

FILO MIMETEX

untitled

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.