15° CAMPIONATO ITALIANO PER SOCIETA’ CANNA DA NATANTE- STRAVINCE LA LENZA EMILIANA TUBERTINI

Si è svolta sabato 26 ottobre nelle acque a largo di Portogaribaldi provincia di Ravenna la finale del Campionato Italiano per Società di Canna da Natante. Ennesimo successo per la Lenza Emiliana TUBERTINI, il team composto da Marco Volpi, Paolo Volpini, Gabriele Brunettin, Anthony Giacomini, Roberto Melandri e Alessandro Plazzi, si è imposto davanti la L.N.I. Genova e la LNI Spotorno Daiwa. Dopo le vittorie nelle edizioni del 2008, 2011 e 2012 la Lenza Emiliana Tubertini Canna da Natante appende il quarto Scudetto di Società nella propria, prestigiosa bacheca, a dimostrazione dello strapotere di questa Società in questa specialità.

Le due squadre della Lenza Emiliana Tubertini ai campionati pesca da natante

Grazie al prezioso apporto di Marco Volpi ecco la cronaca della competizione

Venti le squadre ammesse ed in questa occasione si è registrato il pienone, rendendo ancora più avvincente questa competizione. Le squadre erano composte da tre atleti e si poteva iscrivere anche una seconda squadra per società fino ad arrivare ad un massimo di 20 . Due le prove in programma della durata di 5 ore ciascuna che sono state effettuate nello stesso giorno. I concorrenti sono stati ospitati su di una imbarcazione che effettua charter di 23 metri, ma essendo 60 agonisti con relativa attrezzatura lo spazio per ogni concorrente era di 80 centimetri, troppo poco per una competizione di questo livello.

SAM_0581

Sono stati realizzati tre settori da 20 garisti, uno per squadra ed i 4 turni di gara venivano fatti all’interno del settore il quale rimaneva sempre nella stessa parte dell’imbarcazione ossia lato sinistro un settore, lato poppa il secondo settore ed il terzo sul lato destro. Con questo sistema si ottiene il massimo della uniformità di pescato all’interno di quel settore. Il pescato è stato in prevalenza costituito da sgombri di varia taglia e sugarelli.

La prova del mattino anche se non esaltante sotto il profilo del pescato ha fatto registrare sacchetti per vincere il settore dai 4 chili e mezzo ai 6 chili di Volpi Marco primo assoluto. Vince questa prima prova la Lenza Emiliana Tubertini squadra A con Volpi,Volpini e Brunettin con 9 penalità ed un distacco già importante dalla seconda.

LENZA

Nella gara del pomeriggio il pescato è diminuito notevolmente con circa 10 pesci di media, e per vincere il settore sono bastati circa 1,5 kg, e sono state consegnate diverse buste bianche. In questa seconda prova la Lenza Emiliana Tubertini sq.A ha fatto veramente il massimo con il primo di Volpi e Brunettin ed il secondo di Volpini, 4 penalità che con quella della gara precedente fanno 13, vincendo con un distacco enorme dalla seconda classificata la Lega Navale Daiwa di Genova con 28 penalità e la Lega Navale di Savona terza con 32 penalità, al quarto posto la squadra B della Lenza Emiliana con 37,5 penalità.

Netta la vittoria della Lenza Emiliana  vincitrice delle ultime 4 edizioni su 5 disputate . La classifica individuale vede al primo posto il solito Marco Volpi autore di due primi che ottiene ancora punti per l’ennesima conquista  dell’Amo d’oro, riconoscimento come miglior agonista dell’anno. Ricordiamo che questo ambito trofeo, paragonabile al pallone d’oro nel calcio, è stato vinto da quando è stato istituito questo riconoscimento 8 anni fa, ben 7 volte su 8 da Marco Volpi.

CLASSIFICA FINALE

Per Match Fishing Giuseppe Trani

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.