E’ SEMPRE COME LA PRIMA VOLTA…

Ricordo ancora la mia prima roubasienne… era una Triana Grande Slam 1350, una canna dal colore argento/bordeaux in carbonio “a torciglioni”.

A quel tempo era davvero una fuoriserie, almeno per me che riuscivo a pescarci con quello strano tubo ad innesti che avevo sognato a lungo prima che mio babbo me la regalasse.

A dire il vero forse proprio fuoriserie non era, soprattutto se paragonata alle roubasienne moderne. Era utilizzabile fino a 14 metri, ma fino a 12,50 si andava bene ma una volta messo l’ultima pompa…ahimè, era davvero un macigno!

Tutta questa introduzione per dire che cambiano le roubasienne, ma le emozioni restano le stesse. Ho desiderato a lungo la mia Concept 8 Elite e finalmente domenica sono riuscito a testarla.

Il tempo a disposizione era davvero poco, ma grazie ad una litigata a casa mi sono liberato nel pomeriggio e con il amico Lorenzo siamo andati in un laghetto vicino casa per una “sfida aperitivo”.

La pescata comincia e devo dire che con la canna mi sono trovato subito a mio agio… davvero una canna eccezionale con la quale ogni movimento viene davvero naturale, una vera prolunga del braccio.

Il mio socio invece combatte con “le squame” dei pesci, ed io già pregusto il mio Crodino.

Una cattura dietro l’altra ed è già ora di tornare.

Gusto il mio aperitivo e scopro di essermi già innamorato della mia nuova roubasienne… magari stanotte la porterò nel letto con me… ovviamente scherzo, ma purtroppo visti alcuni episodi temo che in qualche trasferta me la dovrò portare a letto davvero!

Dal Lago delle Querce per Match Fishing

Luca e Lorenzo

copertina

squama

a

aa

aaa

aaaa

aaaaa

aaaaaa

aaaaaaa

b

bb

bbb

bbbb

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.