MONDIALI GIOVANILI UNDER 14 – 18 – 23: L’ITALIA TRA LUCI E OMBRE CON LE SQUADRE E DUE PODI INDIVIDUALI

Assen sabato 26 luglio 2014:

I mondiali giovanili disputati in Olanda sono terminati con la seconda manche disputata quest’oggi ad Assen in Olanda.

La pesca, dalle notizie che sono arrivate, ci raccontano di poco pesce addirittura con la pescosità inferiore rispetto ai giorni precedenti.

I gardon di piccola taglia per pesi medi sul chilo e mezzo si potevano prendere sulla corta distanza di sei pezzi di canna mentre chi ha cercato il pesce della vittoria si è allungato a tutta canna per insidiare qualche breme di taglia che ovviamente non sono arrivate per tutti.

Le tre squadre azzurre non riescono a fare il salto per conquistare un podio a squadra e chiudono la under 23 in 9° posizione, la under 18 in 4° posizione, addirittura con due piazzamenti di giornata ottimi (un secondo e un terzo) ma con peso inferiore che penalizza i ragazzi di Teodoro e Ballabeni. La under 14 chiude in 6° posizione.

Sul podio l’Italia riesce ad andarci con gli individuali di Mattia Manzardo bronzo nell’under 18 e Jean Pierre Signorin argento nella under 14.

Final_Team_U14

Final_Individual_U14

Sectors_U14_sunday

Individual_U14_Sunday

Team_U14_Sunday

 

Team_Final_U18

Individual_Final_U18

Sectors_Sunday_U18

Individual_Sunday_U18

Team_Sunday_U18

 

Final_Team_U23[1]

Final_Individual_U23[1]

Sectors_Sunday U23

Individual_Sunday_U23

Team_Sunday_U23

JEAN PIERRE SIGNORIN VICE CAMPIONE DEL MONDO UNDER 14
signorin

MATTIA MANZARDO MEDAGLIA DI BRONZO UNDER 18
manzardo

Assen venerdì 25 luglio 2014:

Arrivano le prime notizie dall’Olanda.

I nostri ragazzi ci sono, sono in pesca e sono nelle prime posizioni ma è mancata forse un pizzico di fortuna.

Il campo gara ha confermato la sua parabola discendente e la pesca è stata davvero difficile ma i nostri ragazzi sono riusciti a cavarsela con un quinto posto dell’under 23 ed un terzo dell’under 18, ovviamente con la grande speranza di migliorarsi ulteriormente domani.

La pesca è stata quella prevista, gardon sui 5 pezzi di canna e breme alla massima lunghezza coi nostri che verso il fine gara si sono inventati qualche gardon a galla sulla fiondata quando la pesca era abbastanza ferma per tutti.

Ovviamente hanno fatto la differenza i concorrenti che hanno messo in nassa delle grosse breme che sono comparse ma non per tutti.

Nell’under 14 dove pescano 11 squadre l’Italia vede luci e ombre con un settimo posto grazie ad un primo di settore ma pesa anche un ultimo di settore.

Nell’Under 18 la voce grossa l’hanno fatta i soliti inglesi i quali prendendo spunto dagli zii del feeder chiudono in prima posizione con 10 penalità. Qui comanda la Francia con 13 penalità inseguita dalla forte Polonia.

Nell’under 23 comanda la Polonia, vera corazzata nel settore giovanile, la quale chiude la prima manche con 10 penalità con la Francia ad inseguire. L’Italia è settima con 31 penalità a pari punti con gli inglesi.

Queste le classifiche:

U14

U18

U23

Attendiamo altre notizie e facciamo un grosso in bocca al lupo ai ragazzi per domani!

clicca sulla foto e guarda il video

safe_image

panoramica campo gara 10559834_10203516249138431_2409277364835406234_n

——————————————————————————
Assen giovedì 24 luglio 2014:
Ormai ci siamo: domani cominciano i mondiali per ragazzi under 14,18 e 23.
Avete letto bene, domani, perché come le moto corrono al sabato anche il campionato di pesca si svolgerà venerdì e sabato lasciando la domenica libera.
Abbiamo contattato la delegazione azzurra in Olanda e ci hanno riferito che la pesca è davvero DIFFICILISSIMA, la pesca durante i giorni di prova è andata sempre calando ed i pesi si prevedono abbastanza bassi, soprattutto in determinate zone.
Infatti il canale non è tutto uguale e in alcune zone la pescosità è decisamente più alta con breme di grosse domensioni (alcuni esemplari si aggirano sui due kg) mentre in alte bisognerà difendersi pesce su pesce cercando di portare a casa i piccoli e sospettosissimi gardon.

Un pesce davvero incredibile che va catturato con ami piccoli e fili sottilissimi, infatti i ragazzi hanno pronti ami del 24 legati con dello 0,05 per le situazioni più difficili.

Sembra che questi pesci amino lenze leggere, soprattutto in virtù del fatto che l’acqua del canale è praticamente ferma.

La pesca sarà indirizzata verso i gardon e i piccoli persici a sei pezzi di canna, oppure cercando di catturare le breme a 13 metri sfruttando una abbondante pasturazione iniziale.

Bisognerà catturare i pesci un po’ qui e un po’ la cercando di trovare la continuità che in questo canale è assolutamente determinante.

I nostri poi oggi hanno sperimentato un “asso nella manica” da sfoderare nell’ultima mezz’ora di gara per recuperare qualche pesce quando tutto sembra fermarsi, speriamo che possa rivelarsi la scelta giusta, o meglio, speriamo addirittura che non ce ne sia bisogno.

I “mister” Natali, Teodoro, Guicciardi, Vaselli, Ballabeni e Defendi hanno dalla loro grande esperienza e grandissime capacità, tutto questo fa ben sperare per un buon campionato.

In bocca al lupo ragazzi!!!!!!!

IMG-20140722-WA0053 (FILEminimizer)

IMG-20140722-WA0054 (FILEminimizer)

IMG-20140722-WA0055 (FILEminimizer)

IMG-20140722-WA0057 (FILEminimizer)

IMG-20140722-WA0058 (FILEminimizer)

IMG-20140722-WA0059 (FILEminimizer)

 

—————————————————————————————————————————-

Assen lunedì 21 luglio 2014
In un clima più autunnale che estivo, e siamo al 21 di luglio, sono iniziate in Olanda le prove delle nostre nazionali giovanili impegnate nel prossimo fine settimana nei mondiali di categoria.

I mondiali si disputeranno in uno dei tanti canali della bellissima città fiamminga di Assen, città tra l’altro molto nota per via dei Gran Premi di motociclismo.

Le nostre nazionali, come si apprende dal portale della federazione, saranno impegnate nei prossimi 25 e 26 luglio su diversi campi gara: quello destinato all’under 14 sarà l’Haven, il canale Nord Willems ospiterà invece l’under 18 e l’under 23 nei tratti orientali del canale tra Assen e Vries.

Il canale dove si svolgeranno i mondiali ha una lunghezza di 5 km ed è largo circa 40 metri. La profondità delle acque è di circa 1,5 metri alla riva, 3 metri a 9 metri di distanza dalle postazioni e di oltre 4 metri nel mezzo. I pesci prevalenti sono gardons, breme e carpe.

Dalle prime prove è emerso che alla distanza di 13 metri si possono catturare le breme di taglia mentre sulla pesca corta si prendono pesci più piccoli come gardons e persici.

I ragazzi sono giunti in Olanda sabato, giusto in tempo per dare un’occhiata al campo gara e sbirciare i “leoncini” del Team England, già presenti e già in pesca.

Domenica prove libere fuori dal campo gara per prendere un po’ di confidenza con esche e lenze ed oggi primo giorno di prove ufficiali sotto una pioggia battente.

Chissà se per la pioggia o altro, oggi il pesce ha risposto meno rispetto a ieri, ma la settimana è ancora lunga e il cielo ad Assen si rasserena con la stessa velocità con la quale si guasta.

Ai nostri azzurrini un grande in bocca al lupo.

7° CAMPIONATO DEL MONDO PESCA AL COLPO U14

ATLETI
Cristian CORRADI
Alessandro MARANGON
Cristian PALADINI
Jean Pierre SIGNORIN
Alessandro LORENZINI

CT Michele NATALI
Vice CT Francesco VASELLI
Delegato Federale Giovanni BREDA
Funzionario Delegato Massimiliano Marcorelli

19° CAMPIONATO DEL MONDO PESCA AL COLPO U18

ATLETI
Matteo LORENZETTI
Mattia MANZARDO
Riccardo LORO
Luca ARMIRAGLIO
Yuri TABASCO

CT Maurizio TEODORO
Vice CT Umberto BALLABENI
Delegato Federale Giovanni BREDA
Funzionario Delegato Massimiliano MARCORELLI

28° CAMPIONATO DI PESCA AL COLPO U23

ATLETI
Filippo BELTRAMI
Francesco DEGLI INNOCENTI
Simone LEONI
Fabio TODARO
Simone CASIRAGHI

CT Claudio GUICCIARDI
Vice CT Stefano DEFENDI
Delegato Federale Giovanni BREDA
Funzionario Delegato Pasqualino ZUCCARELLO

10525979_10203510525155335_138751282500385225_n

10405446_336805026483353_6999344391190287179_n

IMG-20140721-WA0022

IMG-20140721-WA0023

IMG-20140721-WA0024

IMG-20140721-WA0025

IMG-20140721-WA0026

IMG-20140721-WA0027

IMG-20140721-WA0028

IMG-20140721-WA0029

immagine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.