TROFEO SERIE A5: LA PAROLA AI PROTAGONISTI DOPO BOMBA

Il lago di Bomba è stato meta pochi giorni fa di un week end di fuoco con la disputa della terza e quarta prova del trofeo di serie A5. Due gare che hanno avuto come grandi protagoniste la ASD Nuova Tiburtina (Preston Italica) che vince la terza prova del sabato con 9 penalità mentre la quarta prova viene vinta dalla ASD Lenza Dannunziana con 6 penalità.

Resiste al comando della classifica progressiva , dopo la quarta prova, l’ASD Team Blue Marlin Roma Ggianty (Tubertini) con 15 e 13 penalità e 65 punti tenendo a distanza le dirette inseguitrici A.S.D. Stellamaniac (Colmic) e ASD La Libera (Colmic) entrambe con 72 penalaità.

20140906_101820

 

Loredana Mazzeo, nostra inviata dall’A5, ha realizzato un approfondimento agonistico con interviste ad alcuni protagonisti Emilio Marziani, Nicola Maida ed Emanuele Piacentini.
Buona lettura.

LA PAROLA AI PROTAGONISTI

DI LOREDANA MAZZEO
MAZZEO LOREDANA

CLASSIFICHE COMPLETE FIPSAS

3 prova A 5

4 prova A 5

4 prova progressiva A5

Emilio Marziani

ASD La Libera (Colmic)

III-prova-Eccellenza-Centro_150713_1

foto archivio M.F.

Emilio vuoi farci una breve descrizione di come hai impostato le due gare  di Bomba?

Nella prova del sabato e in quella della domenica ho pescato in seconda zona, breccione, settore C, numero 2 e numero 1. Ho impostato la pesca molto appoggiato perché, durante le prove avevamo visto che i pesci mangiavano appoggiati. Invece il giorno dopo mi sono ritrovato ad alleggerirmi ed ho fatto i pesci quando ho pescato molto più leggero di quello che pensavo.

Come detto nella terza prova sono capitato al picchetto 2, che doveva essere pure un buon picchetto, invece hanno vinto i picchetti 10, 9, il primo con 10 kg,

I vostri piazzamenti?

In terza prova io faccio il quinto con 5 kg e mezzo, Roscia Giuseppe fa il terzo in prima zona con 7 kg, abbiamo avuto qualche difficoltà in terza con D’Aquanna Fabrizio ed un quinto in quarta zona con Cristofanilli Romolo. Alla fine chiudiamo con 22 penalità in 11° posizione.

Nella quarta prova invece facciamo un po’ meglio con una 7° posizione con 18 penalità 3 – 3 – 6 – 6 che ci permette di conservare la terza posizione assoluta nella classifica combinata. Vedremo di fare meglio nella prossima gara.

La pastura?

Pastura molto dura perché c’era tanto disturbo di pescetto.

La scelta delle lenze?

Avevamo impostato con lenze pesanti e sotto leggere per pescare appoggiati. E’ stato vero in parte perché abbiamo dovuto stravolgere tutta la situazione.

Inglese o bolognese?

Io ho affrontato la gara con l’inglese, Pino fa terzo con la bolognese, io gli ultimi 40 minuti li faccio in bolognese riesco a fare tre carassi, forse è stata quella scelta che mi ha forviato un po’ perché con l’inglese avevo recuperato qualche pesce in più rispetto agli altri poi sono uscito in bolognese ho fatto subito tre pesci, pensando di aver fatto la scelta giusta invece la pesca si è bloccata ed ho chiuso così la gara.

Nel vostro settore sono state catturate delle carpe?

Nel nostro settore non sono state catturate delle carpe, D’Ippoliti, in bandiera ha fatto quasi 40 carassi, La prima parte della gara ho pescato meno e la seconda metà gara ho recuperato un po’ di posizioni

Distanza di pesca?

Distanza sui 25m per poi accorciarmi sulla roba. Più avanzava la gara e più mi appoggiavo sulla roba.

L’esca scelta?

Nel verme ci credo e ho insistito, quasi tutto verme grosso, 2 vermi grossi. Con il bigattino non sono riuscito a pescare e mais anche se con il mais ho preso molto poco..

Siete ancora tra le prime tre squadre in classifica quindi un’ottima posizione.

Abbiamo mantenuto la seconda posizione però ci si sono avvicinati tutti, la classifica è molto corta speriamo nella prossima gara.

Un in bocca al lupo allora!

 

Nicola Maida

ASD Nuova Tiburtina (Preston Italica)

Nicola Maida1

Nicola, ci racconti com’è stata la tua gara?

Al sabato sono capitato al settore C1 terza zona, bandierina quindi abbastanza avvantaggiato.  Ho pescato tutta la gara all’inglese, quasi sempre verme, distanza sui 25 mt. Ho pescato tutte tre le ore a quella distanza perché ho avuto continuità di pesca, tutti carassi. Mi è rallentata la pesca un po’ l’ultima ora durante la quale ho catturato anche un paio di carpotte.

Tutta la tua squadra ha fatto un bel risultato

Si nella terza prova abbiamo fatto un bel risultato con tre primi ed un sesto con Carlo che vince in 4 zona, Roberto fa il sesto in prima zona, Valerio primo di settore in bandiera come me e ha sfruttato la situazione. Le due bandiere sono state importanti per recuperare in classifica perché non eravamo messi bene.

Avete recuperato un bel po’ di posizioni

Si anche se in quarta prova abbiamo fatto 20 penalità con 2 – 4 – 7 – 7. Comunque in classifica ora siamo quarti assoluti e vediamo di far bene nella prossima prova.

Grazie ed in bocca al lupo a te ed ai tuoi compagni per il proseguo del campionato.

 

EMANUELE PIACENTINI

ASD Team Blue Marlin Ggianty (Tubertini)

Emanuele Piacentini

Ciao Emanuele, in che zona eri e come hai impostato la pescata nella terza prova del sabato?

Ho pescato in terza zona, picchetto 7 A del primo settore, sui 25m con grammatura di 25gr, pallettoni da 10gr e spallinata sui 2m circa, terminale del 14, amo del 12.

Ho effettuato una pasturazione piuttosto continua, innescavo 2 vermi, appoggiato circa 30 cm. Da subito ho avuto pesca che è stata costante durante la gara catturando tutti carassi. Ho affrontato tutta la gara all’inglese con una distanza 25m con fiocchetto sul riferimento partivo a 28 e piano piano rientravo ai 25.

Fino alla fine è stata abbastanza dubbia la cosa, perchè c’erano 2-3 garisti che potevano raggiungermi ma alla fine catturo una carpa di 2kg, gli ultimi 5 minuti di gara e lì ho capito che avevo vinto con oltre 12000 punti. Sono contento anche della quarta prova della domenica dove riesco a fare un bel terzo con 8.760 e contribuire così al successo della squadra.

Qual è stata l’esca con cui hai ottenuto piu’ catture?

Decisamente i vermi, 2 vermi attaccati in mezzo.

Sei cresciuto moltissimo come agonista ed i tuoi tre primi lo confermano, vuoi ringraziare qualcuno per questa tua crescita come garista?

Sono cresciuto molto come agonista e ringrazio Massimo Ardenti, nostro C.T., che mi segue ovunque sia telefonicamente che sui campi gara.

Complimenti Emanuele ed un grosso in bocca al lupo per la gara di domani e le future gare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.