1° prova Campionato Provinciale FIPSAS Crotone di Pesca Sportiva nella disciplina del SURFCASTING

Si è disputata sulla splendida spiaggia di Capopiccolo di Isola Capo Rizzuto (KR) la prima prova valevole per il 1° Campionato Provinciale FIPSAS Crotone di Pesca Sportiva nella disciplina del Surfcasting.

La Competizione la cui organizzazione è stata delegata dalla federazione all’ASD Uccialì Fishing Team di Le Castella di Isola C.R. ha visto coinvolti atleti tesserati dei team sportivi del crotonese, fra cui anche un under 18 ed una donna.

Campo Gara 01

Campo Gara 02

 

La gara tesissima, dove all’esordio nessuno voleva steccare, si è tenuta in condizioni meteo particolari, con la presenza di un Ponente sostenuto che ha generato onde importanti, ed ha visto i garisti misurarsi tecnicamente, con molteplici cambiamenti di strategia sulla scorta dell’avvicendarsi degli eventi, ovvero con l’incalzare dell’intensità del vento, col calare dell’oscurità ed infine col lo spiaggiamento di numerose alghe trasportate dalla corrente sostenuta del mare, per arrivare infine ad una scaduta nell’ultima mezz’ora di gara.

Campo Gara 03

Campo Gara 05

Si è aggiudicato la gara il giovane Carlo FRANCO della Uccialì Fishing Team, che come una “furia”, è riuscito a catturare, oltre a dei saraghi maggiori, due belle orate nell’ultima mezz’ora con una strategia molto dinamica, distanziando gli avversari e superando nel suo settore gara, il compagno di squadra e veterano Gaetano CATANIA, ritornato dopo diversi anni all’agonismo, ed in testa fino a pochi minuti dalla fine con una prova magistrale, avendo pescato dei saraghi ed una bella mormora.
Terzo classificato il tecnico Maurizio POSTIGLIONE, anch’egli della Uccialì Fishing Team (su tutti i gradini del podio individuale), che in un testa a testa con l’espertissimo Andrea TOSCANO della Giamà Fishing Club, piazzatosi a ridosso del podio, hanno dato vita ad una gara vigorosa, grazie anche all’ombrina presa dallo “chef” ufficiale della Uccialì FT, Angelo LOMBARDO, il quale ha tentato il tutto per tutto per recuperare in classifica, con potenti lanci contro vento.
Prima classificata nella particolare classifica per società, la Giamà Fishing Club di Crotone, che conquista il gradino più alto del podio speciale, grazie al quarto posto anzidetto ed all’ottima prestazione sia di Domenico MEGNA (giunto a pari merito terzo nel suo settore con Luigi CALINDRO), che di Giacinto VENNERI e Lucio CIVALE.

Degna di nota anche la prestazione dei “corsari uccialisti” Angelo MAZZACANE e Francesco ASTERITI, che sebbene a ridosso di una secca relativamente ravvicinata, con canalone colmo di alghe morte, sono riusciti ad andare a punteggio, non con poche difficoltà.

Ricordiamo che l’intera competizione provinciale, si svolgerà nell’arco di (3) tre gare totali e che sarà valevole contestualmente, sia come campionato provinciale Individuale che per Società e che la peculiarità dell’evento in questione, sta soprattutto nel fatto che per la prima volta è stato adottato in provincia il sistema di assegnazione del punteggio e di pratica di pesca sportiva del c.d. “No Kill, Catch & Release” (cattura e rilascia, trad.) dove di fatto ciascun partecipante, avendo la limitazione assoluta dell’utilizzo di solo n°1 canna da pesca con una lenza connessa in pesca, ha dovuto attenersi a regole, applicate tassativamente fra cui l’utilizzo obbligatorio dell’ossigenatore portatile, con lo scopo di salvaguardare la vita di ogni singolo pesce che veniva subito rilasciato, dopo le rapide formalità come il controllo della misura dei pesci, il riconoscimento di specie e l’assegnazione del punteggio, effettuati dagli Ufficiali di Gara preposti, il Presidente Provinciale FIPSAS di Crotone il dott. Ugo Pugliese e il dirigente nazionale della disciplina del Surfcasting dott. Elia Grasso di Catanzaro.

Le schede relative alle catture ed ai rilasci dei pesci, sono state consegnate in copia anche all’Ente Provinciale A.M.P. Capo Rizzuto, per le opportune valutazioni scientifiche e di campionatura statistica, a supporto volontario delle attività di settore, unitamente a video filmati attestanti il rilascio in vita del pesce pescato a campione. Come sostegno sanitario dell’evento sul campo gara, vi sono stati i preparatissimi e preziosissimi volontari della PROCIV di Le Castella che hanno garantito la presenza di un’ambulanza attrezzata anche con de-fribillatore.

Si rammenta che sia la seconda che la terza manche, verranno disputate entrambi la mattina ed il pomeriggio del 26/10/2014 in un “forcing tecnico” che vedrà gli atleti, sfidarsi prima sulle spiagge di Le Castella (mattina) e poi su quelle di San Leonardo di Cutro (pomeriggio). Nella serata poi verranno proclamati i vincitori del campionato ed i qualificati alle fasi successive regionali e nazionali.

Campo Gara 06

Campo Gara 08

Ombrina

cENA FINALE

Premiazione settori

Premiazione Società

Premiazione Vincitori podio 01

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.