La Castelli Romani Cup a Di Veronica e Giovannangeli

Giunta alla 4° edizione, la Castelli Romani Cup è una classica invernale molto partecipata sin dalla prima edizione. Quest’anno la formula con una gara selettiva ed una finale ha visto partecipare 28 coppie, ben 56 agonisti alle selettive e 14 coppie, 28 agonisti alla finale, che ad oggi rappresenta un record di partecipazione per la manifestazione e per una gara a feeder nel Lazio. La finale si è svolta come da tradizione ai Castelli Romani, nell’ Eko Lago, una cava di notevole bellezza popolata da carpe e breme.

Il lago ha una forma non uniforme con zone di acqua più bassa, gole, curve e scalini, che rendono difficile trarre il massimo dai propri picchetti costringendo gli agonisti a dare il meglio per interpretarlo, specialmente d’inverno. La pesca è stata tutta o quasi a metodo rivolta alle carpe che qui hanno una taglia media dagli 800 grammi al kg e mezzo più qualche loro genitore compreso tra i 5 ed i 10 kg.

Nella finale ne sono uscite 5, due delle quali all’amo della coppia vincitrice che così ha potuto prevalere nonostante un picchetto sulla carta non vincente. La pescosità media è stata poco sopra la metà della selettiva, con un calo dovuto al freddo che ha portato alcuni a cercare anche le breme, la cui taglia è dagli 80 ai 400 grammi, anche qui cercando di selezionare la taglia.

La gara è stata molto combattuta, con pesi molto vicini per le 7 coppie andate a premio. Riporto la classifica di seguito e invito tutti al prossimo anno per una manifestazione che si preannuncia ancora più ricca!

DIVERONICA

Di Veronica – Giovannangeli 35470
Pennazza – Giannizzari 33630
Poletti – Mariani 26160
Russillo – Checchino 21500
Giannitelli – D’eramo 20710
Falocco – Tognato 19770
Fantini – Perfetti 19480

IMG-20150125-WA0015

SAMSUNG CSC

SAMSUNG CSC

SAMSUNG CSC

SAMSUNG CSC

SAMSUNG CSC

SAMSUNG CSC

SAMSUNG CSC

SAMSUNG CSC

SAMSUNG CSC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.