MATRIX LEADER ANCHE IN ITALIA CON IL FEEDER

Da alcuni anni Fox, un marchio da decenni di grande rilevanza internazionale nel Carp Fishing, ha messo in atto in tutta Europa la diffusione del marchio pesca sportivo Matrix per i comparti del Colpo e del Feeder.

In Italia l’organizzazione vendite fa capo a Dario Da Riol (ddariol@foxint.com) che ha recentemente siglato un accordo con la Lenza Club Ravenna, club romagnolo che rappresenterà nel 2015 il marchio inglese nell’ambito delle competizioni nazionali di queste discipline.

Qui a seguire un primo articolo in cui Matrix propone le peculiarità di alcuni suoi prodotti per il 2015.

Questa volta si parla di accessori per il Feeder Fishing. Altri ne seguiranno a breve per completare una visione globale di tutto ciò che è stato messo a punto dal marchio inglese per perfezionare l’applicazione di alcune tecniche di pesca proprie delle nostre acque.

Feeder per Ostellato

Le prime competizioni della stagione italiana del Feeder si svolgeranno nel canale di Ostellato.

Il campo gara ferrarese, nel corso degli anni, ha dimostrato di essere il più adatto ad ospitare le gare di inizio calendario e a garantire sufficienti catture a tutti i partecipanti.

Già il 21 e 22 Marzo, il Circondariale Bando Valle Lepri terrà a battesimo l’inizio delle ostilità con il Campionato Italiano a Coppie, seguito una settimana dopo, dalle prime due manche del Campionato Italiano a Squadre di Società.

circondariale ostellato valle lepri

La sua ampiezza è perfetta per mettere il fermo del mulinello anche a sessanta e più metri, e far pratica con fili intrecciati, shock leader e feeder di varie dimensione.

Horizon Feeders

Matrix propone nella gamma dei pasturatori pensati sia per la pesca a distanza, sia di precisione, la serie “Horizon” che, osservata nella cura dei dettagli di costruzione, dimostra che dietro il loro sviluppo c’è tutta l’esperienza di chi da anni pratica questa tecnica di pesca.

Non solo i modelli disponibili spaziano nelle tradizionali misure small, medium, large, ma offrono un ventaglio di grammature da 20 a 140 grammi. In particolare gli Horizon Small sono quelli che potrebbero, fatte le debite eccezioni, giocare un ruolo determinante nelle prime gare della stagione ad Ostellato.

Horizon Feeder Mediuem e Large

Disponibili da venti a cento grammi, sono studiati con un telaio “cage” di uguale dimensione e maglia a quattro fori, contro i cinque dei “medium” e i sei dei “large”.

La forma del piombo inoltre è rapportata al peso dei feeder, che più aumenta e più si allunga nella parte inferiore del suo disegno a doppio cono.

Questa scelta è marcatamente pensata al fine di favorirne la miglior dinamica di lancio, limitarne la resistenza al recupero e evitare l’effetto d’aratura del fondo, nel caso di brevi richiami di lenza.

Per avvalorare quest’ultima specificità basterà appoggiare il feeder su di un piano e osservarne l’assetto inclinato…impossibile che il cestello possa dragare il fondo!

Vi saranno sufficienti pochi lanci per percepire le sue caratteristiche peculiari, e apprezzare la fluidità con la quale si comportano anche i modelli più pesanti nel momento di riportarli a casa, sia a vuoto sia con un pesce al seguito.

Privilegiare l’uso degli Horizon Small a inizio stagione è strettamente correlato alla necessità di non eccedere nella pasturare della linea di pesca, e rischiare di offrire troppo cibo ad un numero limitato di potenziali catture.

In acque fredde e con pesci poco propensi a contenderselo con avidità, è meglio valutare durante le cinque ore della gara, la necessità di ridurre o allungare la frequenza dei lanci, comunque sempre con la certezza, di offrire quanto basta a richiamare un pesce sull’offerta posta all’amo, senza il rischio di togliergli in fretta l’appetito.

Per coloro che non possiedono una grande tecnica di lancio, e la capacità di raggiungere ripetutamente e con precisione grandi distanze, la disponibilità di feeder piccoli, compatti e pesanti, è inoltre un enorme vantaggio.

Per convincervi di questa affermazione, vi basterà provare a lanciare un piombo anziché un feeder.

La prova vi convincerà d’esser pronti ad ottenere senza problemi qualunque distanza, salvo poi ricredervi in fretta non appena sostituito il piombo con un feeder carico di pastura che rappresenta una massa di ben altre proporzioni da lanciare lontano e con precisione.

Matrix nel produrre i suoi Horizon ha pensato di realizzarli con un rapporto tra peso del piombo e dimensione del telaio in grado di garantire al primo la funzione di vettore, oltre a fornirgli la capacità di trascinare senza problemi il carico immesso nel cilindro del pasturatore.

Matrix Horizon Feeder Small

In pratica, ottenendo la stessa dinamica di volo della lenza quando è gravata da un semplice piombo.

Un’altra prerogativa degli Horizon è quella di poter variare il loro modo di portare a fondo il carico di esche e pastura, modificandone la struttura “cage” con l’applicazione di una guaina termoretraibile sul cilindro a rete.

Cage Coats Horizon Coated

Con il nome “Cage Coats” Matrix ha messo a punto delle sezioni di guaina termoretraibile del diametro di tre centimetri per tre di lunghezza, che si adattano all’intera gamma dei pasturatori small, medium e large.

Commercializzate in pratiche ed economiche bustine da dieci pezzi, sono semplici da applicare usando la fiammella di una candela o di un accendino oppure con il soffio di calore di un asciuga capelli.

Gli “Horizon vestiti” diventano dei perfetti “open end”, che non disperdono nulla fino al momento in cui il pasturatore giunge a fondo, evitando anche l’indesiderato alone di particelle all’impatto con la superficie, che potrebbero esser portate lontano dalla corrente o dal vento, e con loro i pesci.

Il loro uso è assai conveniente quando i pesci mettono decisamente “il muso a terra”, concentrandosi avidamente nella ricerca del cibo. La fasciatura del cilindro con il termoretraibile ha inoltre funzione di migliorare la rapidità di aggallaggio del pasturatore, così da evitare di impaurire i pesci con il suo passaggio a filo fondo durante il recupero, e di minimizzare altresì il possibile incaglio su ostacoli del fondo.

Ecco elencato un numero di sufficienti ragioni perché alcuni pasturatori Horizon con in coda un doppio cono da trenta, quaranta, cinquanta, sessanta e ottanta grammi non debbano mai mancare nella vostra attrezzatura per il Feeder Fishing.

Vediamo ora come è preferibile metterli in lenza per sfruttarne al meglio la loro funzionalità.

Braided line, shock leader e connettore

Pescare ad Ostellato o in ambienti similari, a distanze fra i quaranta e gli ottanta metri, giustifica la scelta di sfruttare al massimo la leggerezza e la esiguità di diametro di un filo intrecciato, pur a discapito della sua totale mancanza di elasticità.

Questa negatività andrà compensata con l’uso di una canna dalla vetta molto morbida che faccia da ammortizzatore alle reazioni dei pesci catturati per evitare di slamarli durante il recupero.

Quiver tip lunghi e sottili saranno dunque indispensabili, ma in cambio si otterrà il bonus di una superba percezione delle abboccate, anche le più timide. Matrix deve buona parte della popolarità ottenuta nel suo primo anno di approccio al mercato italiano, alla qualità del suo “braided line” Submerge, specificatamente prodotto per il Feeder Fishing, solo nei diametri 0.08 e 0.10.

Submerge Braid (1) Submerge Braid

Di colore nero, e apprezzato per le sue doti di rapido affondamento, fa parte di una gamma che comprende, sempre in bobine da 150 metri, il gemello in nylon nei diametri 0.16-0.18-0.20-0.23-0.26-0.28, ottimo anche per la preparazione degli shock leader.

Submerge Sinking Mono

Il dibattito sulla necessità dello shock leader è sempre all’ordine del giorno tra i “feederisti”, ma dovendo prevalentemente pescare con terminali sottili, è sempre consigliabile.

A riguardo della scelta del suo diametro e della lunghezza necessaria bisognerà sempre rapportarsi al peso del feeder ed alla intensità del caricamento del lancio utile a raggiungere la distanza prescelta, dopo una preventiva misurazione ed il blocco del filo nella clip del mulinello.

Con in bobina lo 0.08 del Submerge Braid, sono adeguati spezzoni di nylon dallo 0.20 allo 0.26, di lunghezza pari a circa due volte quella della canna.

Horizon Protector Sleeves

Per ottemperare al regolamento della disciplina agonistica del Feeder Fishing che richiede il pasturatore sempre scorrevole sulla lenza madre, Matrix ha studiato per la pesca a lunga distanza dalla sponda, un attacco molto ingegnoso e funzionale che ottimizza la battuta del feeder e protegge il filo dallo stress e dall’usura di ripetuti lanci di grande intensità.

Protector Sleeve Attachment Protector Sleeves

Si chiama Horizon Protector Sleeves ed é prodotto in due diverse dimensioni (small e standard) per adeguarlo al diametro dello shock leader e delle dimensioni e peso dei Feeder.

Il suo sottile peduncolo in silicone ospita con insospettabile facilità il generoso diametro degli shock leader, e la girella con moschettone che lo sormonta serve per cambiare i feeder in ogni momento.

La tripla rolling che si incastra perfettamente alla base dell’attacco è collegata da un lato allo shock leader e dall’altro al finale che è consigliabile brillare ed irrigidire per un tratto di almeno 15/20 centimetri al fine di renderlo meno propenso a grovigli in fase di lancio.

SW Feeder, un amo rivoluzionario per il Feeder.

La nuova serie SW di ami Matrix rappresenta, con la caratteristica di appiattimento della sezione del gambo prossima alla curva, una rivoluzione nella resistenza della sua forma, ma soprattutto annulla l’effetto molla che si scatena sulla punta al momento della ferrata, penetrando perfettamente nella bocca dei pesci.

SW Feeder

Così prodotto l’amo non è mai sottoposto a torsioni e dilatazioni del suo acciaio, senza però aumentarne vistosamente il peso come accade negli ami forgiati o a elevato diametro del loro spessore di acciaio.

SW FEEDER (1)

La punta leggermente rientrante lo consiglia per l’innesco di lombrichi e mais, oltre ai convenzionali bigattini, e le misure dal 10 al 20 coprono ogni esigenza di pesca a Feeder, e non solo. Sono disponibili in bustine da dieci pezzi al costo di due euro.

Power Micron

E’ la gamma di monofili dall’accurato diametro che Matrix propone per la legatura dei propri ami e per la produzione di lenze. Molto soffice e calibrato nel suo allungamento, in bobine singole da 100m, ha un colore perla trasparente ed un assortimento di misure molto completo con scostamenti nei diametri medi di solo un decimo.

Power Micron

Così dallo 0.07 si sale allo 0.08, 0.09, per poi aumentare allo 0,105, 0,115, 0,125, 0,135, 0,145, e chiudere con lo 0.165, 0,180, 0,200. E’ proposto in tutte le misure al prezzo consigliato di sette euro.

IMG_0647

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.