NEL REGNO DELLE FARIO CON……

A metà marzo siamo ancora in piena stagione di pesca alla trota. L’Italia è ricca di fiumiciattoli e torrenti dove regnano le regine di questi ambienti naturali.

20150314_095636

Le acque di categoria “trota” non lasciano spazio ad altre specie ittiche, qui le fario al massimo possono litigare con qualche cavedano.

20150314_102713

Uno di questi posti dove la natura si mostra in tutta la sua bellezza si trova sull’alto Tevere a pochi chilometri dalla Romagna in località Valsavignone in provincia di Arezzo.

20150314_095622

Per darvi un indizio Valsavignone è un paese che incontrate se percorrete la Strada E 45 nel tratto Perugia Cesena e in quella zona appenninica ci sono alcuni torrentelli che nascondono buche poco battute dove le trote, quelle seminate ma anche qualche selvatica, vivono tranquille.

Può succedere che qualche amante di questa specialità, trota torrente, decida di fare una capatina da quelle parti con una teleregolabile e di incontrare una giornata da incorniciare.

L’autore di questa splendida pescata è nientepopodimeno che Antonio Fusconi, il quale, tolti per un giorno gli abiti da dirigente Fipsas, si è ricordato che un tempo era anche forte con la canna in mano e ha rispolverato le sue vecchie astuzie lontano da occhi indiscreti.

Ad Antonio abbiamo chiesto come ha vinto la diffidenza di queste splendide Trote..

Ho pescato con un amo senza ardiglione del n° 8. un filo fluorocarbon del 0,16 e per innesco rigorosamente la camola del miele. Avevo anche il verme classico da trota ma incredibilmente, a differenza di altre volte, non ho visto nessun tocco.

Per realizzare questa pescata ho utilizzato una canna teleregolabile da 9 metri e corona di pallini del n° 1.

Una bella giornata iniziata questa mattina, sabato 14 marzo, ancor prima dell’alba e finita ancora meglio con 12 trote di misura, fra le quali una splendida fario da 38 centimetri e strano a credersi anche due cavedani di cui uno da mezzo chilo.

Complimenti al nostro dirigente trotaiolo Antonio Fusconi e se lo incontrate non chiedetegli il posto perché non se lo ricorda più.

ECCO LE CATTURE REALIZZATE DA ANTONIO FUSCONI

20150314_053547

20150314_074701

20150314_080848

20150314_080916

20150314_080920

20150314_080935

20150314_084405

20150314_094249

20150314_094257

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.