CAMPIONATO ITALIANO PROMOZIONALE: IL COMMENTO DI LUIGI BELLI E LE FOTO DELL’EVENTO

La caratteristica principale dei due giorni di gare di pesca disputate alle Vallette di Ostellato per l’assegnazione del Titolo Italiano Individuale di Pesca al Colpo Promozionale 2015 è sicuramente stata la scarsa pescosità.

Purtroppo il sabato ai nastri di partenza si presentavano in soli 42 agonisti. Non conosciamo le motivazioni della mancata partecipazione di tutti gli aventi diritto alla disputa, ma forse lo immaginiamo.

Questo meraviglioso impianto sportivo, che fino a poco tempo fa vedeva le nazionali mondiali sfidarsi per il titolo più importante, sta soffrendo terribilmente della mancanza di pesce.

A testimonianza di ciò che dico sono le gare fin qui disputate, con pesi di modesto rilievo e numerose buste bianche (cappotti) rilevate in diverse gare.

Su 42 agonisti sabato solo in otto riuscivano a far muovere l’ago della bilancia con catture di pochissime breme e con ricercatissimi orologi (persici sole).

La domenica in ben dieci concorrenti non si presentavano al raduno, lasciando la sfida per il titolo a soli 32 temerari per i piazzamenti ottenuti al sabato, o solo perchè nutrivano ancora molta voglia e speranza di provarci.

Hanno avuto in parte ragione perchè la giornata si è sicuramente svolta meglio.

Tutti hanno iniziato la gara con la ricerca di piccolissimi orologi nel sottoriva, e una volta ottenuto l’ambito “ scapottamento “, con più tranquillità hanno iniziato la pesca più classica praticata in questo canale.

Qualcuno ha catturato una o due breme all’inglese ed in pochi ne hanno prese a 13 metri, mentre la pesca più fruttuosa è risultata quella nel sottoriva con catture di grandi breme stimolate dalle scarsissime manciate di bachi.

Mi rimane difficilissimo fare una cronaca del genere, in quanto amo questo campo gara che mi ha dato tante gioie e tantissimo divertimento.

E’ molto triste parlare di gare come queste, ma per dovere di cronaca è giusto raccontare quello che è successo. Tutti ci auguriamo inoltre che siano individuate al più presto le cause che hanno portato alla perdita di un patrimonio della pesca italiana come quello del canale di Ostellato, e che possiamo riavere la possibilità di ritrovarci numerosissimi su questi argini.

Il titolo è stato assegnato a Rossi Roberto della” APS Le Aquile Colmic”, vincitore di entrambe le prove del sabato e della domenica, seguito dalla canna rosa Bettelli Anna Paola “ASD Cann. Lavinio di Mezzo Team Bazza” con un primo la domenica e un primo condiviso il sabato con Govoni Stefano “ASD Circolo Sp. Il Pescatore Alcedo Sensas”, che grazie al terzo posto ottenuto la domenica sale sul gradino più basso del podio.

IMG_3594

Per Match Fishing da Ostellato Luigi Belli.

BELLI LUIGI 2013

IMG_3520

IMG_3521

IMG_3522

IMG_3523

IMG_3524

IMG_3525

IMG_3526

IMG_3527

IMG_3528

IMG_3529

IMG_3530

IMG_3531

IMG_3532

IMG_3533

IMG_3534

IMG_3535

IMG_3536

IMG_3537

IMG_3538

IMG_3539

IMG_3540

IMG_3541

IMG_3542

IMG_3543

IMG_3544

IMG_3545

IMG_3546

IMG_3547

IMG_3548

IMG_3549

IMG_3550

IMG_3551

IMG_3552

IMG_3553

IMG_3554

IMG_3555

IMG_3556

IMG_3557

IMG_3558

IMG_3559

IMG_3560

IMG_3561

IMG_3562

IMG_3563

IMG_3564

IMG_3565

IMG_3566

IMG_3567

IMG_3568

IMG_3569

IMG_3570

IMG_3579

IMG_3581

IMG_3583

IMG_3585

IMG_3586

IMG_3587

IMG_3588

IMG_3589

IMG_3590

IMG_3591

IMG_3592

IMG_3593

IMG_3594

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.