LA FIPSAS HA PRESENTATO I GRANDI EVENTI INTERNAZIONALI 2015 IN ITALIA

Questa mattina a Roma presso la sala degli Eventi Istituzionali del CONI si è svolta la conferenza stampa di presentazione dei grandi eventi internazionali in programma nei prossimi mesi in Italia.

IMG_2071

Alla Cerimonia ha preso parte il gruppo dirigente dalla FIPSAS con a capo Claudio Matteoli e Giovanni Malagò Presidente del CONI oltre ad altri illustri esponenti delle Istituzioni Politiche, Militari, Amministrative e Sportive.

Ovviamente noi di match fishing eravamo presenti e nei prossimi giorni non mancheremo di pubblicare le interviste realizzate con Claudio Matteoli e Maurizio Natucci.

IMG_2072

Per adesso vi proponiamo il comunicato ufficiale Fipsas pubblicato sul portale nazionale:

Sono tre i grandi eventi internazionali che la FIPSAS – Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee – porta in Italia nel corso del 2015 e oggi sono stati presentati al Salone d’Onore CONI di Roma, due del settore acque interne, i Campionati Europei di Pesca con la Mosca (21 – 27 settembre 2015, Terme di Comano) e i Campionati Mondiali di Black-Bass (23 – 25 ottobre 2015, Lago di Bolsena di Viterbo); uno del settore delle Attività Subacquee, i Campionati Mondiali CMAS di Immersione in Apnea Outdoor (4 -11 ottobre 2015, Ischia).

Numerosi gli atleti provenienti da ogni parte del mondo che raggiungeranno il nostro Paese per ambire ai titoli iridati e per apprezzare la bellezza dei luoghi dalla grande suggestione in cui si svolgeranno le tre manifestazioni sportive della stagione agonistica FIPSAS. Tre grandi eventi che non deluderanno le aspettative di tutti gli appassionati e non solo con gli atleti della nostra Nazionale impegnati per regalare all’Italia, medaglie, divertimento ed emozioni.

Per l’occasione sono intervenuti: Giovanni Malagò, Presidente CONI; Roberto Fabbricini, Segretario Generale CONI; Ugo Claudio Matteoli, Presidente FIPSAS; Luca Pancalli, Presidente CIP; Maurizio Natucci, Presidente del Settore Acque Interne FIPSAS e Responsabile organizzativo dei Campionati Europei di Pesca con la Mosca e dei Campionati Mondiali di Black Bass; Alberto Azzali, Presidente del Settore Attività Subacquee FIPSAS e Responsabile organizzativo Campionati Mondiali CMAS di Immersione in Apnea Outdoor. Presente anche Antonio Gigli, vice presidente FIPSAS.

IMG_2082

 

E’ stato Giovanni Malagò, Presidente CONI a sottolineare l’importanza non solo di questi eventi ma della Federazione che li sta organizzando: “Sono onorato di essere coinvolto da questa Federazione, non solo per l’amicizia che si è creata negli anni, ma anche per i numeri che vanta; numeri che noi del CONI conosciamo bene. Per quanto riguarda le vittorie sportive si può dire che gli atleti della FIPSAS sono quasi dei monopolisti dei risultati internazionali. Tre eventi a carattere mondiale che si svolgeranno a Trento, a Viterbo e a Ischia. Ciò dimostra come questa Federazione coinvolga tutta l’Italia, portando anche un valore aggiunto al nostro Paese attraverso il turismo, che non dovrebbe mai essere slegato dalla pratica sportiva, anzi questi due valori dovrebbero collaborare e crescere insieme come in questo caso”

E’ stata poi la volta del Presidente FIPSAS, prof. Ugo Claudio Matteoli:

“La nostra è una federazione autonoma, è grande, ha tante discipline completamente diverse tra di loro: lavoriamo sulla disabilità, sull’ambiente, sul sociale, sulla protezione civile ed è sul territorio, abbiamo società da Bolzano a Lampedusa. La pesca a mosca è uno degli sport che si autopromuove diventando spot di sé stesso, viene praticato in luoghi meravigliosi ed è nel totale rispetto dell’ambiente. L’apnea di profondità invece è uno sport “duro e cattivo”, che porta gli atleti ad affrontare prove estreme. La pesca al Black-Bass è uno sport che si avvale dell’uso di imbarcazioni di altissimo livello ed è dunque legato anche alla motoristica. Insomma grandi competizioni distanti tra loro che possono essere organizzate dalla Federazione in un solo mese. E questi sono solo tre degli eventi internazionali che coinvolgono i nostri Azzurri, ma non mi basta! Vivo col costante miraggio delle Olimpiadi e sembra che qualcosa cominci a muoversi: ce lo confermano i tre atleti del nuoto pinnato che in questo momento sono ai Giochi Olimpici Europei di Baku”.

IMG_2115

IMG_2076

Ha poi preso la parola Luca Pancalli, Presidente CIP:

“In questi 73 anni di vita, la FIPSAS si è arricchita di campioni paralimpici, e della collaborazione con questa Federazione ho potuto apprezzare lo straordinario patrimonio sportivo e umano che la caratterizza, attraverso anche il grande impegno nel conciliare le politiche sportive e quelle ambientali. Vi invito a non demordere nel coinvolgimento dei ragazzi e delle ragazze disabili, il CIP in questo vi starà sempre vicino, e non si sa mai che arrivino prima le Paralimpiadi rispetto alle Olimpiadi”.

Sono stati poi alcuni dei tanti campioni della Nazionale Italiana che saranno protagonisti dei grandi eventi presentati oggi a raccontare le loro emozioni prima delle gare:

Valerio Santi Amantini, pluricampione del mondo di pesca con la mosca, che ha vinto l’oro individuale nel 2011 e nel 2013 e che attualmente è 2° nella classifica individuale stilata dalla Federazione Internazionale della Pesca con la Mosca;

IMG_2098

Ilaria Molinari, originaria di Latina, campionessa italiana di apnea in assetto costante con monopinna nel 2005, occasione in cui ha stabilito il record italiano, e vice campionessa italiana nel 2013 della medesima specialità;

Andrea Vitturini, Campione Europeo di Apnea Dinamica con monopinna nel 2012, bronzo agli Europei di Jump Blue nel 2012 e attuale campione italiano di apnea dinamica con monopinna, pinne e senza attrezzi;

IMG_2106

Eddy Peruzzo e Michele Fanfani rispettivamente capitano e vicecapitano della Nazionale Black Bass.

IMG_2114

Moltissimi gli ospiti presenti in sala tra i quali: Mauro Ottobre, il Com. Segreto Relazione Esterne Comando Generale Capitaneria di Porto; Laura Venittelli, responsabile nazionale dipartimento Pesca Acquacoltura PD; Roberto Tavani, Capo Segreteria Presidente Regione Lazio; Vittorio Giovannone, Com. Capitaneria di Porto; Enrico Pacioni C.V. dell’Ufficio Pubblica Informazione e Comunicazione Marina Militare.

IMG_2101

Al microfono, Laura Venittelli, responsabile nazionale dipartimento Pesca Acquacoltura PD ha sottolineato quali sono le peculiarità della Federazione – “ La FIPSAS è custode di quello che è l’impegno e la passione, aggiungendo anche la tutela e la promozione del territorio. Noi siamo i guardiani del territorio perché sappiamo che la risorsa non la possiamo consumare, ma la dobbiamo tutelare. Bisogna sensibilizzare sulla sostenibilità e voi siete testimoni che questo concetto non è imposto da altri ma dalla necessità di tutelare l’ambiente. Faccio un grande in bocca al lupo a tutti i nostri sportivi”.

A moderare l’incontro è stata Raffaella De Rosa, Giornalista e Direttrice di AGCI Agrital Associazione Pesca Professionale, e al suo fianco Fabio Gallo, conduttore del programma di RAI UNO Linea Blu.

IMG_2099

GLI EVENTI

Settore Acque Interne

XXI° Campionato Europeo di Pesca con la Mosca, 21 – 27 settembre 2015, Terme di Comano (TN) È la prima volta che una manifestazione sportiva internazionale di questa disciplina approda sulle acque del Sarca, che nasce dalle Dolomiti di Brenta e dell’Adamello. Per la manifestazione saranno allestiti quattro campi gara lungo il fiume e uno nel laghetto alpino di Nembia. Oltre 20 i Paesi oltralpe che arriveranno in Italia per sfidarsi in questa disciplina e conquistare il titolo europeo. La pesca con la mosca richiede grande competenza e attrezzature sofisticate, che spesso vengono costruite dal pescatore stesso tenendo conto delle caratteristiche del corso d’acqua in cui gareggiano, ciò crea una vera e propria simbiosi tra pescatore e ambiente nel massimo rispetto della natura. Ogni atleta avrà a disposizione circa 200 metri di fiume per ognuna delle cinque prove previste, con rotazione dei settori. A rappresentare l’Italia saranno l’Azzurro Valerio Santi Amantini, pluricampione del mondo nel 2011 e nel 2013, attualmente 2° nella classifica individuale di sempre della FIPS-MOUCHE, la Federazione Internazionale della Pesca con la Mosca, insieme al figlio Federico e al fratello gemello Valentino, a riprova che il talento può essere trasmesso.

IMG_2090

IMG_2092

IMG_2094

XI° Campionato Mondiale di Black-Bass, 23 – 25 ottobre 2015, Lago di Bolsena di Viterbo (VT) Una disciplina praticata in Italia da oltre 20 anni che, grazie al dinamismo e alla difficoltà di questa pratica sportiva, ogni anno appassiona centinaia di giovani anglers. il bass è un pesce di origine americana presente nel nostro paese da quasi 100 anni, che si caratterizza per essere combattivo e astuto, ciò rende la sua pesca una vera e propria sfida divertente e appassionante, anche per gli spettatori. Nel lago di Bolsena, il bass, ha trovato l’habitat ideale: il lago infatti è uno dei migliori luoghi in Europa dove poterlo pescare. E’ la seconda volta che un mondiale viene ospitato in queste acque, la prima è stata nel 2011, in occasione dei Giochi Mondiali della pesca in Italia, in cui gli Azzurri vinsero la medaglia d’oro. La pesca con la mosca e quella al black bass, come ormai la quasi totalità delle discipline agonistiche FIPSAS, seguono la regola del “catch and release” (prendi e rilascia): subito dopo essere stato pescato e conteggiato, il pesce catturato viene riossigenato e rilasciato nel suo ambiente. Anche quando viene slamato è seguita una procedura che permette al pescatore di creare il minor disagio possibile al pesce, difatti nella pesca a mosca l’amo è senza ardiglione.

IMG_2108

IMG_2107

Maurizio Natucci, Presidente settore Acque interne FIPSAS ha raccontato che “Negli anni ’80 quando io ero agonista e il Presidente Matteoli era giudice di gara, non mi sarei mai aspettato di ritrovarmi qui al CONI per presentare gli eventi internazionali del settore di cui sono presidente. Ringrazio Malagò per averci ospitato in questo bellissimo salone e ringrazio il presidente Matteoli per il salto di qualità che ha fatto fare alla nostra Federazione. La macchina è già in azione per la realizzazione di questi due grandi eventi; vorrei ringraziare i responsabili dei comitati organizzatori per il lavoro che stanno portando avanti, sono sicuro che in entrambe le competizioni i nostri Azzurri sapranno farsi valere”.

IMG_2077

Settore Attività Subacquee

I ° Campionato Mondiale CMAS di Immersione in Apnea Outdoor, 4 -11 ottobre 2015, Ischia (NA) La CMAS (Confederazione Mondiale delle Attività Subacquee) ha assegnato alla FIPSAS l’organizzazione della prima edizione dei Campionati Mondiali di Immersione in Apnea Outdoor. L’obiettivo che si sono posti questi due comitati organizzativi è quello di riprendere un percorso tecnico ed organizzativo in grado di recuperare il fascino dell’immersione profonda compatibilmente con le sue origini storiche e sportive, a tale scopo la scelta di organizzare nei fondali dell’Isola di Ischia il I° Campionato Mondiale individuale Outdoor, dopo avere sperimentato nel corso degli ultimi tre anni l’organizzazione dei Campionati Italiani di immersione profonda. Questa volta saranno riuniti i migliori profondisti del Mondo per un confronto sportivo di altissimo livello attraverso quattro delle più importanti specializzazioni dell’immersione profonda.

Queste le prove previste:
• costante con due pinne (CWT BP) M/F
• costante con monopinna (CWT) Maschile/Femminile
• costante senza attrezzi (CNF) Maschile/Femminile
• Jump Blue (JB) Maschile/Femminile

La notorietà dell’isola di Ischia, le sue bellezze naturali e le caratteristiche del suo ambiente marino renderanno ancora più coinvolgente e particolare questo grande evento internazionale per il quale è stato predisposta l’offerta di un “pacchetto turistico” rivolto a tutti i tesserati della FIPSAS.

Alberto Azzali, Presidente settore Attività Subacquee FIPSAS ha chiuso gli interventi dei Presidenti di Settore:

“Vivo in una Federazione straordinaria in cui l’apnea è entrata a far parte portando dei risultati che sono sotto gli occhi di tutti. Le prestazioni sportive sono solo individuali, per questo è uno sport da record, e noi siamo Nazione leader nel mondo, in particolare dobbiamo dar merito alle donne che portano i nostri colori sui podi internazionali”. 

IMG_2073

IMG_2074

 

IMG_2078

 

IMG_2085

IMG_2087

IMG_2089

IMG_2109

IMG_2112

IMG_2116

IMG_2118

IMG_2120

DUO

IMG_2119

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.