PENSO CHE OGNI GIORNO SIA COME UNA PESCA MIRACOLOSA….

Penso che ogni giorno sia come una pesca miracolosa e che bello pescare sospesi su di una soffice nuvola rosa, è l’inizio di una bella canzone del grande Renato Zero “I migliori anni della nostra vita”, e nel reportage che sto per raccontare questi elementi ci sono tutti.

Partiamo dalla pesca miracolosa, in effetti, c’è stata con la cattura di bellissimi esemplari di cavedani, barbi e carpe, pesci a volte difficili da catturare, pesci dalle partenze poderose al cardiopalma, pesci che molto spesso riescono a uscirne vincenti, e a guadagnare la libertà prima, che possiamo almeno intravederli, offrendoci la possibilità di fantasticare sulla loro presunta mole.

Ecco alcuni di questi spettacolari pesci del Tevere immortalati negli scatti del giovane Lorenzo, che alla passione per la pesca unisce quella della fotografia.

Peppe con un bel barbone

barbo

Marco ed un bel Cavedano

marco

Gli amici Andrea e Pierluigi

cavedani

Peppe e Alessandro nella sfida vincente

carpe e cavedani

barbetto

cavedano

Lorenzo ed un bel Barbetto

lorenzo

E bello pescare sospesi su di una soffice nuvola rosa….. la pesca è una grande passione, una passione viscerale che ti prende e ti coinvolge per tutta la vita, una passione che ti fa svegliare alle quattro di mattina e ti fa percorrere centinaia di chilometri senza mai sentirne la fatica, una passione che ti fa vivere ogni giorno, con emozioni diverse, spettacoli della natura come un’alba o un tramonto, oppure paesaggi di straordinaria bellezza dai mille colori

paesaggio 1

tevere 1

tevere 2

E condividere questa passione con degli amici la rende ancora più bella, e per questo ringrazio Alessandro, Pierluigi, Andrea e i giovanissimi Marco e Lorenzo, che hanno reso veramente bello pescare, tra tante risate, sfotto e sfide improvvisate, dove non è importante vincere ma partecipare.

Questa meravigliosa giornata di pesca è trascorsa velocemente, e la nostalgia provata lungo il viaggio di ritorno è stata quasi subito sopraffatta perché molto presto c’è ne saranno ancora di giorni come una pesca miracolosa

gruppo 1

gruppo

Prima di salutarvi un doveroso e sentito ringraziamento a questo splendido fiume il Tevere, che ogni volta ci regala delle belle emozioni al di là delle catture, la bellezza di questi luoghi basterebbe per avere un motivo valido per esserci , e per ultimo ma non per importanza un grazie di cuore a tutti coloro, che con il loro impegno giornaliero ci danno la possibilità di usufruire di uno scenario d’incomparabile bellezza, il fiume Tevere ad Umbertide.

Per Match Fishing Giuseppe Trani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.