WALTERLAND MASTER 2016: IN UNGHERIA UN GRANDE NIZZOLI

Allora Domenico com’è stata questa esperienza in Ungheria al Walterland Master?
Una bella esperienza, molto bella, in compagnia della squadra Ucraina dell’amico Burdak che ripeterò anche il prossimo anno ma con un approccio diverso . Per me questa era la prima volta e non avevo ben chiare alcune cose e d’altra parte non parlando inglese non ho neppure dialogare tanto per poter comprendere alcune cose in particolare a riguardo le esche.
Il prossimo anno andrà meglio di sicuro.

La manifestazione Walterland Master era articolata in tre giorni di gare, venerdì e sabato colpo e domenica feeder.

Nella gara del feeder non sono nadato bene perchè non avevo le esche giuste ma il prossimo anno mi rifarò.
IMG-20160419-WA0002

Ma che campo gara ti sei trovato di fronte?
Un posto bellissimo, un bacino di canottaggio molto grande con acqua che leggermente muoveva sempre perché entra acqua da altri canali collegati. Una riva con sassi fermati da una rete con erba sopra, argine lineare regolare la profondità, niente da dire.. una profondità dai 2,70 ai 3 metri d’acqua.
IMG-20160419-WA0023

E la pescosità?
Doveva esserci l’alborella ma non ha mai dato fastidio, l’unico disturbo sono stati dei piccoli pesci gatto.
All’inizio della settimana mangiavano più carassi e qualche carpa ma man mano che andava avanti la pescata è calata la pescosità dei carassi ma sono aumentate le carpe.
IMG-20160419-WA0036

E tu come hai pescato?
Considerando che l’acqua muove quasi sempre perché il canale è aperto qualcuno ha pescato con galleggianti normali mentre io ho trovato la pescata con un vela da 6 grammi ben appoggiato sul fondo per cercare di prendere dei pesci di taglia.
La stessa cosa l’ho consigliata a Luca Pergreffi e infatti in gara due abbiamo fatto entrambi i primi di settore io con un vela e lui con un menta da 6 grammi.

Per pasturazione?
Io ho fatto metà terra e pastura e in mezzo ci ho messo del mais tritato, dei morti e tanto fouille.
Ogni pesce che prendevo alimentavo con due palle di roba e ogni dieci minuti c’era da scodellare.
Bisognava stare fermi sulla roba e così partiva bene.
Ho utilizzato filo del 14 e amo del 14 con innesco due –tre bigattini morti e tre fili di vdv oppure un chicco di mais e due bigattini morti.
Quando entravano i pesci gatti innescavo il mais ed era meno facile che mangiavano. Se mangiava un pesce gatto gli davo subito due scodellate piene e con tutto quel fouille si riempivano bene e così potevo continuare a fare la mia pescata.
La manifestazione è stata organizzata benissimo da Valter Tamas , la cena è stata organizzata sul campo gara, birra a fiumi, non è mancato nulla, anche le premiazioni sono state fatte nella struttura dell’impianto sportivo.

E il pubblico è stato presente?
Si un centinaio di persone al giorno sono arrivate per vedere la gara e poi c’erano dei grossi nomi come Raison e Ringer anche se Raison quest’anno non è andato bene.
Della mia squadra non è andato bene Sergji Burdack perché ha fatto in due gare due 12 e come squadra siamo arrivati mi pare 11 mi.
Secondo me si doveva montare un elastico del 1,8 cavo perché i pesci grossi non si portavano a guadino, Infatti venerdì che non avevo l’elastico giusto ho perso due pesci importanti che mi hanno pesato sulla classifica finale.

Comunque una bella soddisfazione..
Si 11° individuale su 180 persone è una bella soddisfazione.

IMG-20160419-WA0033

Cosa hai vinto?
Per il mio piazzamento ho visto una bella canna Daiwa per la pesca all’inglese ma l’ho regalata ad un ragazzo ucraino della squadra del mio team.

E i personaggi importanti che hai conosciuto?
Sabato nel settore avevo Diego Da Silva, un francese che ha fatto tanti mondiali con la sua nazionale, persona molto cordiale, poi c’erano i due fratelli Konopasek e il giovane russo campione del mondo individuale Siptsov.
Una bella soddisfazione e il prossimo anno faremo una squadra da cinque come Gambero e ci divertiremo.
IMG-20160419-WA0004

 

Hai tenuto alta la bandiera della Maver..
Penso di si, e se posso dire qualcosa sulla canna 699 che ho usato posso solo dire che è una canna stupenda che ha tenuto alla perfezione in una situazione di grande stress per via del forte vento che c’era, pensa la canna tutta piegata a sinistra con l’acqua che andava a destra, faceva la esse, e quando ferravi il vento te la portava via e invece ha tenuto alla perfezione. Gran canna!
IMG-20160419-WA0027

 

Cos’è che ti ha colpito di questa trasferta?
La pulizia, l’ordine, il senso civico delle persone che se lo confronto con la situazione che abbiamo in Italia mi viene la pelle d’oca. Questo posto merita e ogni tanto girare anche in altri paesi fa bene per capire com’è fatto il mondo.

Bene Nizzo, ancora tanti complimenti e alla prossima.

Nizzoli sul podio finale è l’ultimo a destra

IMG-20160419-WA0022

Walterland Masters 2016
Si è conclusa questa grande festa della pesca con 180 pescatori iscritti, 36 squadre, 17 paesi, e tutti hanno combattuto una settimana intera per conquistare il podio.

Tamas si congratula con i vincitori e da appuntamento a tutti alla edizione del 2017.

Ecco alcune foto della manifestazione estratte dal profilo FB di Walterland.

Il campèo gara pieno di pescatori
La sala era piena!

il campo gara poco prima che arrivasse l’uragano di vento
Poco prima che l'uragano è arrivato...

Onde mai viste prima a Szeged
Queste onde che non abbiamo mai visto prima in szeged

bel colpo d’occhio
WalterLand Masters 2016

le classifiche degli individuali
CLASS IND

e dei team
CLASS TEAM

2015-campione-del-mondo-Yuri-Siptsov
2015 campione del mondo Yuri Siptsov

Una delle due signore dell’evento Tatiana Yagoucheva ha lottato duramente con il vento….
Una delle due signore dell'evento, Tatiana Yagoucheva lottato duramente con il vento...

l’importante è divertirsi e sorridere
... E ancora continua a sorridere

Estreme condizioni
Extreme conditions...

Gergő Kovács con un carassio
Gergő Kovács and a nice carassio

La più grande star dell’evento
La più grande star dell'evento sarà un motivo.

Ladislav Konopásek campione europeo in azione
Ladislav Konopásek campione europeo in azione

Negli ultimi anni Steve Ringer ha finito solo 1° o 2° nei suoi settori
Negli ultimi anni Steve Ringer finito solo 1° o 2° nella sua sezioni.

Zoli Kaló in azione
Zoli Kaló in action...

Ancora congratulazioni, Laszlo!
Ancora congratulazioni, Laszlo!

Il vincitore László Csillag con oltre 20kg
The winning catch of László Csillag over 20kg.

3° posto squadra Mix
Section winners got their prices from Maros Mix
3° posto squadra, voi mix

Come l’anno scorso, il premio speciale per il piu’ grande peso vinto ancora da László Csillag con 35.770 g.
Come l'anno scorso, il prezzo speciale per il piu' grande peso era vinto ancora da lászló csillag con 35.770 g. C' è qualcuno sorpreso

Csillag László!
Csillag László!

DAIWA UK
DAIWA UK

GLI INDIVIDUALI 20
GLI INDIVIDUALI 20

Il vincitore della 2016 WALTERLAND MASTERS tripla A, Austria
Il vincitore della 2016 WALTERLAND MASTERS tripla a, Austria

Il 2nd classificato individuale Yuri Siptsov
Individual 2nd place Yuri Siptsov

Il 3nd classificato individuale Ivaylo Hristov
Individual 3rd place Ivaylo Hristov

LE PRIME 5 squadre di 2016 WALTERLAND MASTERS. Congratulazioni, e ci vediamo l’anno prossimo!
LE PRIME 5 squadre di 2016 WALTERLAND MASTERS. Congratulazioni, e ci vediamo l'anno prossimo!

MASTER FISHING BULGARIA
MASTER FISHING BULGARIA

Squadra 2° posto, Masterfishing Bulgaria
Squadra 2° posto, Masterfishing Bulgaria

Squadra 4° posto, Walterland Daiwa
Squadra 4° posto, walterland daiwa

Squadra 5° posto Daiwa UK
Squadra 5° posto Daiwa UK

The section winners of the day matchdays
The section winners of the day matchdays

TIMAR MIX AUSTRIA
TIMAR MIX AUSTRIA

WALTERLAND DAIWA
WALTERLAND DAIWA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.